Doping, i russi chiedono chiarezza. "Infondate le accuse contro di noi"

Dal Cremlino puntano il dito contro il rapporto che accusa il Paese di "doping di Stato". A rischio i campionati di marcia

Il quartier generale del Comitato olimpico russo a Mosca

Rischia il bando dalle competizioni internazionali la Russia, dopo che un rapporto pubblicato ieri dall'Agenzia anti-doping mondiale (Wada) ha accusato il Paese di uno scandalo che se confermato sarebbe il più esteso nella storia dello sport moderno, ma che da Mosca derubricano a un tentativo politico che prende di mira gli atleti.

Mentre in bilico sono anche i prossimi campionati di marcia, in programma per il 7 e 8 maggio a Čeboksary, settecento chilometri più a est della capitale russa, nel cuore della Repubblica dei Ciuvasci, dal Cremlino chiedono prove concrete a sostegno dei sospetti della Wada e assicurano che saranno presi gli "opportuni provvedimenti".

È il ministero dello Sport a Mosca a chiedere chiarezza, dopo la sospensione degli atleti russi per i reati di doping e dopo che la Federazione internazionale di atletica (Iaaf) ha imposto ai russi una scadenza a sette giorni per rispondere a quanto contenuto nel rapporto diffuso ieri, che rischia di costare anche l'esclusione della Russia dalle prossime Olimpiadi, per quello che viene definito senza mezzi termini come un sistema di "doping di Stato".

Parla di accuse "infondate" il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, mentre Australia e Nuova Zelanda sostengono la posizione della Wada e Jared Tallent, argento nella 50 km di Londra dietro Sergej Kirdjapkin, reclama la medaglia d'oro dopo la squalifica per doping del vincitore.

E Putin ha nel frattempo convocato i capi delle Federazioni sportive russe per parlare della preparazione per le Olimpiadi di Rio. Domani l'incontro a Sochi.

Commenti

glasnost

Mar, 10/11/2015 - 11:46

Mi sa che Wada confonde la Russia moderna di Putin con l'URSS che peraltro non veniva affatto contestato.

VittorioMar

Mar, 10/11/2015 - 12:05

....qualcuno vuole vincere facile??....e lui si fa una sua Olimpiade!!!

agosvac

Mar, 10/11/2015 - 12:38

E' molto strano che si venga a scoprire oggi un "doping" di Stato contro la Russia, proprio quando la Russia sta contendendo agli Usa la lotta contro il terrorismo islamico. Il doping sportivo c'è sempre stato e tutti gli atleti di ogni parte del mondo ne hanno usato ed abusato, anche quelli degli Usa. E', credo, la prima volta in assoluto che si senta parlare addirittura di doping di Stato. Magari un po' di serietà da parte di certe agenzie non sarebbe male!!!!!

cgf

Mar, 10/11/2015 - 12:58

fate esami a campione agl'americani e vedrete cosa scoprirete. Ma non solo americani..

paviglianitum

Mar, 10/11/2015 - 13:14

per favore, connettete i neuroni prima di scrivere idiozie. questa sarebbe una ritorsione per l'intervento russo in siria? sospenderla per due anni dall'atletica leggera? e i tedeschi che dovrebbero dire per il caso volkswagen? siete ridicoli!

Massimo25

Mar, 10/11/2015 - 13:31

Pavigliatum tu hai mai sentito parlare di Lance Amstrong??Ben Johnson??vuoi un elenco di Americani dopati??'però hanno le loro medaglie,i loro titoli etc.etc....da chi é composta la WADA??lo sai??informati...questo é un attacco politico.Vsto che non possono fare nulla militarmente,ci hanno provato con i Mondiali di calcio,ora con l'atletica ma pensano veramente che siano ancora credibili queste cose??ma andate a ca...

zucca100

Mar, 10/11/2015 - 13:50

Bravo massimo, il grande breznev sarebbe orgoglioso di te. Parli come un comunista degli anni settanta, sei rimasto fermo alla guerra fredda. Sveglia, entra nel ventunesimo secolo.

paviglianitum

Mar, 10/11/2015 - 14:28

Massimo25, vuoi dirmi quale danno all'economia russa può venire dall'esclusione per 2 anni dall'atletica leggera? e ripeto: allora i tedeschi cosa dovrebbero dire???

blackbird

Mar, 10/11/2015 - 15:12

Da che mondo è mondo tutti gli atleti professionisti (e anche molti dilettanti, purtroppo) cercano e usano aiutini extra. Non esite nessun atleta "pulito" e chi crede il contrario sono solo i folletti che al Polo Nord aiutano Babbo Natale. Quella del doping è una guerra tra chi inventa nuove molecole e chi cerca nuovi metodi per scoprirle. Lo sport è solo un contorno occasionale.

Massimo25

Mar, 10/11/2015 - 15:13

Pavigliatum con la Germania per loro stessa ammissione hanno confessato che avevano falsificato i test della Volkswagen... La WADA é un ente senza nessun valore giuridico e che non ha mostrato alcuna prova se non dichiarazioni giornalistiche e di due ex-atleti russi radiati...secondo lei queste le sembrano prove per creare volutamente uno sputtanamento come stà succedendo??E una questione di immagine e di prestigio.Io capisco che per noi non fà alcuna differenza,noi la faccia la abbiamo come un'altra parte anatomica del nostro corpo...forse per loro no.Gli USA hanno atleti hanno atleti in ogni campo dopati ma nessuno ne parla...Questo é un vero e proprio attacco politico voluto da USA e affini...Canadesi,Australiani etc..

Ritratto di padania

padania

Mar, 10/11/2015 - 17:31

non sarà mica perché Putin gli sta bombardando l'isis creato dagli americani? e strano sapete, ma lui lo bombrarda DAVVERO!e chi se lo aspettava!?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 10/11/2015 - 18:40

Obama e obamoidi han paura della Russia e, come sempre, cominciano a tirar colpi alla cieca. Non c'è da aver paura, sono, come noi europei, alla frutta. Basta aspettare.

Ritratto di padania

padania

Mar, 10/11/2015 - 19:09

non sarà mica perché Putin gli sta bombardando l'isis creatura degli americani? e strano sapete, ma lui lo bombarda DAVVERO! e chi se lo aspettava!?

ernestorebolledo

Mar, 10/11/2015 - 20:39

George Soros deve essere messo in qualche parte in questa materia

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 10/11/2015 - 20:45

Dietro esiste lo zampino delle logge oscure neocon nordamericane e dei suoi affiliati occidentali.Perche non provano ad usare la stessa strategia politica mafiosa con la CINA?Non si azzarderanno mai a farlo per colpa dell enorme debito contratto con Pechino che supera quasi il 90% del loro debito interno obbligazionario.

roberto zanella

Mar, 10/11/2015 - 21:36

una bella Olimpiade con tutte le nazioni asiatiche...non sarebbe male ci sarebbero lì più miliardi di popolazioni rappresentate che nel resto del mondo...sono comunque tutti dopati....a est e ovest ...da una parte ci sarà quella di Stato ..dall'altra quella Privata.....chissà perchè lòa wada non ha sottoposto a controilli tutti gli atleti spagnoli.....