Il trans Patricia racconta il festino hot con Adriano

&quot;Notte a base di sesso e orge. C’erano più uomini che donne&quot; Il tutto in casa del giocatore prima di una partita del Brasil. &quot;Sono stato minacciato, non vogliono che riveli i particolari più piccanti&quot; <br />

Il transex Patricia è un testimone attendibile. Quella notte, in casa-Adriano, lui c’era. E ha visto tutto: «È stata una festa a base di sesso e orge. Un party con molti più uomini che donne durato fino alle 5 del mattino. Sono stato minacciato. Nel caso avessi rivelato i dettagli più piccanti, per me sarebbero stati guai... ». Ma le «minacce» non devono essere state così terribili, tanto è vero che la «signorina» Patricia Araujo è subito corsa a spiattellare tutto ai giornali scandalistici brasiliani. Dell’allegra comitiva avrebbe fatto parte anche la modella Fabiana Andrade, subito colpita dalle caldane: «Sono entrata in piscina con la biancheria intima, perché non mi ero portata il bikini...». Insomma, l’Imperatore ci è ricascato. Non è la prima volta. Non sarà l’ultima. Meglio che Moratti, Mourinho e i tifosi interisti se ne facciano una ragione. Ma nella lista dei «rassegnati» sarà il caso di inserire pure l’allenatore della nazionale carioca, Dunga.

Secondo il racconto della virile Patricia l’ultimo rendez-vous a luci rosse con Adriano in versione centravanti di sfondamento è avvenuta a poche ore dal ritiro dell'équipe verdeoro per la partita contro l'Ecuador valida per le eliminatorie del Mondiale del 2010. Particolarmente suggestiva la location scelta da Adriano per l’incontro ravvicinato di un certo tipo: la sua residenza di Barra de Tijuca, a Rio de Janeiro.

La dotata Patricia, alla festa in casa Adriano, non era un’imbucata, ma un’ospite di prima grandezza (anche considerato la sua quinta di seno): «È la “fidanzata” di un giocatore della nazionale brasiliana», assicurano autorevoli riviste ad alta tiratura. Ma Adriano non ci sta a passare per il solito gaudente: «Era una giornata di riposo e potevo fare quel che volevo. È stata una festicciola con amici e la mia famiglia. Niente cose dell'altro mondo. La verità è che a volte la fama dà qualche problema», si è difeso l'attaccante nerazzurro nella sede della Confederazione brasiliana di calcio, a Teresopolis. Un party «familiare», quindi. Una «famiglia» decisamente allargata, a giudizio delle testate di gossip brasiliane che insistono maliziosamente su un particolare: «Alla festa sono state convocate molte prostitute e travestiti della famosa casa d'appuntamenti Centauras». «Centauras» un nome che non lascia dubbi sui gusti sessuali di alcuni degli invitati nell’appartamento di Adriano, tra cui figurerebbero numerosi giocatori della nazionale brasiliana, con in testa Robson de Souza Robinho, che milita nel Manchester City, e che i bene informati indicano come l’amichetto preferito da lady Patricia.

E dire che all’inizio dell’anno Adriano sembrava, almeno sotto il profilo sentimentale, aver messo la testa a posto: il settimanale Oggi l’aveva infatti sorpreso per le strade di Milano teneramente abbracciato a una «graziosa brunetta». «La love story di Adriano - spiegava Oggi - va avanti da circa un mese e i ben informati riferiscono che l'attaccante, da quando si è fidanzato con Patricia non si è più visto a feste, discoteche e “notti brave” tipiche della movida milanese».

La nuova «fiamma» ha lo stesso nome dell’«amica» brasiliana di Adriano. Quando si dice la combinazione...