Sampdoria-Roma, "buu" razzisti contro Ronaldo Vieira

Arrivano le scuse da parte della Roma: "La società non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell'individuare i responsabili"

Al Galileo Ferraris di Genova è andata in scena una serie di "buu" razzisti indirizzati a Ronaldo Vieira. Nel corso del match tra Sampdoria e Roma, valido per l'ottava giornata del campionato Serie A 2019/20, alcuni tifosi romanisti si sono resi protagonisti di ululati contro il centrocampista guineense con cittadinanza portoghese naturalizzato inglese. Il quarto uomo ha annotato quanto accaduto tra la fine del primo tempo e l'inizio della seconda frazione di gioco.

Le scuse della Roma

L'arbitro Maresca si è avvicinato al classe '98 e lo ha rassicurato di aver sentito tutto. Successivamente è partito il classico iter: lo speaker ha annunciato che di fronte ai medesimi episodi la gara sarebbe stata sospesa.

Da parte della Roma sono prontamente arrivate le scuse: "La società non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell'individuare e, conseguentemente, mettere al bando i responsabili degli insulti razzisti nei confronti del centrocampista". La compagine giallorossa recentemente ha denunciato e daspato a vita un tifoso della Lupa per aver rivolto degli insulti razzisti a Juan Jesus, difensore di ex proprietà dell'Inter.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?