Gp di Cina, vince Rosberg. La Ferrari di Vettel seconda

Per la Ferrari, una brutta partenza, urto tra Raikkonen e Vettel alla prima curva

Il pilota tedesco Nico Rosberg (Mercedes) domina ancora e porta a casa un'altra vittoria al Gp della Cina, terzo appuntamento del mondiale di Formula 1. Il tedesco della Mercedes fa sua la gara senza problemi e conquista il terzo successo. Secondo Sebastian Vettel con la Ferrari al termine di una gara che non era cominciata sotto i migliori auspici per via di un contatto tra le due "rosse". Sul gradino più basso del podio Daniil Kvyat, protagonista di una gara più che positiva, a conferma della crescita della Red Bull. Quarto posto a Daniel Ricciardo, che era andato anche in testa alla gara, è stato beffato da una foratura e poi ha fatto vedere alcuni bei sorpassi. Quinta l'altra Ferrari del finlandese Kimi Raikkonen, anche lui protagonista in positivo e autore di una bella rimonta.

Felipe Massa, con la Williams, ha fatto sua la sesta posizione, mentre il campione del mondo Lewis Hamilton non è andato oltre la settima posizione. Per il pilota della Mercedes un week-end da dimenticare cominciato con la partenza in ultima posizione per il problema alla power-unit e proseguita in gara con un contatto e tante difficoltà con la monoposto danneggiata. Ai punti vanno anche Max Verstappen (Toro Rosso), Valtteri Bottas (Williams) e Carlos Sainz (Toro Rossi). Per la Ferrari, una brutta partenza, l'urto tra Raikkonen e Vettel alla prima curva, con il finlandese costretto a rientrare per sostituire alettone e gomme. Alettone danneggiato anche per Vettel ed Hamilton, partito dall'ultimo posizione.

"Rimonta nel finale? Mi sono stufato, per un motivo o per l'altro non va come deve andare, speriamo che si raddrizzi. Cosa ho pensato dopo il contatto tra Raikkonen e Vettel a inizio gara? Poi scappa il bip in televisione...": lo ha detto ai microfoni di Sky il team principal Ferrari Maurizio Arrivabene.

"Se fossimo stati più vicini non so chi avrebbe vinto..", ha detto ai microfoni Rai il presidente della Ferrari Sergio Marchionne.

Commenti

linoalo1

Dom, 17/04/2016 - 12:09

Per caso,era presente il Gufo Montezemolo???Anche in passato,la sola sua presenza portava Sfiga!!!

gigetto50

Dom, 17/04/2016 - 13:56

.......mi scuso di qua....mi scuso di la'......adesso basta con le scuse.....

agosvac

Dom, 17/04/2016 - 13:58

Onore a Rosberg che sta guidando veramente bene. C'è da dire che è l'unico che non ha mai avuto un problema causato da una collisione o altro. Resta, anche in questa gara, il dubbio di che gara si sarebbe avuta senza la collisione in partenza tra i due della Ferrari. A Melbourne la bandiera rossa, in Barhain la rottura di Vettel, aspettiamo tutti una gara in cui le due Ferrari, tutte e due, potranno fare una gara completamente all'attacco dall'inizio alla fine e senza alcun problema.

ziobeppe1951

Dom, 17/04/2016 - 16:21

E pensare che l'amico del buffone le voleva vincere tutte eh eh..

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 17/04/2016 - 22:05

Se non sbaglio, il pasticcio l'ha creato la Ferrari di Raikkonen che, all'esterno, non ha tenuto la coda di Ricciardo, ha lasciato lo spazio per Kvyat che ci si è buttato dentro chiudendo Vettel che non poteva allargare, perché intanto il maldestro Raikkonen stava risalendo a chiudere a sua volta Vettel.

cicero08

Lun, 18/04/2016 - 07:23

parti male ma ... Arrivabene. Qualcosa non torna, vero Marpionne???

silvio50

Lun, 18/04/2016 - 08:53

la ferrari va fortissimo al venerdi e sabato mattina, poi x incanto quando deve veramente andare forte gli altri la superano, se facessimo i gran premi al venerdi (quando non conta niente) li vincerebbe tutti.