Inter-Valencia, porte girevoli: Cancelo a Milano, Kondogbia in Spagna

Un terzino che arriva per un centrocampista che se ne va: l'Inter ingaggia dal Valencia Josè Cancelo, mentre agli andalusi va Geoffrey Kondogbia

Due stagioni con tante ombre e pochissime luci. Finisce qui l'avventura interista di Geoffrey Kondogbia: è ufficiale, l'ormai ex centrocampista nerazzurro ha firmato per il Valencia, dove arriva in prestito annuale con diritto di riscatto fissato a 25 milioni di euro (con l'Inter incasserà il 20 per cento sulla futura rivendita). Ma l'operazione di mercato che interessa davvero ai tifosi nerazzurri è un'altra: alla Pinetina sbarca - proprio dal Valencia - il terzino destro Josè Cancelo, già a Milano per le visite mediche. Prezzo del suo cartellino? 35 milioni di euro più bonus.

Giornata importante per il calciomercato nerazzurro. La convincente vittoria contro la Fiorentina non ha fermato le trattative in casa Inter, alla ricerca di un paio di rinforzi con cui ritoccare ancora la rosa a disposizione di mister Spalletti. Il tecnico nerazzurro voleva un terzino destro, che si è materializzato nel nome e nel corpo del terzino portoghese José Cancelo.

Classe 1994, Cancelo è un giocatore capace di ricoprire più ruoli sulla fascia destra. A segno 3 volte in 5 presenze con la maglia portoghese, Cancelo è esploso nel campionato spagnolo e per la precisione nel Valencia, che ha lasciato tra le lacrime dopo l'ultima partita giocata pochi giorni fa insieme a Zaza e agli altri compagni di squadra.

Realisticamente, Spalletti lo impiegherà nella posizione in cui il ragazzo è esploso, quella di terzino destro al posto di D'Ambrosio. Ma non è da escludere che il giovane portoghese possa essere spostato più avanti in occasioni particolari, magari anche in attacco dove fino a questo momento l'Inter dispone, almeno a destra, del solo Candreva.

Per un calciatore che arriva, un altro che parte. Si tratta di Geoffrey Kondogbia, ceduto ufficialmente al Valencia. Dopo due anni caratterizzati da difficoltà di ambientamento al calcio italiano e alla piazza nerazzurra - con un rapporto tutt'altro che idilliaco stretto con i tifosi interisti - l'ex centrocampista del Monaco ha lasciato Appiano Gentile per rinascere nella Liga.

Acquistato nell'estate 2015 per una cifra vicina ai 35 milioni di euro, Kondogbia era sbarcato a Milano come salvatore della patria, ma il suo rendimento è sempre stato al di sotto delle aspettative. L'arrivo di Spalletti sembrava decisivo per la sua resurrezione in nerazzurro, ma l'autogol segnato contro il Chelsea è stato la mazzata finale sulla sua esperienza italiana.