Da Vieri a Lapo: i 33 testimoni di Vallettopoli

Al via il 15 maggio il processo per le presunte estorsioni
ai vip di Corona: Adriano, Gilardino, Santarelli,
Ventura

Milano - Sono 33 i testimoni citati dal pm nel processo al via il 15 maggio per le presunte estorsioni ai vip in cui è coinvolto Fabrizio Corona. Tra i più noti i calciatori Adriano, Gilardino e Vieri, l’ad del Milan Galliani, il motociclista Melandri, le presentatrici Michelle Hunziker, Elena Santarelli, Simona Ventura, Lapo Elkann e il transessuale Donato Bracco (in arte Patrizia).

La Valettopoli milanese Sono 33 i testimoni citati dal pm di Milano Frank Di Maio nel processo che inizierà il prossimo 15 maggio davanti al giudice della quarta sezione penale per le presunte estorsioni ai vip che vede coinvolto Fabrizio Corona. Tra i più noti, nella lista dei testi d’accusa depositata in questi giorni dal pm della "Vallettopoli" milanese, compaiono i calciatori Adriano, Alberto Gilardino e Bobo Vieri, l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, il motociclista Marco Melandri, le presentatrici Michelle Hunziker, Elena Santarelli, Simona Ventura e Cecilia Capriotti, la modella Nina Moric (moglie separata di Corona), Lapo Elkann, il transessuale Donato Bracco (che con Lapo passò la notte precedente al ricovero per overdose del rampollo Fiat) e i giornalisti Enrico Mentana e Alfonso Signorini.

Il processo a Corona Corona sarà giudicato a Milano per diversi episodi di presunta estorsione o tentata estorsione. In questi giorni per lui il pm di Potenza, Henry John Woodcock, ha invece chiuso le indagini con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’estorsione e allo sfruttamento della prostituzione. La richiesta del pm potentino prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.