Visite guidate nella Milano del Seicento

Roberto Zadik

«Milano, città d'arte» è un ciclo di itinerari e visite guidate in varie zone del centro storico. L’iniziativa si tiene ogni weekend, fino a dicembre (costo 10 euro, più l'ingresso nei vari musei a prenotazione obbligatoria telefonando al 339-8331443). Permette a gruppi di almeno 6 persone di farsi un giro per vie, edifici e musei milanesi, scoprendone storia e segreti. Ogni volta, a partire dalle 15, toccando luoghi ed epoche diverse. Da Palazzo Reale alle Colonne di San Lorenzo comprendendo visite guidate all'interno di rinomate costruzioni come la Pinacoteca ambrosiana, dove sono custoditi capolavori di Leonardo da Vinci e di Caravaggio e la Galleria Vittorio Emanuele II. Tra gli appuntamenti, domani e domenica, ci sarà «Milano e il Seicento», itinerario che comincerà da piazza Fontana, ricostruendo il flagello della peste con letture dagli scritti di grandi autori lombardi come Pietro Verri e Alessandro Manzoni. Un viaggio in uno dei più tragici capitoli della storia meneghina che attraverserà tutta via Torino, per arrivare fino in piazza Vetra, a quell'epoca teatro di esecuzioni e provvedimenti ai danni degli untori. Di genere completamente diverso gli altri itinerari. Come «Milano neoclassica», il 18 e il 19 novembre: i partecipanti conosceranno costruzioni e zone della città edificate durante la dominazione austriaca, come il Teatro alla Scala e piazza Belgioioso. Appuntamento: davanti a Palazzo Reale, ore 15.