Giro d'Italia, Ackermann concede il bis e vince la quinta tappa

Pascal Ackermann ha vinto la quinta tappa del Giro d'Italia da Frascati a Terracina. Il tedesco ha vinto la volata davanti a Gaviria e Demare, attardato Elia Viviani

La quinta tappa del Giro d'Italia è stata inevitabilmente condizionata dal ritiro di Tom Dumoulin, ma anche dalla pioggia battente che ha reso pesante il tragitto tra Frascati e Terracina, lungo 140 chilometri. La gara è stata però vinta alla grande dallo scatenato tedesco Pascal Ackermann che dopo aver vinto la seconda tappa del Giro ha deciso di fare il bis con una volata incredibile negli ultimi 700 metri che ha lasciato di sale Elia Viviani e tutto il gruppo. L'unico che è riuscito a stare dietro ruota a ruota al tedesco della Bora Hansgrohe è stato Fernando Gaviria che ha chiuso al secondo posto. Terzo posto il francese Demare,quarto Caleb Ewan, quinto l'italiano Matteo Moschetti. Elia Viviani ha spiegato perché non è riuscito a tirare la volata finale: "Il tempo era davvero proibitivo, siamo rimasti in una pozza d'acqua incredibile e quando dal dietro sono arrivati Ackermann e Gaviria era difficile tirare la volata e stare in piedi e ho lasciato perdere".

Pascal Ackermann con questo importante successo resiste al primo posto nella classifica a punti e ai microfoni di Rai Sport si è mostrato soddisfatto e felice per il risultato raggiunto: "Sono stato fortunato perché mi sono messo a seguire Gaviria nonostante la frenata precedente, ma vorrei rivedere tutto ancora, non mi sono reso conto. C'era tanta pioggia e io ho seguito il mio leader e sono stato molto contento che mi ha aperto il varco, Gaviria ha fatto un bello sprint per me. Oggi faceva molto freddo, è stata una giornata durissimo. Sono felice per la vittoria ma sono rimasto senza parole". Con questa due vittorie, Ackermann ha messo nel mirino il i connazionali Forster, che di vittorie ne ha ottenute tre, Kittel e Altig a quota quattro, più staccato Greipel a quota sette. La sesta tappa di domani si correrà da Cassino a San Giovanni Rotondo. Roglic al quinto giorno consecutivo in maglia Rosa.