Formula Uno, caduta di stile della Mercedes. Il muretto ad Hamilton: "Vinci, poi ne parliamo"

La Mercedes ha ordinato a Bottas di far passare Lewis Hamilton per fargli vincere la gara. Il pilota inglese, durante l'ultimo giro, ha domandato: "Concludiamo la gara in questo modo?", la risposta: "Sì, ne parliamo dopo". Ora la casa anglo-tedesca rischia una multa un po' come avvenne nel 2002 alla Ferrari quando Barrichello fece passare Schumacher nel gp di Austria

La Mercedes sta letteralmente dominando in questo finale di stagione: vuoi per i suoi grandi meriti, vuoi per i tanti errori della Ferrari, vuoi anche un po' per la fortuna favorevole, la casa anglo-tedesca sta creando un solco con la casa di Maranello. Con ogni probabilità Mercedes vincerà sia la classifica piloti che quella costruttori ma la gara di oggi a Sochi, in Russia, ha lasciato un'onta pesante circa la decisione presa dal team principal Toto Wolff che ha chiesto a Valterri Bottas di far passare Lewis Hamilton. Il finlandese, prontamente, ha obbidito anche se a fine gara era piuttosto scuro in volto e ha preferito glissare parlando di "Lavoro di squadra". La stessa cosa ha fatto anche Hamilton che non ha festeggiato più di tanto la vittoria numero 70 della sua carriera e sul podio ha anche deciso di non sollevare il trofeo del primo classificato, facendo salire sul gradino più alto il compagno di squadra che è rimasto comunque di ghiaccio, impassibile e anche un po' scocciato per la volontà della Mercedes di favorire il compagno di squadra che sta lottando per la conquista del titolo mondiale.

Nel finale di gara, tra l'altro, Hamilton ha anche parlato con il suo muretto chiedendo il da farsi con Wolff che gli ha intimato di tagliare il traguardo e di vincere la gara. "Concludiamo la gara in questo modo?", la domanda del pilota inglese, immediata la risposta: "Sì, ne parliamo dopo". Il 33enne, dunque, ha obbedito ma ha preferito non festeggiare una vittoria che, con ogni probabilità, non avrebbe ottenuto. Nel 2002 ci fu un episodio simile, in Austria, ma che coinvolse la Ferrari e Michael Schumacher con Rubens Barrichello che fece passare il compagno di squadra. Secondo quanto riporta Sky Sport, all'epoca, la casa di Maranello venne punita con una multa salatissima da un milione di dollari, con la Mercedes che rischia comunque una sanzione per quest'ordine di strategia che però sa tanto di pesante scorrettezza nei confronti di tutto il circus, Bottas in primis.

Commenti

mariod6

Dom, 30/09/2018 - 18:22

La Mercedes e Hamilton devono vincere per forza. Li appoggia tutta l'organizzazione della Formula 1. Dietro c'è sempre l'ombra di Ecclestone che muove le fila anche dalla Mac Laren. Il diversamente bianco poi, se non vince si mette a piangere. Se i sorpassi a favore della prima guida li facesse la Ferrari, tutti a urlare allo scandalo.

cir

Dom, 30/09/2018 - 18:39

polemiche da strapazzo . la ferrari deve ripartire dai go-kart.

flip

Dom, 30/09/2018 - 19:50

vorresi sapere se vettel,è.... o ci fà.

machimo

Lun, 01/10/2018 - 08:32

La Ferrari perde solamente per colpa di vettel. Non ha avuto mai guasti perche i guasti ce li avveva Raikkonen. Vettel e un pilota di seconda cattegoria e ha vinto solo con la Red Bull perche era molto piu forti delle altre vetture. Quest'anno la Ferrari era ed è più forte della Mercedes però Hamilton è il pilota migliore...Se avrebbero tenuto Raikkonen invece di questo bidone tedesco...

cir

Lun, 01/10/2018 - 11:59

vettel e' un buffone. Raikkonen un signore !!!