Vendola stanga i pugliesi e mette la tassa sul cancro

Le proteste dei malati: non possiamo pagare ancora per un servizio già scadente. L'assessore in imbarazzo: "Chemioterapia esente". FI: "Non è vero"

Una tassa sul cancro, una sul diabete e persino sull'ernia inguinale. È quella che di fatto ha applicato la Regione Puglia ai suoi cittadini con una delibera della giunta dello scorso giugno ma i cui effetti si stanno dispiegando in queste settimane. Più che mettere la mano alla penna per vergare qualcuno dei suoi proverbiali haiku , il governatore Nichi Vendola ha messo mano al portafoglio. Quello dei contribuenti, però.

La questione è complessa e merita una spiegazione approfondita. Si tratta di un provvedimento che recepisce un vecchio accordo tra ministero della Salute e Regioni per diminuire il tasso di ospedalizzazione (e quindi le spese legate ai ricoveri) erogando alcune prestazioni in regime di day hospital. In particolare, vengono rilevati 108 ambiti diagnostici per i quali al paziente è prescritto di ricevere la prestazione in ospedale per qualche ora e poi tornare a casa. Il problema è che questo lungo elenco - nel quale rientrano le chemioterapie non associate a leucemie (quindi la maggior parte dei casi di neoplasie) - prevede in Puglia un ticket di 37 euro che si aggiunge a quello nazionale di 10 euro per un totale di 47 euro. Per i malati di cancro al danno si aggiungerebbe la beffa.

La sanità pugliese, infatti, è in fondo alla classifica italiana dei livelli di assistenza in compagnia delle disastrate Campania e Calabria. Le liste di attesa sono lunghissime e la qualità del servizio non sempre è eccelsa. Solo nel 2012 e nel 2013 la Regione è riuscita a conseguire il pareggio di bilancio nel capitolo «sanità», ma solo grazie ai trasferimenti statali e all'inasprimento dell'imposizione sui cittadini, cioè con le addizionali Irpef, Irap e, soprattutto, con l'imposizione di odiosi ticket come quello di 1 euro applicato a ogni ricetta. Ecco perché l'imposizione di un balzello ai malati di tumore ha scatenato proteste e polemiche da Bari a Lecce, da Foggia a Taranto. Senza tener conto che le prestazioni in ambito oncologico sono esenti da ticket in tutto il Paese (o quasi, le sorprese sono sempre dietro l'angolo).

Ecco perché ieri l'assessore pugliese alla Sanità, Donato Pentassuglia, ha cominciato a metter mano alla retromarcia. «Tutti i pazienti oncologici hanno l'esenzione ticket e quindi non ci saranno esborsi aggiuntivi», ha dichiarato il responsabile della materia. «È falso», commenta Rocco Palese, deputato di Forza Italia ed ex assessore alla Sanità nella giunta Fitto. «Per i pazienti oncologici l'esenzione sarà solo in base alle fasce di reddito, dunque solo gli indigenti non pagheranno», aggiunge. La tabella con i 37 euro aggiuntivi del ticket sulla ricetta specialistica, però, è ancora lì, nel Bollettino della Regione.

«Quest'anno i pugliesi hanno subito un aggravio di tasse di 260 milioni di euro senza contare che quell'euro sulle ricette per 47 milioni che se ne scrivono ogni anno significano 47 milioni di euro sottratti ai cittadini», ricorda Palese. E, soprattutto, la Regione è già fuori con l'accusa sulla spesa farmaceutica che nei primi sei mesi del 2014 ha sforato i tetti previsti di 41 milioni di euro. Forse si poteva risparmiare su quella voce. Ma è meglio chiudere con le poesie del governatore. «Ho fatto deficit perché abbiamo tolto le trappole per topi dalle corsie!», disse qualche anno fa. I pazienti oncologici e diabetici ne terranno debitamente conto.

Commenti
Ritratto di cable

cable

Sab, 20/09/2014 - 08:39

Tagliano sempre il lato sbagliato. Ma i pugliesi sono contenti così. Altrove bruno.amoroso chiama il Nord Italia: terroni d'Europa, ma questi, allora cosa sono? Selvaggi Zulù? Brutta cosa l'invidia!

linoalo1

Sab, 20/09/2014 - 08:41

C'erano dubbi? E' e sarà sempre una loro prerogativa,loro dei Sinistrati,quella di aunentare o creare nuove Tasse!E,gli Ignorantoni,malgrado tutto,continuano a votarli!Lino.

vittoriomazzucato

Sab, 20/09/2014 - 09:02

Sono Luca. I Pugliesi devono lamentarsi con la Poli Bortone che non alleandosi con il PDL ha permesso che Vendola diventasse il loro Governatore. Vendola ormai lo conoscono tutti e si sa ormai chi è. GRAZIE

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 20/09/2014 - 09:19

Non vorrei sbagliare ma vendola non è di sel? Quel partito che sta importando milioni di africani a gratis sulle spalle degli italiani?che preferisce i clandestini agli italiani? Ecco ora tenetevelo senza rompere troppo le palle! Ben ci sta, beccatevi il razzismo e la discriminazione al contrario

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 20/09/2014 - 09:20

Aggiungo: Perchè, questo FARABUTTO , non hà adeguato i servizzi ospedalieri nella sua regione??? Con i suoi spregevoli party, non hà avuto il tempo, ne la voglia di agevolare la popolazione, perciò ora la punisce il MALEDETTO!!!

rossini

Sab, 20/09/2014 - 09:38

Che fine di merda sta facendo Vendola! Ci mancava anche questa. La tassa sul cancro. Speriamo che arrivino presto le nuove elezioni regionali. Nelle urne i Pugliesi si ricorderanno anche di questa ennesima PORCATA.

elio2

Sab, 20/09/2014 - 09:52

L'unica prerogativa di un qualsiasi governo o giunta di sinistra è di aumentare le tasse e contemporaneamente ridurre i sempre pessimi e clientelari servizi che fornisce, allora uno si chiede ma perché la gente li vota? la risposta semplice e lineare, perché chi vota a sinistra NON possiede il libero pensiero e la facoltà di intendere e volere.

rasiera

Sab, 20/09/2014 - 09:54

Io sono favorevole ai ticket in generale (però basso, tipo 10/20 euro), con nessuna fascia esente. Altrimenti gli italiani pagano la sanità a extracomunitari ed evasori totali. Inoltre con la prestazione gratis ci sono anziani (e non solo) che vanno a trovare il medico così passano la giornata. Comunque in tutta la penisola la Sanità è un comparto da ripensare. Costa tanto (oramai alcune prestazioni si fanno nel privato) e rende poco, tempi d'attesa assurdi, ecc.

danca979

Sab, 20/09/2014 - 09:58

Vendola ha vinto per ben due volte in Puglia puntando e giocando sul bene più prezioso che possa esistere, cioè sulla salute. Ha vinto perché per ben 2 volte ha puntato tutta la sua campagna elettorale sulla sanità, facendo false promesse. Ha saputo, da buon poeta del nulla, prendere in giro milioni di pugliesi.

Angel59

Sab, 20/09/2014 - 09:58

Il dramma del nostro paese è che non si produce abbastanza ricchezza per poter provvedere a tutte le spese di bilancio. Tra pensionati e stipendiati pubblici ormai si arriva a 27 milioni di individui a questi occorre aggiungete oltre 3 milioni di disoccupati e fanno 30 milioni di persone improduttive su una popolazione di oltre 60 milioni compresi donne e bambini.. per cortesia volete spiegarmi quanti sono coloro che producono la ricchezza da redistribuire? Senza contare poi che vi sono cittadini molto facoltosi che ammalatosi di cancro hanno la faccia tosta di pretendere e quindi riscuotere senza vergogna il così detto assegno di accompagno mentre per tutta la loro carriera lavorativa hanno eluso e evaso totalmente le tasse accumulando considerevoli patrimoni, ai danni della classe operaia, in maniera disgustosa, conosco personalmente moltissimi casi del genere..l'Italia è formata da italiani e la nostra classe politica rappresenta egregiamente il suo popolo. Un degno esempio lo abbiamo sul colle il cui inquilino quasi centenario, senza vergogna nelle sue arringhe si dice preoccupato per il futuro dei giovani..ma che futuro possono avere i giovani se questi vecchi marpioni non schiodano dalle loro comode e costose poltrone fino al loro ultimo respiro? Quanti burocrati dalle pensioni d'oro, continuano la loro presenza nelle istituzioni con la scusa delle consulenze? Mi viene il sospetto che il popolo italiano sia in malafede, corrotto e avvezzo al crimine perché solo così può sopportare senza battere ciglio a tutte le angherie a cui viene quotidianemente sottoposto.

gio 42

Sab, 20/09/2014 - 10:06

Buongiorno, sono ammalato di cancro da sette anni, non do più peso ai soldi, lo sterco del demonio, ma questo SATANA quando sente la parola CANCRO dovrebbe sdraiarsi per terra e ringraziare NOSTRO SIGNORE di averlo fin qui preservato da certe sofferenze. Per il resto dai senza DIO cosa pretendete.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 20/09/2014 - 10:18

Tutto falso. Bilancio della sanità positivo dal 2013 e l'assessore ha smentito. Vendola ha salvato la Puglia

Michele Calò

Sab, 20/09/2014 - 10:26

Questo mascalzone da troppo tempo inquina la vita politica italiana: come tutti gli iperadicali pseudodemocratici è un concentrato di fuffa sculettante ed ipocrita. Spesso chiamato in causa in indagini che lo coinvolgono se la sfanga sempre quando altri vengono rovinati per molto meno. Ogni sospetto su collusioni togate è legittimo. Come mai la task force giudiziaria, disposta a sfanculare l'ILVA, una delle maggiori acciaierie del mondo e che dà lavoro a tutta Taranto, fa fuori tutti i potenti implicati ma è tanto "delicata" col "gaio" zeppolato che ha la massima responsabilità regionale nel controllo e negli atti amministrativi? Lo sa tutta la Puglia, a partire dal re delle cozze pelose Emiliano, altro magistrato in politica, di cosa avviene nella Sanità regionale e di quanto Vendola ed il suo assessore ne siano responsabili. Certamente la biliosa Adriana Poli Bortone ha le sue responsabilità (ah! carissimo Pinuccio, quanta colpa hai nell'averla sempre protetta e sostenuta, questa {ex} bella femmina salentina arrogante e presuntuosa!!), ma anche i pugliesi sguazzano nella cialtroneria ad oltranza e votano per uno che -incredibile dictu! - li sodomizza nel portafoglio spernacchiandoli. E dire che gli ospedali pugliesi hanno anche medici di tutto rispetto, molti con esperienze internazionali di rilievo. Ma tant'è, e questo è un altro dei motivi per cui ora vivo e lavoro all'estero e torno in Puglia solo per turismo. Anche perché a Praga glandicefali come luigipiscio non ci sono ed infatti l'aria è salubre senza miasmi vendoliani da sinistronzite cronica. Regards

Ritratto di 654321

654321

Sab, 20/09/2014 - 10:41

E' lui il cancro votato dalle metastasi italiane. Gio 42 forza !

blackbird

Sab, 20/09/2014 - 10:54

Lo hanno votato i pugliesi. Poi lo hanno rivoltato, sempre i pugliesi. Adesso paghino e zitti!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Sab, 20/09/2014 - 10:59

#gio 42, mi dispiace per al tua malattia ti auguro che qualche spirito universale ti possa baciare e guarirti questo peso. Il cancro é curabile in tanti casi senza chemioterapia ma la potenza dell´Industria farmaceutica mondiale fa di tutto per fare evitare le cure alternative. Ti consiglio di guardare questo sito e capirai la verità "CANCRO LE CURE PROIBITE " cerca su google..Good Luck***

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 20/09/2014 - 11:07

@giangol:d'accordo. "Per uscire dalla crisi il Paese deve diventare virtuoso"... "Bisogna dire a tutti che la pizza Margherita costa 5 euro. Non possiamo accettare che ci sia qualcuno che ci porta una ricevuta da 60 euro". Al Sud questo qualcuno è la stragrande maggioranza"... Nessuno ha il coraggio di aggiungere,per ridurre ulteriormente la spesa(senza ridurre la qualità),di togliere l'assistenza GRATUITA,a qualche milionata di persone,non ITALIANE,che non ne hanno diritto,se non per effetto del solito "buonismo" interessato...Queste persone,che si provvedano di una forma assicurativa a LORO CARICO,o pagata dalle varie ONLUS,dal Vaticano,o dalle SEGRETERIE DEI PARTITI,da un "FONDO VOLONTARIO,alimentato,pagato da chi sostiene,tale "buonismo,...Vedrà quanti generosi!!!!!!

aitanhouse

Sab, 20/09/2014 - 11:12

bene,bene,i pugliesi si lamentano per questa vera e grande porcata? si riguardassero negli specchi e facessero li davanti le loro considerazioni:chi è causa del suo male ,pianga se steso.......

kayak65

Sab, 20/09/2014 - 11:42

il vero cancro sono i Vendola i Pisapia e i giggino napoletani. stanno infettando l'Italia con le loro sciagurate politiche

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 20/09/2014 - 12:07

@aitanhouse, ahahaha i pugliesi che si lamentano sono quelli di FI sconfitti 2 volte da Vendola. Puglia regione turistica prima a livello mondiale, tasso di disoccupazione Istat che non cresce, bilancio sanità positivo da oltre un anno. Fatti documentati e non fantasie di destra (chiamasi pugnette)

gio 42

Sab, 20/09/2014 - 12:29

Buongiorno, grazie di cuore a tutti i lettori che mi incoraggiano, questa vicinanza fa meglio di mille medicine. Grazie ancora di cuore.

Angel59

Sab, 20/09/2014 - 13:12

Gi042, forse chi ti tiene in cura non ti ha spiegato che i tumori hanno una precisa causa e quasi sempre legata alle nostre abitudini alimentari? I cibi che maggiormente il nostro sistema alimentare non tollera sono il latte e tutti i suoi derivati, e i cibi contenenti glutine, queste due sostanze che abitualmente sono i responsabili di quasi tutti i tumori. Per la tua guarigione cambia le tue abitudini alimentari, continuando naturalmente le terapie in atto. Ti consiglio di consumare almeno tre limoni al giorno perché questo è il più potente alimento alcalinizzante, e in un corpo alcalino è matematicamente impossibile sviluppare malattie. Per il tuo bene informati e impara ad essere il medico di te stesso e non delegare ad altri il pensiero della tua salute. Auguri di vero cuore

umberto nordio

Sab, 20/09/2014 - 13:31

Il primo ad essere tassato dovrebbe essere lui .Il peggiore cancro.

luigi.muzzi

Sab, 20/09/2014 - 14:09

Toh, guarda... un governo di sinistra che aumenta le tasse....

Angelo48

Sab, 20/09/2014 - 15:15

Qualche dato ufficiale di rettifica a quanto descritto e riportato da un decerebrato "aficionados" di questo sito. Vera la notizia che la Puglia è considerata da Lonely Planet (la più venduta guida turistica al mondo), la seconda miglior meta turistica del mondo del 2014. Dato che teneva conto della bellezza paesaggistica, del mare e della sua invidiabile enogastronomia; qualità queste, detenute da tempo immemorabile e con cui Vendolino c'entra come i fichi secchi. Veniamo ora al tasso di disoccupazione: ad ottobre 2013, l'Istat comunica che la Puglia con il suo 19.8%, occupa il 4° posto dopo la Campania, la Calabria e la Sicilia. Il bilancio della Sanità positivo da 1 anno? A novembre 2013 i dati ufficiali del Ministero della Salute, riportano un bilancio sostanzialmente in parità ma viene sottolineato che lo stesso, è tale solo a seguito dei trasferimenti statali e all'inasprimento dell'imposizione sui cittadini, cioè con le addizionali Irpef, Irap e, soprattutto, con l'imposizione di odiosi ticket come quello di 1 euro applicato a ogni ricetta: il tutto iscritto regolarmente in bilancio. Diversamente sarebbe in ROSSO. Questi sono i veri dati UFFICIALI facilmente consultabili sulle riveste specializzate e sui siti ministeriali e non le fantasie di certi decerebrati di sinistra (chiamasi puttanate).

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 20/09/2014 - 15:22

Gio 42- di cuore ti dico boia chi molla! Auguri

odifrep

Sab, 20/09/2014 - 15:33

@ luigipiso (10:18) - comunque sia non ti ammalare.

Sandy Slaughter

Sab, 20/09/2014 - 15:34

Non ci sono aggettivi per definire questo individuo come non ce ne sono per definire gli italiani che nonostante tutto continuano ad accettare questa dittatura! Non insegna nulla nemmeno osservare cosa succede nel resto dell'Europa mentre qui va tutto in controtendenza: sembra il bengodi dei sinistrati. Orami fanno tutto quello che gli pare, Costituzione o non costituzione, tanto, se qualcuno parla ti additano immediatamente e c'è il pronto intervento degli amici togati! CHE SCHIFO!!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 20/09/2014 - 15:51

I pugliesi lo hanno votato e se lo devono cuccare fino in fondo, anche la Polli Bortone. Se a delocalizzare invece delle fabbriche fossero certi politicanti affabulatori, che parlano solo per fare ginnastica facciale, vivremmo certamente meglio, e con meno clandestini che sono una piaga come le cavallette.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/09/2014 - 16:51

E anche per oggi una volta letto il POSTATO di Angelo 48 che amichevolmente saluto. TAPIRO DORO xLUIGIPISO HAHAHA. Saludos dal Leghista Monzese

hectorre

Sab, 20/09/2014 - 17:02

luigipiso sei senza vergogna!!!...come puoi raccontare balle macroscopiche spacciandole per verità!!!! Quella pugliese è una delle peggiori sanità.....peggio di lei solo campania e calabria.......informati prima di scrivere le solite fesserie!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 20/09/2014 - 17:10

Luigiminzione- la tua lobotomizzazione fu eseguita gratis, ora ti passeranno anche le cure psichiatriche. Ti saluta Faustino, quello compagno come te, cerca uno che lecchi i pavimenti in una delle sue otto case. Abbi fede strofinaccio.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 20/09/2014 - 17:46

@hectorre la sanità pugliese la vivo sulla mia pelle,, di cosa dovrei informarmi? Dal 2013 è la migliore sanità. 26 agosto prenoto una endoscopia, 2 settembre seguita, 12 settembre esito biopisia. Ticket esente totale.Le vostre bugie fasciste sono inutili . Vergognati uomo inutile alla società

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Sab, 20/09/2014 - 18:02

Quando finirà il mandato la checca?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 20/09/2014 - 18:25

@hernando45, sei abituato alle comiche di Salvini, per questo ridi a quelle dell'anziano angelo48. Miglino d'oro a te. Senza offesa eh...

Ritratto di balonid

balonid

Sab, 20/09/2014 - 18:38

A proposito delle estenuanti liste di attesa in Puglia, tutti sanno che basterebbe far lavorare gli ospedali privati accreditati per smaltirle. I vendoliani cosa fanno? Riducono all'osso il budget destinato alle strutture private per potenziare gli Ospedali pubblici; in particolare, stanziano 12 milioni di euro da spendere in straordinari per far lavorare i reparti 24 ore su 24. Risultato: i 12 milioni sono stati incassati regolarmente dal personale sanitario, le liste di attesa non si sono ridotte di un millimetro. Un successo strepitoso sul quale indaga la Corte dei Conti che non riesce a spiegarsi, come mai, le retribuzioni di molti medici ospedalieri in Puglia si fossero miracolosamente triplicate.Questa notizia ha fatto una fugacissima apparizione sui giornali locali, molto attenti a non indispettire il pifferaio.

loredanavitale2003

Sab, 20/09/2014 - 18:47

Vendola...quel figuro che era venuto a Milano a spiegare come dovrebbe funzionare la Sanità... vede il fuscello nell'occhio altrui e non la trave nel proprio.

swiller

Sab, 20/09/2014 - 18:59

E solo un povero scemo.

krgferr

Sab, 20/09/2014 - 19:15

PENSIERINO:"Dobbiamo comunque ricordare che i responsabili del trionfo del male nel mondo non sono prima di tutto i suoi ciechi esecutori ma coloro che, dotati di vista spirituale, si vogliono servitori del bene". (Fëdor Stepun, Ciò che è stato e ciò che non si è avverato). P.S. Devo dire che dopo aver copiato l'aforisma di Stepun ho sentito di essere un po' fuori tema: definire il Vendola: "Dotato di vista spirituale" mi è sembrato francamente eccessivo. Saluti. Piero

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Sab, 20/09/2014 - 19:44

Cupressus subito.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 21/09/2014 - 09:46

@luigipiso - Il tuo caso non fa testo, si vede subito che sei un raccomandato e pure esente-ticket, altrimenti perché scriveresti quello che scrivi?

angelomaria

Dom, 21/09/2014 - 11:19

SUGLI OMOSESSUALI LE TASSE NON IMALATI QUANDO DICONO DEPRAVAZIONE

angelomaria

Dom, 21/09/2014 - 11:23

ORA INCOMINCIO A CAPIRE CHI POSSA ESSERE LUIGI PISO E'UNO MA DUE PER QUESTO TUTTI GLI SVARIONI ORA LUIGI PERFAVORE DI A PISO DI STARE ZITTO