Yoga anti-stress: i corsi li paga l’Asl

L’Azienda sanitaria inserisce le pratiche orientali fra le terapie
destinate alla popolazione. Cureranno i disturbi da panico-ansia Il
Fatebenefratelli sarà il primo ospedale in Italia a fornire il metodo
Sky e le strutture sanitarie pubbliche si accolleranno i costi

L’avevamo sempre considerato un hobby, un’attività post-lavorativa: sacca in spalla e via a farsi un’ora di yoga in palestra. Invece pare, e 40 milanesi sottoposti a trattamento sperimentale sono lì a dimostrarlo, che lo yoga sia capace di curare i disturbi d’ansia e la depressione. Senza bisogno di psicofarmaci né di psicoterapia, le tecniche respiratorie del Sudarshan Kyra Yoga (Sky) avrebbero migliorato fobie sociali e attacchi di panico dei pazienti.
Tanto che ora l’Asl di Milano ha deciso di inserire lo Yoga tra gli interventi terapeutici per la popolazione e quindi di sovvenzionarne i corsi. Mettendo a segno subito un record: il Fatebenefratelli sarà il primo ospedale pubblico in tutta Italia ad impiegare la terapia Sky come intervento terapeutico per la cura della persona ammalata di distimia e disturbo panico-ansia generalizzata e l’Asl di Milano sarà la prima azienda sanitaria ad accollarsene i costi.
I cittadini che intendono avvalersi di questa cura non dovranno far altro che pagare il ticket previsto dal Servizio sanitario nazionale. Duecentotrenta euro per coprire una fase intensiva 5+5 incontri di 3 ore l'uno nell'arco di 2 settimane dove vengono insegnate le tecniche e costruita la motivazione alla guarigione; pratica quotidiana a casa per 30 minuti al giorno; incontri settimanali di Follow-up per 6 mesi. Considerando che 50 minuti di psicanalista costano 80 euro il risparmio è garantito. Ma che garanzie di guarigione offre la tecnica Sky? Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di Neuroscienza del Fatebenefratelli, spiega: «La scelta della terapia Sky è motivata dalle caratteristiche di questo insieme di tecniche respiratorie: sono di facile apprendimento per tutti, basate su un sistema di yoga moderno e laico, possono essere praticate autonomamente con poco investimento di tempo dopo un breve periodo di insegnamento e soprattutto danno rapidamente risultati tangibili incoraggiando il paziente e aumentando la sua autonomia e autostima».
Distimia e disturbo panico-ansia generalizzata sono quadri che in psichiatria sono denominati disturbi «minori» ma che possono rendere difficile l'esistenza. I dati italiani ed internazionali su ansia, attacchi di panico e depressione sono allarmanti: la depressione è in crescita esponenziale e si stima che affligga dalle 6 alle 11 persone su 100, colpendo maggiormente soggetti di età compresa tra i 25 e i 55 anni. Il corso del Fatebenefratelli, prima data utile il 14 giugno quando verranno illustrate le date e le modalità del corso, è rivolto a persone tra i 18 e i 65 anni. «Gli studi sino ad ora condotti in Italia e all'estero dimostrano che questa tecnica respiratoria porta ad un riequilibrio della bilancia simpatico vagale ristabilendo un equilibrio neurofisiologico che è alla base di uno stato di salute - si legge nella relazione del Dipartimen to di Neuroscienze -. Da sottolineare che, rispetto ad una respirazione completa, la comune respirazione toracica fa entrare nei polmoni una quantità d’aria 3 volte inferiore». Per verificarne l'efficacia tutti i pazienti saranno sottoposti a valutazioni psicometriche e fisiologiche.
Nessun guru indiano come insegnante. Il protocollo sarà seguito dalla dottoressa Stefania Doria, medico psichiatra e responsabile scientifica del progetto all'interno del Fatebenefratelli e dal dottor Roberto Sanlorenzo, biologo molecolare e trainer ufficiale in Italia del metodo Sky.