Putin ora va al contrattacco: "Tifosi russi non hanno agito da soli"

Il Presidente russo, Vladimir Putin, sugli eventi di Marsiglia: "200 tifosi russi hanno avuto la meglio su migliaia di inglesi. Non lo capisco"

La Nazionale di calcio russa è stata a un passo dall'eliminazione dagli Europei di Francia per colpa dei suoi tifosi, quella dell'atletica rischia di non partecipare alle prossime Olimpiadi di Rio per "doping di stato". Non è un gran periodo per lo sport russo. Tra due anni Mosca ospiterà i mondiali di calcio e Vladimir Putin passa al contrattacco per ridare dignità al movimento sportivo del suo paese.

"Gli scontri sono stati inammissibili", ha detto il presidente russo parlando al forum economico di San Pietroburgo, commentando gli eventi di Marsiglia di sabato scorso. "Ma - ha continuato - non so come 200 tifosi russi abbiano potuto avere la meglio su alcune migliaia di inglesi. Non lo capisco". Dopo gli scontri l'Uefa aveva sanzionato la federazione calcistica russa, minacciando la squalifica dal torneo.

Il presidente russo ha poi negato il coinvolgimento del governo russo nella questione del "doping di stato" che ha coinvolto la federazione di atletica. "A livello di Stato noi abbiamo lottato e continueremo a lottare contro il doping nello sport", ha detto Putin. Nelle prossime ore l'Associazione internazionale di Atletica deciderà se squalificare la nazionale russa dalle Olimpiadi di Rio, ma secondo il presidente russo la responsabilità non può ricadere su tutti gli atleti: "Non possono esserci responsabilità collettive per tutti. Se qualcuno ha fatto uso di sostanze dopanti la responsabilità può essere solo individuale".

Commenti

Agev

Ven, 17/06/2016 - 18:52

Vai Putin .. Pur essendo un uomo di potere .. Siamo con te . Sei l'unico uomo che ha fatto reali discorsi di pacificazione a quegli ottusi impuniti che pensano di governare con il loro piccolo potere il mondo. Gaetano

ziobeppe1951

Ven, 17/06/2016 - 18:55

C'è da dire che i russi sono una razza superiore, gli europei sono delle mezze seghe

giovanni951

Ven, 17/06/2016 - 19:01

agli americani piace vincere facile ( una sxxxxxxxa simile non puó che essere americana) ...mettiamoli in croce tutti ( i russi) così ci spartiamo tutte le loro medaglie.

vianprimerano

Ven, 17/06/2016 - 19:18

Chi si mette contro il sistema (gli "illuminati"), contro i piani delle 300 famiglie piu' ricche ed influenti del pianeta (la stragrande maggioranza di questi psicopatici residenti proprio negli USA, vedasi Soros o i Rockefeller) finisce per venire isolato ed accusato di cose non vere.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 17/06/2016 - 19:21

Scommettiamo che ai mondiali di calcio in Russia, tra due anni, non succederà proprio nulla e gli "uuuligan" se ne staranno bravi e tranquilli? A parte gli inglesi ubriachi e poco capaci di fare a cazzotti, come hanno fatto duecento-russi-duecento a mettere in crisi le forze di sicurezza francesi, presenti in massa e allertate per il pericolo terrorismo? Pensate se fossero stati duecento jihadisti armati di mitra e bombe, invece che di bottiglie di birra e vodka... Le général Hollande, reggiombrello della Merkelona!

joecivitanova

Ven, 17/06/2016 - 22:24

..e che erano..delle montagne russe..!? g.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 17/06/2016 - 22:32

Quando l'est era comunista le donne-maschio che vincevano le gare erano ben tollerate...

Massimo25

Ven, 17/06/2016 - 22:49

Ben Johnson??Lewis??hanno squalificato la squadra Giamaicana o quella USA??assolutamente no...la Russia si...

lupo1963

Ven, 17/06/2016 - 23:16

L'accerchiamento della Russia e' su tutti i fronti . Ovvio che su tutti questi fronti si possano avere anche delle colpe,ma non e' credibile che tutte le colpe siano sempre e solo loro...

roberto zanella

Ven, 17/06/2016 - 23:28

ormai tutto serve per sanzionare la Russia è arrivata la GUERRA FREDDA.....