Suoni d’organo a San Satiro Amor di patria in Bicocca

Valeria Pedemonte

Oggi In Conservatorio, alle 21, la violoncellista Natalia Gutman, con Elisso Virsaladze (pianoforte), propongono composizioni di Beethoven, Richard Strauss e Rachmaninov.
Martedì. In Conservatorio, alle 21 si esibisce la United Europe Chamber Orchestra, diretta da Massimo Palombo con Francesco Quaranta (oboe) e Alberto Veggiotti (pianoforte). In programma musiche di Vaughan-Williams, Schubert, Bach.
In Santo Stefano, alle 21, per il ciclo primaverile di «Musica e Poesia» è di scena la Freiburger Barokorchester per interpretare musiche di Corelli e Haendel.
Mercoledì. In San Satiro, alle 21, per «Le voci della città» l’organista Giulio Mercati dà vita a composizioni di Reuhke.
All’Isu di Milano Bicocca, alle 20.45, concerto sul tema «Amor di Patria» con la partecipazione del Coro Giuseppe Verdi di Pavia e di voci soliste. In programma cori e arie tratte da opere di Bellini e Verdi.
Al Dal Verme, alle 21, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, diretta da Daniel Pacitti, con Susanna Bianchini (soprano), Marco Ferrari (tenore), Haris Andrianos (baritono) e Francesco Micheli, voce recitante ricordano le «Cinque giornate di Milano».
Venerdì. Agli Arcimboldi, alle 20, va in scena «Otello» di Giuseppe Verdi con l’Orchestra della Scala diretta da Oleg Caetani, regia di Graham Vick.
Nella Chiesa di San Domenico di Legnano, alle 21, l’organista Paolo Bougeat, dà vita a musiche di Barber, Alain, Lefèbure-Wely e dello stesso Paolo Bougeat.
Domenica. Alla Scala, alle 20, la Filarmonica, diretta da Wolfgang Sawallish, interpreta composizioni di Britten e Schubert.