Malagò: "Fossi in Taveccho mi dimetterei"

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'eliminazione dell'Italia dai Mondiali: "Non posso commissariare la Figc, ma se fossi in Tavecchio mi dimetterei"

"Se fossi Tavecchio mi dimetterei...". A dirlo è Giovanni Malagò che lancia un messaggio chiaro al presidente della Figc che non ha ancora deciso come comportarsi dopo l'esclusione dell'Italia dai Mondiali di Russia 2018. Anche se, ammette, "non posso commissariare la Figc".

"Ho sentito Tavecchio", ha detto il presidente del Coni, "E' stata una delusione clamorosa, un uomo di istituzioni deve ragionare con il buon senso e le norme. Per essere concreti il presidente del Coni può e deve commissariare una federazione in 3 casi: solo se non funziona la giustizia sportiva, la regolarità dei campionati o per gravi irregolarità amministrative. Ad oggi questi tre fatti non ci sono, non ci sono gli strumenti formali e procedurali per un commissariamento".

Malagò ha poi voluto ringraziare Gigi Buffon che "ieri ha parlato per primo e perché ci ha messo la faccia". "Sentiva il peso della sconfitta per i giovani e per tutto il Paese", ha spiegato. E ha aggiunto: "Negli anni delle vacche grasse, dove sono arrivati anche risultati importanti, forse se ci fossero state maggiore attenzione e lungimiranza probabilmente le società avrebbero quasi tutte uno stadio di proprietà, magari rinunciando ad un grosso ingaggio di un calciatore".

Commenti

oracolodidelfo

Mar, 14/11/2017 - 14:39

Malagò che dice ad altri di dimettersi....

paolo b

Mar, 14/11/2017 - 14:59

ricordiamoci che è solo un gioco, per tanti denari che girano attorno ma sempre gioco è. credo che l'italia abbia ben altri problemi da affrontare e risolvere e che l'esclusione dal mondiale sia una stupidaggine a confronto dei problemi della gente e delle famiglie. dobbiamo applaudire gli svedesi perché sono stati più bravi di noi e smetterla con questa aria da funerale perché non è successo nulla di grave e una sconfitta non è una catastrofe...o forse lo è per chi ci avrebbe mangiato tanti bei soldi.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mar, 14/11/2017 - 15:43

Facciamo che lasciate tutti e vi trovate un lavoro vero,invece di rubare gli stipendi per questi risultati e gia' che ci siete portatevi pure tutti i cronisti,i cosidetti giornalisti sportivi e tutte le bagasce al seguito con cui ci ammorbate da vent'anni.

qwewqww

Mar, 14/11/2017 - 16:27

Ahò il solito romano che si tira fuori, che ha contribuito al disastro insieme a tutti gli altri romani della figc e ai giocatori raccomandati di roma e lazio tra i principali responsabili del disastro di ieri sera contro la Svezia. Ah maragò ma che cè stai a pija pò c...

giovanni951

Mar, 14/11/2017 - 16:37

questa esternazione, il prode malagó, se la poteva risparmiare. Semplicemente penosa e ridicola.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mar, 14/11/2017 - 17:36

Tavecchio e il suo prescelto Ventura hanno miseramente fallito. Le conseguenze pure e semplici dovrebbero essere le ovvie dimissioni.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mar, 14/11/2017 - 17:36

Tavecchio e il suo prescelto Ventura hanno miseramente fallito. Le conseguenze pure e semplici dovrebbero essere le ovvie dimissioni.

antoniopochesci

Mar, 14/11/2017 - 17:38

Solita lezioncina per gli altri.. ma mai per se stessi. Vuoi mettere la strana coppia di quei due vecchietti (Ventura/Tavecchio) sui viali di Villa Borghese a dare il mangime ai piccioni, con 'sto bellimbusto che pavoneggia il suo potere nelle dorate sale del Palazzo?

fenix1655

Mar, 14/11/2017 - 18:18

Solo i veri uomini hanno il coraggio di mettere la faccia sempre e comunque. Almeno Buffon ha avuto il coraggio di farlo subito. Gli altri hanno preferito scappare, nascondersi forse per sondare la situazione e cercare alibi ed alleati e tramare nell'ombra.. perché probabilmente non hanno la sincerità e l'onestà tra i propri valori. Ed anche le parole di Malagò hanno un pò il sapore del Ponzio Pilato di turno. Nessuno vuol abbandonare la posizione acquisita perchè probabilmente sanno di averla conquistata con trame ed appoggi politici e non per meriti. Ed una volta perduta sarà impossibile riconquistarla.

silvano45

Mar, 14/11/2017 - 18:21

Siamo alle comiche Malago che chiede le dimissioni di Tavecchio! A quando le sue?

fenix1655

Mar, 14/11/2017 - 18:22

Corriamo il serio rischio che la brutta figura fatta di fronte al mondo per l'esclusione al mondiale sia poca cosa rispetto alla figura che potrebbero fare le nostre istituzioni sportive ed i loro rappresentanti!!!!

MOSTARDELLIS

Mar, 14/11/2017 - 18:35

Vi dovete dimettere tutti quanti

Beaufou

Mar, 14/11/2017 - 19:00

Malagò, Tavecchio, Ventura e tutto il circo dei nullafacenti del cosiddetto "sport" farebbero opera meritoria se sparissero dalla circolazione, o quantomeno se ne stessero zitti. Ahahah.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 14/11/2017 - 19:58

L'avete fatta la porcata nel 2006 regalando anche lo scudetto di cartone ai prescritti che poi si e' scoperto aver commesso anche l'illecito?? E ora godo!!!! E dal 2006 che la nazionale e' andata peggiorando. RiGodo.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 14/11/2017 - 20:29

il problema che i troppi soldi in saccoccia , hanno affaticato le gambe dei giocatori , affaticato il cervello degli allenatori, la vista dei dirigenti e tutti insieme sono stati presi dalla paura che qualcuno potesse rubare loro qualche centesimo in più , così si sono dimenticati tutti cosa voglia dire lavorare, di qui la necessità di assumere qualche "migrante" d'alto bordo per fare quello che istituzionalmente avrebbero dovuto fare gli italiani. Malagò è meglio che passi un po' di tempo a fare abluzioni, prima di aprire bocca.....

scorpione2

Mar, 14/11/2017 - 20:37

malago',fai indagare i giocatori x tradimento alla nazionale.

stefano_5864

Mar, 14/11/2017 - 21:08

Seeeeehh!!!!!! Parla quello che ci ha lasciato l'eredità dei mondiali di nuoto Roma 2009 con annessi e connessi come le piscine di Calatrava e che voleva pure darci il pacco delle Olimpiadi 2024!!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 14/11/2017 - 23:55

Io invece , mi dimetterei se fossi Malagò, ma non solo per ieri sera, ma già da tempo.

mifra77

Mer, 15/11/2017 - 06:35

Una sconfitta annunciata e come al solito, si sperava in un miracolo. Di drammatico c'è che tutti i responsabili,ora escono a colpevolizzare gli altri e nessuno si carica delle proprie responsabilità. Dal ministro al CONI e passando per le varie federazioni e leghe, sono tutti responsabili e dietro il fallimento del calcio, si intravede la scarsità omogenea di tutto lo sport nazionale. Ministro e Malagò chiedano pure le dimissioni di Tavecchio e Ventura ....ma presentino anche le loro.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 15/11/2017 - 11:41

tu invece sei "indimettibile" sia per gli studi che hai fatto e per la tessera politica che hai in tasca , hai forse dimenticato che tu dovresti essere la massima autorità di tutti gli sport italiani , compreso il calcio e che la colpa è anche tua che non hai controllato quello che faceva tavecchio e il suo clan . almeno una volta nella vita agisci da uomo; dimettiti !

silvano45

Gio, 16/11/2017 - 21:41

Malago presidente del coni non il massimo di traparenza e molto altro chiede agli altri di dimettersi quando aspettiamo da anni le sue dimissioni