Lotito in Sinagoga si dissocia: "Domani foto di Anna Frank sulla maglia"

Ultrà della Lazio sotto accusa dopo lo sfregio ad Anna Frank. Lotito depone una corona di fiori in Sinagoga e annuncia: "Ogni anno 200 tifosi a Auschwitz". Identificate alcune persone che hanno diffuso gli adesivi incriminati

La Lazio prende nettamente le distanze dall'adesivo di Anna Frank con la maglietta della Roma esibito dagli ultrà biancocelesti allo Stadio Olimpico (foto). Il presidente Claudio Lotito visita la Sinagoga di Roma per esprimere la propria solidarietà alla comunità ebraica. Non solo. Domani sera la squadra scenderà in campo allo stadio "Dall'Ara" di Bologna con una maglia commemorativa di Anna Frank durante il riscaldamento prima del match. Gli arbitri e i capitani di tutte le altre squadre, invece, porteranno in campo i libri Il Diario di Anna Frank e Se questo è un uomo di Primo Levi. Prima dell'inizio di ogni partita sarà, quindi, letto un brano del diaro e un minuto verrà dedicato alla riflessione.

Avrebbe dovuto essere una domenica contro il razzismo e le discriminazioni. Proprio per sanare la ferita dei "buu" razzisti a Sassuolo di una settimana fa, costati un turno di squalifica alla curva nord, la Lazio aveva deciso di vendere i biglietti della Sud a un euro. Ma gli ultrà non si sono fatti sfuggire l'occasione di accomodarsi per una domenica nella "casa" degli odiati romanisti. E hanno sfoggiato un terribile campionario di adesivi, incollati provocatoriamente sulla vetrata della curva ma anche negli spazi interni, bagni compresi, all'insegna di "Romanista ebreo", "Aronne Piperno romanista" (da un noto personaggio del Marchese del Grillo) e soprattutto il fotomontaggio di Anna Frank che indossa la casacca della Roma. Per far luce su quanto accaduto la Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc) conferma la decisione di aprire un'inchiesta. Intanto si apprende che grazie alle telecamere di sorveglianza sono stati identificate alcune persone che hanno diffuso gli adesivi incriminati. Proseguono le indagini per dare un nome a tutti i responsabili del gesto.

Questa mattina la Lazio ha voluto prendere energicamente le distanze con quanto accaduto domenica sera. E così, accompagnato dai giocatori Wallace e Felipe Anderson, Lotito ha fatto visita alla Sinagoga di Roma e ha reso omaggio alla comunità ebraica con una corona di rose e fiori bianco celesti. "La stragrande maggioranza della tifoseria laziale è antirazzista e contro ogni forma di antisemitismo", ha subito messo in chiaro ricordando che la società ha sempre "messo in atto tutte le iniziative per prevenire questi fenomeni". Non solo. La Lazio organizzerà una iniziativa annuale per portare ogni anno 200 tifosi in visita ad Auschwitz.

Alla visita non era presente la comunità ebraica. A detta dei vertici biancocelesti l'assenza sarebbe giustificata da "impegni pregressi" presi dai rappresentanti della comunità stessa. In realtà fonti vicine alla Sinagoga fanno sapere all'agenzia LaPresse che la visita "non era stata concordata". E rilanciano: "Oltre ai gesti servirebbero iniziative concrete da tutti i club". Lotito ha, però, rivendicato che negli ultimi tredici anni, sotto la sua presidenza, la società ha messo in campo una serie di iniziative volte a reprimere e prevenire certi fenomeni con un'azione quotidiana. Tra queste la presenza dei giocatori nelle scuole per educare i giovani al rispetto delle regole, delle identità e al superamento degli steccati razziali, sociali ed economici. "Oggi - ha concluso - intendiamo ribadire con questo gesto ancora una volta la nostra posizione, chiara ed inattaccabile: nessuno può strumentalizzare la Lazio".

Commenti

rossini

Mar, 24/10/2017 - 10:40

E va bene è stato un gesto di cattivo gusto. Ma adesso che vogliamo fare? Vogliamo emettere una fatwa contro gli autori, come quella che con cui fu condannato a morte Salman Rushdie, colpevole di aver preso in giro il Profeta coi suoi "Versetti Satanici"? O vogliamo fare una strage di tifosi della Lazio come è avvenuto per i giornalisti di Charlie Hebdo?

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 24/10/2017 - 10:48

Basta la stupida invenzione di quattro sfigati tifosi in cerca di provocazioni e diventa un caso nazionale. Non sanno più cosa inventarsi per distrarre l’attenzione pubblica dai veri problemi. Mafia, razzismo e antisemitismo vanno sempre bene. Abboccano tutti e colgono l’occasione per ritagliarsi lo spazietto mediatico quotidiano: Renzi, Lotito e perfino Tajani, presidente dell’Europarlamento (come se non avessero questioni più serie da affrontare). E volete che non segua l’indignazione istituzionale di Mattarella e Boldrini? Mancano solo le dichiarazioni dell’Anpi, dell’Arci Gay (quelli ci sono sempre), di Lega ambiente, Lipu, del Coro alpino del Sud Tirolo e del gruppo folk di Pompu. A seguire si riunirà con urgenza il Consiglio di sicurezza dell’ONU che imporrà di rimediare al gravissimo atto di antisemitismo avvolgendo l’aquila, simbolo della Lazio, con la Stella di David. Linea alla regia, pubblicità.

Rainulfo

Mar, 24/10/2017 - 10:51

Renzi!! occasione sprecata per stare zitto. Un vero leader non fa lo sciacallo sei un politico di terz'ordine!

erminio

Mar, 24/10/2017 - 11:36

Episodio da condannare senza se e senza ma. Attenzione alla strumentalizzazione politica, e sportiva. La sinistra per prima mette le mani avanti per farsi la solita pubblicita' . La seconda figlia dell'invidia per i risultati della Lazio.

MARCO 34

Mar, 24/10/2017 - 12:03

Trovo il tutto (inchieste varie da parte della FIGC) estremamente ridicolo e rende questi quattro imbecilli convinti di aver colto nel segno e capaci di ripetersi ad onta di tutti i perbenisti compresi Renzi e Tajani che avrebbero fatto molto meglio a starsene zitti

ben39

Mar, 24/10/2017 - 12:08

Diciamolo chiaramente che è il calcio la causa delle violenze fisiche e verbali. L'allenatore dell'Olanda anni 70 quella del gioco totale, Michels, pronunciò una frase che passò alla storia_ il calcio è guerra! Anne Frank, tedesca di nascita, fu portata via da Amsterdam e deportata in un campo di concentramento dai nazisti perché ebrea. Sono quasi certo che gli odierni tifosi laziali pensano che sia nata alla garbatella... solo per dire che la curva, di qualsiasi stadio del mondo, non è certo una scuola da frequentare se si vuole incrementare la propria cultura.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 24/10/2017 - 12:09

----niente paura --questi minus destricoli hanno solo tentato di mettere alla prova il corretto funzionamento e la giusta applicazione della recentissima legge fiano---attendono infatti con ansia che gli inquirenti la applichino per vedere se funziona davvero ed alla bisogna---magari procurando loro qualche alba da vedere a strisce----proprio a questo deve servire la legge---non certo perseguire il povero nostalgico che nel chiuso della propria abitazione colleziona busti del tizio con la crapa pelata o chincaglierie varie del tempo che fu--ma chi invece prolude questa immondizia all'esterno---

giosafat

Mar, 24/10/2017 - 12:37

E dite a Renzi che se io fossi il presidente di una squadra di calcio farei scendere in campo i giocatori con una maglia che ricordi i truffati dal suo 'salvabanche' e quali brividi si provino al solo sentire nominare 'Etruria' e dintorni. Così, giusto perchè la memoria, anche se non ancora 'storica', non faccia cilecca...

Michele Calò

Mar, 24/10/2017 - 12:39

Molti, purtroppo, anni fa come scout ci recammo alla ricorrenza delle Fosse Ardeatine. Dopo la cerimonia a liturgia rossa chiesi all'allora ineffabile Sindaco di Roma, il DC Amerigo Petrucci, perché vi fosse tanta enfasi per le vittime ebree e non anche per quelle cattoliche: rispose che erano piu' importanti. Gia'!

edo1969

Mar, 24/10/2017 - 12:42

si può essere di destra senza arrivare ad essere così imbe*illi

compitese

Mar, 24/10/2017 - 13:10

Nonostante personalmente mi reputi di normale intelligenza non riesco proprio a capire cosa c'azzecchi (direbbe A. Di pietro) Anna Frank con la Roma e la Lazio!

ale76

Mar, 24/10/2017 - 13:26

Fate i moralisti e poi siete il megafono di gente come la russa, borghezio, salvini, storace, gasparri, alemanno e simili...

dredd

Mar, 24/10/2017 - 13:28

Ma perché sono andati alla sinagoga?

Celcap

Mar, 24/10/2017 - 13:31

Esattamente quello che commentavo nel precedente articolo con lo stesso oggetto. Cosa c’entra far scendere in campo (come vuole il cialtrone) con la stella di David quando la colpa é di quattro stupidi, nemmeno tanto intelligenti?? La Squadra Lazio sta facendo quello che doveva fare per far capire che i tifosi hanno sbagliato ma adesso mi sembra che basti. Altrimenti diventano coercizioni verso l’ebraismo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/10/2017 - 13:33

Probabile impostura messa in scena dai professionisti del vittimismo.... cose già viste.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/10/2017 - 14:09

gesto squallido ma bisogna vedere da chi è stato fatto.... da qualcuno di molto stupido... o, probabile, da qualcuno di molto furbo... e sappiamo chi sono, visti i precedenti...

Nick2

Mar, 24/10/2017 - 14:12

Ultimamente si cerca di sdoganare ideologie e valori razzisti, fascisti e nazisti. Pian piano, giorno dopo giorno. Rispetto a 10 anni fa, i giornali che si definiscono di centrodestra sono diventati antisemiti; in qualsiasi controversia stanno dalla parte di chi inneggia a Mussolini e non censurano più (anzi, li incentivano) i post di lettori che negano l’Olocausto. L’episodio degli adesivi di Anna Frank, che arriva subito dopo i cori razzisti contro alcuni giocatori del Sassuolo, è gravissimo, perchè Anna Frank è il simbolo della Shoah. Irridere lei significa irridere milioni di persone morte nei campi di sterminio. Per questo motivo è giusto che tutti, in primis la politica condannino in modo perentorio questo gesto. Ma la destra e il M5S tacciono. Per loro sono altre le cose importanti. Anche il vostro giornale mette in risalto il fatto che alla sinagoga non fosse presente la comunità ebraica ad accogliere con baci e abbracci Lotito e i giocatori della Lazio…

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 24/10/2017 - 14:31

In Sierra Leone è stato trovato un diamante di più di 700 carati e sapete chi se lo spupazzava nelle mani davanti alla TV: un ebreo col classico zucchetto. Che pena mi fanno gli Ebrei ricchi ... da dover portare loro la razione alimentare quotidiana sennò si estinguerebbero dalla fame.

fabioerre64

Mar, 24/10/2017 - 14:45

Ho sempre pensato che chi è antisemita in realtà non sia di destra, tanto è vero che Israele è lo stato più a destra del pianeta e per questo odiato dalla sinistra, l'antisemitismo è il razzismo più stupido che ci può essere al mondo, anche perché sfido chiunque a riconoscere un ebreo, ci sono migliaia di persone che hanno origini ebree e nemmeno lo sanno. In realtà il matto con i baffetti perseguitò gli ebrei semplicemente perché si trattava del popolo più ricco del mondo e pertanto le loro ricchezze servirono per finanziare la guerra dei nazisti. Per quanto riguarda questa vicenda trattasi di una decina di mentecatti che nemmeno sanno chi era Anna Frank, mi sembra che la si stia facendo molto più grossa di quello che è.

Algenor

Mar, 24/10/2017 - 15:15

Un bel CHISSENEFREGA non ci starebbe bene tanto per cambiare? É possibile che nel 2017, in un paese pieno di problemi, le prime pagine dei giornali debbano essere occupate dalle goliardate di quattro tifosi solo perché hanno come oggetto gli ebrei? É possibile che ci sia gente come il commentatore elkid che augura la galera alle persone solo per aver attaccato degli adesivi per quanto stupidi o di cattivo gusto??

Algenor

Mar, 24/10/2017 - 15:47

Un bel chissenefrega non ci starebbe bene tanto per cambiare? Nel 2017 le prime pagine dei giornali di un paese pieno di problemi come l'Italia devono veramente essere dedicate alle goliardate di quattro tifosi solo perché hanno come oggetto gli ebrei?

Divoll

Mar, 24/10/2017 - 16:11

Guai a tocare la potentissima lobby kosher...

Algenor

Mar, 24/10/2017 - 16:12

@fabioerre64, Israele é di destra ma gli ebrei in Europa ed USA invece no: negli USA la maggior parte vota i democratici ad esempio.

libertà38

Mar, 24/10/2017 - 17:08

vergognatevi non avete il coraggio di condannare certi esseri, tutte giustificazioni o deviazioni cervellotiche false e ipocrite. Io a certi personaggi farei quello che ANNA FRANK ha sofferto, insieme a milioni di esseri umani. Allora mi diranno ma ti metti sullo stesso piano? SI con questi esseri SI

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mar, 24/10/2017 - 17:14

scusate, non ho capito il razzismo: gli ebrei si sono offesi perche' gli hanno dato dei romanisti?

Fjr

Mar, 24/10/2017 - 17:15

Stasera mi riguardo il maratoneta con Dustin Hoffman

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/10/2017 - 17:22

Algenor - la politica estera non si giudica secondo categorie di destra, sinistra... è un approccio assurdo... degno delle curve da stadio.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 24/10/2017 - 17:34

Pagliacciata demagogica e xenorazzista

KAVA

Mar, 24/10/2017 - 17:39

Ma perché gli ebrei hanno sempre queste corsie preferenziali sulle prese di distanza dalle azioni di 4 comuni imbecilli decerebrati? Addirittura andranno in sinagoga. Quasi quasi divento Ebreo...ah no...non posso. L'unica religione che non si può abbracciare...

Sceitan

Mar, 24/10/2017 - 17:43

La voce tonante del Padrone e i servi accorrono.

ORCHIDEABLU

Gio, 26/10/2017 - 14:15

MA QUANDO SI SMETTERA' DI CHIAMARE LE VITTIME DEI NAZISTI EBREI,ERANO E SONO ESSERI UMANI DISARMATI.POVERE VITTIME DI MOSTRI CHE LI HANNO DERUBATI DI TUTTO E' UCCISI.