Torino, già scarcerati gli anarchici. Ira della polizia: "Vanificato il nostro lavoro"

Scarcerati gli 11 fermati negli scontri di sabato: per loro obbligo di firma. La polizia: "Introdurre il reato di terrorismo di piazza"

Le immagini di devastazione sono ancora fresche nella memoria. Scene di guerriglia urbana. Ma mentre le proteste degli anarchici a Torino non si fermano, 11 militanti arrestati durante gli scontri di sabato verranno scarcerati per decisione del Gip. Se la caveranno con l'obbligo di firma. "Così vanificano i nostri sforzi", urlano i poliziotti indignati dalla decisione del giudice.

Ricapitoliamo. Da una settimana ormai polizia e anarchici si fronteggiano per tutta Torino. A far esplodere la miccia è stato lo sgombero del centro sociale Asilo di via Alessandria, occupato da 23 anni, e l'arresto di sei insurrezionalisti accusati a vario titolo di associazione sovversiva, istigazione a delinquere e detenzione, fabbricazione e porto di ordigni esplosivi. "Era un covo di eversori, la base logistica di una cellula sovversiva", assicura il questore Francesco Messina. Gli anarchici avrebbero infatti "promosso, costituito, organizzato e partecipato a un'associazione sovversiva diretta e idonea a influire sulle politiche nazionali in materia di immigrazione mediante la ripetuta distruzione dei Cie e dei Cpr e con sistematici atti di violenza e intimidazione nei confronti delle imprese impegnate nella gestione delle sopra indicate strutture di accoglienza".

Il blitz ha scatenato la rabbia anarchica. Le proteste si susseguono da giorni. Sabato scorso, Torino è stata devastata e la polizia ha dovuto fare gli straordinari. Il corteo a piazza Castello si è trasformato in guerriglia urbana: lancio di petardi, cassonetti bruciati e la città messa a ferro e fuoco. Un bus è stato preso d'assalto, costringendo l'autista alle cure dell'ospedale. La polizia ha risposto con idranti e lacrimogeni. Bilancio finale: undici persone fermate e accusate di devastazione, porto e lancio di oggetti esplodenti, resistenza aggravata.

Matteo Salvini aveva chiesto la "galera per questi infami", ma non verrà accontentato. Il gip ha sì convalidato gli arresti, ma ha disposto la scarcerazione degli indagati applicando loro la misura cautelare dell'obbligo di firma. "La misura decisa dal giudice - spiega all'Adnkronos uno dei legali, Claudio Novaro - riguarda il reato di resistenza al momento dell'arresto mentre per gli altri capi di imputazione non sono stati ravvisati i gravi indizi di colpevolezza in quanto non possono essere attribuiti indistintamente a tutti". Il questore, però, ha emesso sei fogli di via ad altrettanti insurrezionalisti arrestati durante gli scontri.

La decisione del Gip scatena l'ira della polizia. "Sospettati di reati gravissimi tornano tranquillamente alle proprie ‘faccende’ - attacca Valter Mazzetti, Segretario Generale dell’Fsp Polizia di Stato - Così un lavoro di oltre venti ore filate portato faticosamente a termine dai colleghi in quella giornata di ordinaria follia viene praticamente vanificato". Perché rischiare la vita per arrestarli, se poi tornano liberi? "Bisognerebbe introdurre il reato di terrorismo di piazza - continua Mazzetti - che inasprisca le pene, le misure cautelari, gli strumenti di prevenzione". Perché quanto successo a Torino è stata "una delle consuete azioni di guerriglia organizzata". Non una "semplice manifestazione di scalmanati".

In fondo le tensioni non sembrano voler cessare. Dopo gli scontri, gli anarchici domenica si sono diretti al carcere Lorusso e Cotugno 'alle Vallette' in segno di solidarietà verso i fermati. Un razzo nautico ha causato un incendio all'isola ecologica e il crollo del capannone. Poi lunedì hanno fatto irruzione nell'aula bunker per impedire al pm Roberto Sparanga di prendere la parola durante il processo 'Scripta manent'. Per oggi, infine, si sono dati ancora appuntamento in piazza. Nel mirino c'è il sindaco Appendino, già finito sotto scorta "per l'innalzamento del clima di tensione", e la polizia è di nuovo in strada per evitare il peggio. Ma se non verranno prese le giuste "contromisure", fa notare il sindacato, "i poliziotti continueranno a tornare a casa con le ossa rotte, i delinquenti si ripresenteranno alla prossima manifestazione più agguerriti che mai".

Commenti
Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 13/02/2019 - 15:57

A cosa è servito l'impegno delle Forze dell'ordine? A cosa è servito lo sperpero del denaro pubblico impiegato? A cosa è servito il tempo che si è perso? Qualcuno dia risposte.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 13/02/2019 - 16:04

Fintanto che restano vigenti le leggi e le DEPENALIZAZIONI fatte dai LORO amici che hanno S/governato fino a "ieri", gli Anarchici,i Delinquenti,i Clandestini ecc ecc GODONO!!!! Continuo a domandarmi cosa fanno i nostri parlamentari mi sa che DORMONO!!!!jajajajajaja.

rosolina

Mer, 13/02/2019 - 16:05

finalmente un articolo che svela che succede realmente...che racconta perché sono fuori queste persone...ma non ho capito comunque perché sono fuori e questa volta non per colpa del giornalista spero

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/02/2019 - 16:05

Era scontato! I danni ingenti li paghi il gip. Schifitaglia.

Mauritzss

Mer, 13/02/2019 - 16:08

È evidente che bisogna mettere mano alla giustizia. E’ ormai un obbrobrio che va avanti da troppi anni. Mi chiedo però perché la magistratura sana non interviene contro la deriva di una certa parte. E’ loro dovere combattere l'ingiustizia anche se perpetrata dai loro colleghi.

perilanhalimi

Mer, 13/02/2019 - 16:15

Basta con queste provocazioni poliziesche , occorre una legge che salvaguardi I compagni che sbagliano . I compagni che sbagliano non vanno mai arrestati ...ma solo capiti , perche` sono sempre dalla parte del giusto. Invece bisogna arrestare e non scarcerare tutti quelli che sono islamofobi, xenofobi, razzisti , fascisti, nazisti o in qualche modo potrebbere incitare all` odio razziale ...per esempio uno che semplicemente osi dire Viva Oriana Fallaci !!! Onore ai nostri grandi imtellettuali , giornalisti e media che proteggono I compagni che sbagliano!!!!

Rossana Rossi

Mer, 13/02/2019 - 16:17

Se non ci si decide a metter mano a questa pletora di giudici rossi non se ne verrà mai fuori. Salvini deciditi a fare finalmente una bella riforma di questa vergognosa in-giustizia malata..........

agosvac

Mer, 13/02/2019 - 16:21

Quando la polizia arresta ed i giudici scarcerano gli arrestati, c'è qualcosa che non funziona nel meccanismo. O sono incompetenti i poliziotti che arrestano senza motivo, oppure sono i magistrati che sono troppo buoni dando solo "l'obbligo di firma" che significa solo la libertà di fare quel che si vuole.

diesonne

Mer, 13/02/2019 - 16:34

diesonne processerannomsalvini per il servizio inutile fatto dai poliziotti e il gip chi lo processerà?

VittorioMar

Mer, 13/02/2019 - 16:36

...COME VOLEVASI DIMOSTRARE COME SEMPRE !!..ONORE SOLO ALLE FORZE DELL'ORDINE !!...Ministro BONAFEDE dove sei ??..ASSENTE INGIUSTIFICATO..!!!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mer, 13/02/2019 - 16:37

Mi chiedo se il Gip sarebbe stato così clemente se gli arrestati fossero stati di destra.

ondalunga

Mer, 13/02/2019 - 16:37

Domandina: chi sono i veri violenti, i veri sfascisti ? Se un non-katkom non avvezzo all' uso della oscena bandiera rossa osa mettere fuori casa il tricolore (a parte duranti i mondiali) viene immediatamente tacciato di fassismo, leghismo, nazismo strisciante e quant' altro...questi fanno ciò che vogliono e nessuno protesta, anzi vengono osannati come i veri rivoluzionari...che schifo di paese.

baronemanfredri...

Mer, 13/02/2019 - 16:37

POLIZIOTTI RICORDATEVI CHE AVETE COLLEGHI DEL SINDACO DI SINISTRA ED E' TUTTO DIRE.

Una-mattina-mi-...

Mer, 13/02/2019 - 16:48

TUTTA PERCEZIONE... DIFATTI LE FORZE DELL'ORDINE PERCEPISCONO LEGNATE

flip

Mer, 13/02/2019 - 16:51

LA PROSSIMA VOLTA, METTETELI IL GALERA E BASTA! E DIMENTICATELI. lE REGOLE E LE BUONE MANIERE, NON SERVONO!

Cyroxy80

Mer, 13/02/2019 - 17:00

Innanzitutto dovrebbero far pagare tutti i danni materiali causati e poi firma fino al processo, altrimenti rimangono dentro fino al processo.

Ritratto di adl

adl

Mer, 13/02/2019 - 17:01

Ebbene si. Esiste un'Italia antiitaliana nelle istituzioni. Nulla di nuovo sotto il sole.

Giorgio5819

Mer, 13/02/2019 - 17:02

Squallidume di sinistra, occorre una svolta seria.

un_infiltrato

Mer, 13/02/2019 - 17:05

Il Ministro dell'Interno e il Guardasigilli proseguano con la massima severità nel mettere ordine in un Paese nel caos, in cui è venuto a mancare il rispetto delle regole da parte di tutti.

Vigar

Mer, 13/02/2019 - 17:12

Come volevasi dimostrare. Ormai queste cose non fanno neanche più notizia. Non c'è più niente da dire su questo paese.....

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Mer, 13/02/2019 - 17:20

Quelli del sindacato di polizia hanno ragione. E' inutile che i politici (e i commentatori di questo blog) quando le leggi non prevedono misure più dure per queste persone che devastano la città (la mia città, Torino). Qui non ci sono giudici rossi o addirittura "gip da processare", ci sono giudici che non hanno gli strumenti giusti per colpa della politica.

nopolcorrect

Mer, 13/02/2019 - 17:22

Cambiare le leggi e inquadrare la magistratura.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 13/02/2019 - 17:28

Perché questi delinquenti devastano? Perché hanno la certezza dell’impunita’.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 13/02/2019 - 17:40

Caro Giuseppe, fintanto che non verrà azzerata la magistratura e ricostruita con criteri di vera giustizia, imparziale e libera da condizionamenti politici, pulita ed inattaccabile, è perfettamente inutile attendere cose diverse dalle storture che giornalmente dobbiamo sopportare...

cesare caini

Mer, 13/02/2019 - 17:48

Esempio perfetto per i giovani !

27Adriano

Mer, 13/02/2019 - 17:58

Giusto. Un applauso e un avanzamento di garriera al gip che li ha rimessi in libertà per nuove scorribande!!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 13/02/2019 - 18:02

perché pensavate che le toghe torinesi avrebbero agito applicando le leggi e non interpretandole???

Sceitan

Mer, 13/02/2019 - 18:03

Io mi chiedo sempre se coloro che subiscono i danni, che nessuno risarcira' probabilmente, non hanno qualche nodoso bastone a portata di mano? Oppure qualche Istituzione li minaccia in caso passino alle vie di fatto visto che la Giustizia e' una buffonata? Sarei proprio curioso di saperlo......

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mer, 13/02/2019 - 18:05

Commentai così l'episodio tre giorni fa: "Sarà come abbaiare alla luna. Non illudiamoci, anche sta volta la "clemenza" della Corte, vanificherà le nostre sacrosante aspettative di Giustizia".

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 13/02/2019 - 18:07

---per una volta mi tocca dar ragione ad hernando---non basta che il capitone urbi et orbi tramite social digrigni i denti e sibili "la galera per questi infami"----perchè le cose non avvengono magicamente e giustamente i giudici applicano le leggi correnti---ma mi pare di aver capito che il capitone da sto lato è tutto fumo e niente arrosto---niente modificazione dei codici e niente costruzioni di nuove carceri--che già così scoppiano e bisognerà far uscire altra gente--swag ci vediamo alla prox amnistia---

Anonimo (non verificato)

tonipier

Mer, 13/02/2019 - 18:14

" PURTROPPO BISOGNA INCHINARSI ALLA REALTA' LE ISTITUZIONI IN MANO AI VECCHI COMPAGNI DI MERENDA." Guardare dei documenti nelle mani di un mio amico...si potrebbe non credere cosa sono capaci, vergognosamente, questi giustizialisti....( nessuno si fa avanti, tutti li temono? tutti, proprio tutti- sono soggetti alla pappatoia? )

poli

Mer, 13/02/2019 - 18:14

POLIZIOTTI,basta non fatevi piu' umiliare........

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 13/02/2019 - 18:15

SALVINI, pensaci tu!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/02/2019 - 18:23

E CHI PAGA TUTTI I DANNI? E CHI PAGA TUTTI I DANNIIIIII !!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 13/02/2019 - 18:23

Togliete la scorta a questi "signori",non ne hanno bisogno sono amici dei delinquenti,nessuno torcerà loro un capello.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/02/2019 - 18:25

Mettete di fronte 1000 poliziotti e poi tutti a sparare voglio vedere se ne arrestano 1000 o vanno ad indagare chi ha veramente ferito. Ma un cecchino mai nella zona tumulti, mai!!!?

O'baron

Mer, 13/02/2019 - 18:25

bonafede ministro di grazia e giustizia dove 6 in letargo ahahahahahahahahahahahahah

Beaufou

Mer, 13/02/2019 - 18:27

Impiccare questi Gip al primo albero disponibile! Ahahah.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/02/2019 - 18:28

Più facile arrestare in questo Paese uno che alza il braccio come saluto romano, che un anarchico che devasta mezza città.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 13/02/2019 - 18:28

Fin quando dobbiamo aspettare per radiare questi pseudo giudici politicizzati dall'albo della Magistratura sana, onesta, giusta e civile? La cosa che mi auguro e che certi "magistrati" vadano a raccogliere i pomodori.

zadina

Mer, 13/02/2019 - 18:35

Un nuovo risultato dei giudici buonisti e di leggi vergognose che dovrebbero essere modificate rapidamente anno premiato i delinquenti il loro posto giusto è nelle patrie carceri, il buon lavoro della polizia è stato inutile e i delinquenti festeggiano e si organizzano per il futuro ottimo sistema per favorire e moltiplicare la delinquenza, (avanti popolo alla riscossa e bandiera rossa)

steacanessa

Mer, 13/02/2019 - 18:36

Quanti componenti l’ordine giudiziario possono ancora essere considerati magistrati?

Treg

Mer, 13/02/2019 - 18:40

Giusto elkid, i magistrati applicano le leggi correnti. Ma non ho sentito dire altre volte che le leggi vanno interpretate ?

Gianx

Mer, 13/02/2019 - 18:42

Che schifo!! Questo è un paese dove ci sono i comunisti e la chiesa cattolica...la combinazione delle due cose, rappresenta un cancro letale!

Reip

Mer, 13/02/2019 - 18:47

A parte le leggi inadeguate, probabilmente i giudici italiani hanno semplicemente paura di queste persone... potrebbero esserci ritorsioni e attentati!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/02/2019 - 18:52

Ma come, non vi hanno mai parlato di soccorso rosso? L'Italia è in mano e in balia di tali poteri, che legano le mani a chiunque, tranne ai delinquenti d iogni tipo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/02/2019 - 18:53

@Elkid - se iridicolo, ti contraddici da solo, e non te ne accorgi neppure. Q.i. = 0.

ilrompiballe

Mer, 13/02/2019 - 18:56

Non mi venite a dire che non ci sono leggi, per favore: credo che se domattina andassi in giro a sfasciare vetrine, incendiare cassonetti e via dicendo, qualche legge per mettermi dentro qualcuno la troverebbe. Abbiamo più leggi che abitanti.

gstrazz46

Mer, 13/02/2019 - 19:07

Elkid 18:07 , per me sei una nullità e non ho mai interloquito con te. Ma vedo che sei proprio c.etino e fissato: se per caso ti è sfuggito, ti ricordo cheSalvini è ministro degli interni,non della giustizia, e sta svolgendo più che bene la sua funzione, come dimostrano i risultati elettorali. Ma forse, certe menti bacate non riescono a cogliere nemmeno l’ovvio. Datti una regolata, ne hai bisogno.

colomparo

Mer, 13/02/2019 - 19:12

I ns. poliziotti esposti a gravi rischi e minacce cercano faticosamente di fermare i tanti delinquenti strafottenti che circolano liberamente sulle ns. strade. L'occupazione principale di certi magistrati invece è disfare sistematicamente l'operato delle forze dell'ordine....se non incriminare i poliziotti stessi con delle accuse quantomeno fantasiose.... Urge una radicale riforma della giustizia !!

frabelli1

Mer, 13/02/2019 - 19:15

Trovo tutto questo vergognoso, scandaloso. Non trovo le parole più appropriate per esprimere il mio sdegno. Dopo che questi miserabili hanno messo a ferro e fuoco la città, distruggendo tutto sul loro cammino, e dopo che le forze dell'Ordine hanno catturato 11 delinquenti, un qualsiasi Gip li mette in libertà con l'obbligo della firma. Cosa aggiungere su questa giustizia? Che vuole processare Savini ed il governo per aver impedito altri sbarchi di clandestini. Sono questi pm, già, giudici rossi a dover andare sotto processo per il loro mancato operato.

il nazionalista

Mer, 13/02/2019 - 19:28

Puntuale come la grandine, come le alluvioni o la siccità il gioco(SPORCO!) si ripete!! I DEVASTATORI organizzati - quelli che è stato possibile catturare; con tutte le precauzioni dovute, altrimenti scatta il crimine di lesa ' guardia rossa '! - hanno fatto appena in tempo ad arrestarli che sono già LIBERI!! COME SEMPRE!! Ormai è chiaro che i VERMI rossi dei centri sociali hanno la ' facoltà ' di devastare le nostre città con la GARANZIA DELL' IMPUNITA'!! C' è un filo rosso?? No!! C'è una RETE di fili ' rossi ' ed i terminali di parecchi fili arrivano a sedi istituzionali!! Il nuovo Governo si attivi: nell' interesse di tutti - e ancor di più in quello degli stessi facinorosi e complici!! Il prossimo Governo potrebbe prendere misure meno TENERE!!!

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 13/02/2019 - 19:37

leggi sessantottine...che anni di governi Berlusconi purtroppo non hanno cassato o quantomeno migliorato...

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 13/02/2019 - 19:37

Di che si meraviglia la Polizia? Non sa che gli anarchici sono protetti dai giudici?

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 13/02/2019 - 19:47

La prossima volta la polizia usi le armi, quelle vere !!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 13/02/2019 - 19:52

^(*@*)^ Al posto del gip non era meglio avere CIP e l’amico CIOP sicuramente avrebbero fatto più bella figura .

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 13/02/2019 - 19:53

^(*@*)^ Al posto del gip non era meglio avere CIP e l’amico CIOP sicuramente avrebbero fatto più bella figura .

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 13/02/2019 - 19:56

^(*@*)^ Io sono gip e tu nooooooo io le cose le soooo !!!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 13/02/2019 - 20:16

giustizia di m.... !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

uberalles

Mer, 13/02/2019 - 20:29

Magisclowns!!

mozzafiato

Mer, 13/02/2019 - 20:43

la vera notizia sarebbe stata se fosse accaduto il contrario ! Purtroppo sono lontani i tempi in cui questo giornale pubblicava dossier e rivelava precedenti politici dei magistrati bolscevichiche avevano aperto la stagione dei tribunali del popolo contro i nemici del proletariato (ilda boccassini e francesco greco... per citarne solo 2). Purtroppo la solita menata: quando i magistrati che ci ritroviamo, in gioventu' erano pulciosi no global anche loro ed ora si trovano a giudicare i mascalzoni loro degni allievi !!!

mozzafiato

Mer, 13/02/2019 - 20:58

MAURITZSS (16,08) la riposta te la fornisco io: tu saprai certamente del trucco criminale di giuseppe stalin per cui gli avversari polittici venivano eliminati per via giudiziaria e saprai anche che spesso il commissario politico di turno addetto alla inquisizione era il nostro magnifico palmiro togliatti. Ebbene il palmiro, al suo rientro in italia, ha immediatamente introdotto qui "il sistema". Da allora CHISSA' PERCHE' TUTTO IN MAGISTRATURA VIENE MOSSO SECONDO QUESTO SINISTRO METODO DA SINISTRI PERSONAGGI SEMPRE DI IDEOLOGIA DI SINISTRA ! Un consiglio personalissimo in proposito: leggiti il libro dell'ottimo A. PAMPARANA intitolato GLI IMPUNITI ! UN VERO LIBRO DI TESTO SULLE PORCHERIE ITALICHE DI QUESTO SISTEMA ALL'EPOCA DI MANI PULITE !

timba

Mer, 13/02/2019 - 21:05

Mariopp e Elkid non è così. Se nn sbaglio esiste una legge che auritzza al carcere preventivo in caso di possibilità di fuga, possibile reiterazione del reato o inquinamento delle prove. Bastar che il GIP ritenga che queste immondizie possano reiterare il reato (cosa scontata) e li possono tenere a marcire in prigione. Solo che questi mica sono un Cosentino qualsiasi che si è fatto 3 anni dentro prima di sapere di cosa fosse accusato. Loro sono cucciolotti anarchici, sicuramente nn pericolosi e stinchi di santo. Al di la di questo, regole di ingaggio USA: appena lanci qualcosa o ti fai minaccioso parte un avvertimento, dopodiché ti scaricano un caricatore addosso e fine della storia. Infatti là black block, anarchici e liquami vari nn ne vedi.

mozzafiato

Mer, 13/02/2019 - 21:11

MARIOPP per favore, non diciamo fesserie ! Il giudice ha nella mani la liberta' di scelta fra la misura piu' benevola e quella piu' severa MA CHISSA' PERCHE' I MAGISTRATI ROSSI, APPLICANO QUELLA PIU' SEVERA SEMPRE E SOLTANTO QUANDO SI TRATTA DECIDERE SU UNA PERSONA NON COMUNISTA !

claudino1956

Mer, 13/02/2019 - 21:11

Il problema più grosso in Itala non è la criminalità, l'economia, ma la magistratura. Lo avevano capito bene i radicali al tempo del caso Tortora prima che si vendessero alla causa nazista del globalismo per colpa di Pannella sì, ma soprattutto della vecchia megera.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 13/02/2019 - 21:13

Il gip non applica, interpreta. Attenzione che la pazienza ha un limite.

mozzafiato

Mer, 13/02/2019 - 21:15

ELPIRL mannaggia la miseriaccia ! Ma una sana e consapevole randellata sulla crapa, un poliziotto NON TE L'HA MAI ASSESTATA...con la necessaria ed indispensabile vigoria ? No...non vorrei essere frainteso al riguardo kompagno: io lo dico nel tuo esclusivo interesse diciamo medico: forse e' l'unico sistema affinche' le tue sgangherate rotelle, tornino a girare per il giusto verso !

porcorosso

Mer, 13/02/2019 - 22:05

basta con queste FAKE NEWS!!!! quando mai c'è l'ira della polizia (e dei carabinieri)? Sono al servizio dello Stato, e dei Magistrati cui fanno servizio di scorta, quindi devono solo tacere ed obbedendo servire. Probabilmente danno una scorta anche al Dott.Spataro. Se i giudici hanno deciso così è così. DURA LEX SED LEX. Faciamocene una ragione, è la democrazia. Poi, per restare in democrazia cambiamo: a) leggi b) magistrati

sfn65

Mer, 13/02/2019 - 22:32

La polizia dovrebbe incrociare le braccia alle prossime dimostrazioni.... incrociare le braccia alle scorte alla magistratura... fino che alla magistratura gli bruci il cul... etto!!! Poi vediamo se ancora scarcerano così facilmente!!!Quando i brigatisi iniziarono con i politici come si dette da fare lo stato a cercarli!!!!!!!e si riempirono di scorte!! Finché non gli toccano il cul.. non si muovono! Ipocriti!

Spaccaossa

Gio, 14/02/2019 - 00:04

Con questi esempi, mi domando come sia possibile fidarsi in Italia della Magistratura

apostrofo

Gio, 14/02/2019 - 01:53

Esempi molto produttivi … per la criminalità. Esempio principe della componente deterrente nelle pene, quando ci sono ...

portuense

Gio, 14/02/2019 - 06:20

e pensare che c'è gente che chiede piu' poliziotti.....ma per fare cosa....

maxxena

Gio, 14/02/2019 - 08:23

Le forze dell'ordine non potranno continuare cosi in eterno..ci vuole una revisione globale del sistema giudiziario che fa acqua da tutte le parti.

gneo58

Gio, 14/02/2019 - 08:54

e' da una vita che lo dico - il codice penale va riscritto - poche leggi semplici e chiare senza possibilita' di interpretazione, via gli sconti di pena e tutto il resto. Sbagli, paghi, ri-sbagli paghi il doppio, alla terza non esci piu' (o giu' di li').

il corsaro nero

Gio, 14/02/2019 - 09:00

@porcorosso. nomen omen!

tonipier

Gio, 14/02/2019 - 09:28

" NESSUNO SI FA AVANTI PER VERIFICARE I DOCUMENTI NELLE MANI DI UN MIO AMICO " SEMBRANO FALSE " purtroppo sono vere,?" Un On.le Sig. Procuratore Della Repubblica oggi a Torino ieri in altra città...il documento riporta esattamente gli intrallazzi, tra l'ordine degli avvocati di questa città con il procuratore...sembra ridicolo, un semplice consigliere dell'ordine degli avvocati, costringe un procuratore chiudere un infedele patrocinio ovvero di calunnia, (riservata personale) non vi dico altro...alla fine sono spariti n. 10 documenti importanti dal fascicolo..dove, si fece in tempo a rimetterli...in questo Stato il cittadino viene ucciso dallo stesso STATO che lo deve salvaguardare...sembra incredibile anche se detto alla buona- ma questa... è la crisi della giustizia ITALIANA CHE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTE, chi dovrebbe controllare- da sempre finge di dormire- danneggiando non solo il cittadino...ma anche le forze dell'ordine creando disordine.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 14/02/2019 - 10:01

Ecco perchè non vogliono il fascismo. Solo per questo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 14/02/2019 - 10:32

É sempre il legislatore (il parlamento) a dover trovare rimedi efficaci, legiferando opportunamente. Oltre questo è bene procedere nella costruzione di nuovi istituti di pena e in numero congruo e, nel contempo, ridurre sconti, depenalizzazioni etc., allo scopo di rendere la pena CERTA. Altrimenti la fiducia della gente nella giustizia e nella politica verrà sempre meno. Un apese civile si vede dalla qualità della giustizia che qui da noi lascia alquanto a desiderare. Tranne che nel mondo della politica dove certi tempi, rapidi, sono alquanto sospetti se paragonati a quelli afferenti gente comune.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 14/02/2019 - 13:01

L'ITALIA SI AMMINISTRA SOLO CON UN CAPO DI STATO ELETTO DAI CITTADINI NON DA GIUDICI L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Giusto ma non corretta giacché è vecchia di 71 anni, e non crediate che si deve rimodernare o pensate come Di Maio-Di Battisti ritornare al tempo del cucù? No Tv, No Tap ballando il tip tap? Forse, regalare soldi “ reddito di cittadinanza ” è conforme all’Art 4? La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/14/litalia-si-amministra-solo-con-un-capo-di-stato-eletto-dai-cittadini-non-da-giudici/