Inter, Spalletti: "Mi opporrò con forza alla cessione di Perisic"

Dopo tre settimane da separato in casa, l'esterno croato incassa l'appoggio del mister. "Considero chiuso il discorso sulla sua cessione"

"C'era una trattativa che non ha avuto seguito, quindi io considero chiuso il discorso". Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti ha detto parole chiare sul futuro di Ivan Perisic. L'esterno croato, che nelle ultime settimane ha vissuto da separato in casa, sembrava sul punto di trasferirsi al Manchester United.

Tuttavia, la trattativa condotta a lungo tra le due società non è andata a buon fine e l'esterno croato - un po' a sorpresa va detto - potrebbe rimanere in nerazzurro ancora per una stagione. "Mi opporrò con forza alla sua cessione", ha aggiunto Spalletti blindandolo.

La storia tra Perisic e l'Inter sembrava giunta a capolinea dopo una sola annata. Troppo discontinue le sue prestazioni e affatto buono il rapporto stretto con alcuni compagni di squadra, dentro e fuori dal campo. Tuttavia, rispetto alla scorsa stagione c'è un volto nuovo ad Appiano Gentile.

Si tratta di mister Spalletti, che con pazienza e lungimiranza ha provato a ricucire il rapporto tra Perisic e l'Inter, facendolo sentire di nuovo protagonista e promettendogli un ruolo importante nell'Inter che verrà. A ciò si è aggiunto il fallimento della lunga trattativa in essere tra i nerazzurri e il Manchester United.

55 milioni di euro: a tanto i Red Devils sarebbero dovuti arrivare per strappare all'Inter il cartellino dell'ex attaccante del Wolfsburg. Richiesta che evidentemente non è stata pareggiata, tanto che l'affare è saltato del tutto, almeno stando alle parole di mister Spalletti.

Intanto, dopo la convincente vittoria in International Champions Cup contro il Bayern Monaco, la dirigenza nerazzurra vuole regalare a Spalletti i due/tre colpi che ancora mancano per allestire una squadra competitiva per il vero grande obiettivo della prossima stagione: la qualificazione in Champions League.

Se Vecino della Fiorentina è a un passo dal vestirsi di nerazzurro per una cifra tra i 20 e i 25 milioni di euro, è a buon punto la trattativa per l'attaccante francese del Caen Karamoh, mentre per è stallo per Dalbert dal Nizza. Ma il vero sogno dell'Inter è il laziale Keita, sul quale è fortissima la concorrenza della Juventus.