Ucciso per un grammo di coca. Elder Lee non risponde al gip

L'interrogatorio dei due americani arrestati per l'omicidio del carabiniere a Roma. Il gip si riserva di decidere sul fermo

Elder Finnegan Lee non risponde alle domande del gip che lo interroga per convalidare il fermo. "È provato dalla situazione", dice il suo avvocato, Francesco Codini, "Per rispetto del militare è meglio stare in silenzio".

Interrogato anche Christian Gabriel Natale Hjorth, l'altro americano fermato. I due sono accusati di concorso in omicidio aggravato e tentata estorsione, ma sul loro fermo il gip si è riservat di decidere.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, i due sarebbero stati raggirati da un pusher italiano che gli avrebbe venduto aspirina al posto della cocaina e per questo lo avrebbero derubato e avrebbero quindi organizzato il cosiddetto "cavallo di ritorno". In cambio dello zainetto e del telefono dello spacciatore, pretendevano 100 euro e un grammo di coca. All'incontro con il pusher avrebbero però trovato i due carabinieri in borghese - allertati dallo stesso delinquente che aveva denunciato il furto -. Ne sarebbe nata una colluttazione durante la quale Lee, che sostiene di non aver capito di avere a che fare coi militari, ha estratto un coltello a serramanico e pugnalato Mario Rega Cerciello.

Intanto sul corpo del vicebrigadiere è stata effettuata l'autopsia. Nel corso del pomeriggio all'istituto di medicina legale del Verano sono arrivati anche alcuni amici di infanzia del militare deceduto e i tre legali nominati dalla famiglia Cerciello Rega.

Commenti

d'annunzianof

Sab, 27/07/2019 - 17:29

A QUANDO LA PENA DI MORTE??! Se questo non e` un crimine che merita la pena di morte, allora c'e` qualcosa di profondamente marcio nella nostra societa, nella nostra cultura, nella nostra mente

pinosala

Sab, 27/07/2019 - 17:43

"Il GIP si riserva di decidere sul fermo" ??? E' uno scherzo, vero?

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 27/07/2019 - 17:50

E' sufficiente fucilarli ed il problema è risolto!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 27/07/2019 - 17:50

"È provato dalla situazione". E se non piangete per l'americano, di che solete piangere?

onroda

Sab, 27/07/2019 - 17:50

L'assassino non risponde al GIP,speriamo che questo GIP non sia come quello che ha scarcerato la comandante CAROLA quindi lo chiuda in galera per sempre.Bisogna che in Italia chi sbaglia paghi,non come tutti i buonisti che perdonano,giustificano,sono moralisti a casa d'altri e nelle proprie fanno i loro comodi.Vediamo come si comporterà la magistratura????? Quella vera...ma c'è ancora????

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 27/07/2019 - 17:52

Io mi chiedo: ma il pusher, e` talmente stupido da chiamare il 112 ? O non ha magari chiamato degli 'amici' per farsi aiutare?

d'annunzianof

Sab, 27/07/2019 - 17:52

Spero che tutti gl'Italiani, specialmente quelli in divisa,(anche se in divisa sono cittadini, cosa impossibile per i sinistri da capire, che hanno il diritto a votare), si ricordino chi e` davvero dalla loro parte, chi veramente fa` i nostri interessi, quando andremo a votare

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 27/07/2019 - 17:53

sa già che non andrà in galera. Tornerà libero negli usa e farà baldoria come quelli di ciriè!

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 27/07/2019 - 18:23

Mario Rega Cerciello, assassinato per una storia di DROGA, é l'ultima vittima di un flagello sociale ingigantitosi come una malattia contagiosa che invece di essere circoscritta e debellata, a causa di cattivi maestri e paladini compiacenti dell'immenso e redditizio traffico, viene spesso giustificata e propagandata come conquista di libertà. La DROGA oltre ad essere gestita dai narcotrafficanti é anche gestita a livello culturale da ideologie criminogene appannaggio di una precisa parte politica.

Ritratto di Vinicious

Vinicious

Sab, 27/07/2019 - 18:24

Guardate che è morto lo stesso un carabiniere. Un rappresentante delle forze dell'ordine e dello stato. Ucciso da uno straniero. E voi solo perchè non è stato un africano fate scendere la notizia in quinta fila? E' questo il rispetto che date alla nostra nazione e ai suoi servitori? Domani non ne parlerete più, vergognatevi.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Sab, 27/07/2019 - 18:49

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Liberateli subito !!! STOP Il delinquente è il pusher italiano che ha prima raggirato loro e poi raggirato i carabinieri !!! STOP Lee si è difeso dal carabiniere che egli ha creduto essere un aggressore delinquente !!! STOP Sono i classici equivoci posti in essere dai delinquenti a svantaggio degli onesti !!! STOP In Italia è storia di ogni giorno ? STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh .

larsen61

Sab, 27/07/2019 - 19:00

Se il gip non convalida il fermo di un reo confesso di omicidio di un tutore dell’ordine , ucciso per un misero grammo di coca e 100 euro è la fine della giustizia e l’inizIo dell’anarchia.

Giorgio Rubiu

Sab, 27/07/2019 - 19:00

Gli inquisitori facciano bene attenzione al nome! ELDER vuol dire "più vecchio", "più anziano", "maggiore di età" ed è il titolo che precede nome e cognome di tutti i giovani "missionari" Mormoni mandati, d'obbligo,a fare almeno un anno di "missione" all'estero.Queste missioni completano la loro maturità religiosa.Essi sono dei laici "certificati" mormoni.Quindi il fatto che si chiami ELDER FINNEGAN LEE,che significa Anziano Finnegan Lee,potrebbe fare di lui uno dei "missionari" mormoni che sono ormai presenti in tutte le città d'Italia a fare proselitismo e conversioni e sono riconoscibili perché, di solito,indossano camicie bianche e pantaloni neri ed hanno una targhetta (badge) plastificata appuntata sul petto che riporta, appunto, il titolo (Elder) il nome ed il cognome.

RolfSteiner

Sab, 27/07/2019 - 19:03

Tra pochi giorni questi riprendono l'aereo e se ne tornano in California. Naturalmente molto "provati".

leopard73

Sab, 27/07/2019 - 19:05

Ora la vedova sarà magari risarcita con settemila Euro!!! Quando cambierà qualcosa in ITALIA!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 27/07/2019 - 19:05

ONORE a Giorgia Meloni, Luca Marsella, Daniele Capezzone, Edmondo Cirielli per i loro coraggiosi post. Senza conoscere ancora i fatti (a caldo non si sapeva che era una faccenda di droga) hanno colto subito l’aspetto sociale del delitto: i neri, i clandestini, i magrebini che entrano in Italia con le ONG scafiste con il sostegno del PD (Delrio anziché andare a Bibbiano è andato sulla barca della scafista tedesca a complimentarsi) creano la situazione di degrado sociale e morale in cui episodi atroci come questo accadono. Luca Marsella si chiede – pensosamente - se il PD possa ritenersi certo di agire per il bene dell’Italia. Oggi è una pagina nera per i buonisti: sono stati smascherati! ONORE a Daniele Capezzone che ha subito informato il popolo nella convinzione chi i giornaloni main stream della sinistra avrebbero nascosto e travisato i fatti.

CarloColombo

Sab, 27/07/2019 - 19:08

Stavo pensando che se lasciano andar via l'assassino del Carabiniere la prossima volta, anzichè Lega voto il Partito di Pulcinella, è meglio. Se non c'è lo creo io.

Seawolf1

Sab, 27/07/2019 - 19:23

Provate a lasciarlo dieci minuti nella piazza del popolo di Roma come ai vecchi tempi. Senza coltello, però...

Ettore41

Sab, 27/07/2019 - 19:27

@Onefirsttwo.......... Smettila di dire stXXXzate. STOP

Giorgio Rubiu

Sab, 27/07/2019 - 19:43

Se Elder Finnegan Lee è un mormone,avrà la miglior difesa possibile.I Mormoni sono ricchissimi e potentissimi come i Massoni,e gli americani (tutti) sono disposti a tutto per proteggere i loro cittadini anche se assassini confessi.Gli US si divideranno in colpevolisti ed innocentisti ma vinceranno gli "innocentisti" come è stato per Amanda Knox,Sigonella e Ustica.Nulla hanno potuto fare gli US per evitare la fustigazione,a Singapore,del giovane americano che andava in giro a sfregiare automobili alcuni anni fa.Il meglio che sono riusciti ad ottenere è stata la riduzione di due frustate.Frustate non descrive il danno permanente che esse fanno.Il boia è un maestro di armi ed arti marziali e la "frusta" è un flessibile pezzo di Bambù lungo alcuni metri che,usato espertamente provoca tagli dolorosissimi e profondi nelle natiche o schiena le cui cicatrici rimangono per sempre.Ma la giustizia,a Singapore,non è malleabile e influenzabile come la nostra!

Carlo.MS

Sab, 27/07/2019 - 20:18

Una preghiera per i giovani americani ...sono certo non sono assassini ...la maledetta droga ha fatto perdere la testa a due poveri ragazzi ...certamente c'è un morto carabiniere o privato che sia è uguale ed è giusto paghino per loro colpe...ma poi speriamo che possono con la rieducazione rientrare nella società anche se questa cosa gli segnerà loro la vita ...quindi rispondo a tutti quanti i fucilieri del sito che tutti noi dovremmo rendere conto a qualcuno un giorno e occorre pietà non giustizialismo

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 27/07/2019 - 20:25

Uccidere per un grammo di droga dimostra quant'è esponenziale la loro incoscienza ... ma si sa la droga leggera o la droga pesante non fa distinzione ... ti frega sempre e sopratutto fa collassare la coesione sociale fra gli individui della comunità civile.

Fjr

Sab, 27/07/2019 - 20:27

In galera e buttare la chiave

zen39

Sab, 27/07/2019 - 20:37

Abbiamo già paura di tenerli dentro ? Forse perchè sono americani ? In America avrebbero avuto la pena di morte. Là un poliziotto viene molto più rispettato. Che vogliamo fare trovare qualche attenuante ? Otto coltellate non sono una semplice reazione difensiva. Voleva uccidere, è un assassinio privo di qualsiasi giustificazione.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 27/07/2019 - 20:48

Forse essere stato in borghese è stato pure uno sbaglio da parte del carabiniere. Se ci fate caso negli USA mai i cops sono in borghese quando sono in azione. Ora l'assassino per difendersi dirá che lui credeva d'aver a che fare con dei delinquenti e se la caverá.

Blueray

Sab, 27/07/2019 - 22:22

La pantomima dell'arresto ricomincia, e stavolta è proprio grande, perchè siamo in un caso di omicidio volontario e per giunta ad opera di un reo confesso. No egregio gip, non è morto di morte naturale il povero carabiniere, può procedere all'arresto del delinquente americano, vada tranquillo, vedrà che Donald la ringrazierà, un delinquente in meno su suolo americano, uno in più nelle nostre straboccanti carceri.

Ritratto di Mona

Mona

Dom, 28/07/2019 - 03:32

Pesident Trump ripete sovente che la droga sta uccidendo l'America.... Vero e verissimo !!! Diciamolo pure apertamente se ne abbiamo il coraggio:non solo l'America è vittima di questa malattia insidiosa, tutto il mondo occidentale ne è vittima. Giorno dopo giorno questa malattia dissangue la cultura della sua umanità e la rimpiazza con la bestialità... I veri nemici dell'occidente non sono i Russi o i Cinesi, sono questa gente che spaccia la malattia che sta uccidento la grandezza dell'occidente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 28/07/2019 - 08:43

Tanto lo sa che la farà franca oppure con un buffetto sulla guancia.

pasquinomaicontento

Dom, 28/07/2019 - 10:54

pe' Carlo.MS,29:18 de ieri:-La droga,non sono assassini, 2 poveri ragazzi,la rieducazione,tutti dovremo rende conto (a chi?)e blà blà blà... ma quanto sei bono,caritatevole,generoso,umano, misericordioso, pio, ma,se t'avessero ammazzato uno de casa tua, vorei proprio vede che avessi fatto e detto. Se fà presto a sentenzià,tocca trovàccese...ma uno che te dà 8 cortellate,come fai a trovaje quarche attenuante, come dichi :era "fatto"? pe me è 'n'aggravante,mica je l'ha prescritto er medico...comunque solo de 'na cosa me dispiace :-che je dovemo dà da magnà vita natural durante.

uberalles

Dom, 28/07/2019 - 11:55

Per carità, non chiedete al GIP Alessandra Vella se sia o no il caso di procedere al fermo; questa "eccellenza" della nostra magistratura ha un condizionamento mentale antitaliano (sembra una seguace di Boldrini / Cirinnà): chi fa male agli Italiani, tanto più ai CC, è una degna persona e va liberato...Subito!!!