Cronache
Stranieri ballano per strada poi aggrediscono autista che li riprende: preso gambiano
Napoli
Il video del natante che affonda nel porto di Mergellina
Cronache
Ruba superalcolici e prende a pugni la cassiera: arrestato pregiudicato magrebino
007, ecco il trailer di "No Time To Die"
Donne hanno un figlio insieme con la gravidanza condivisa, rivoluzione in Inghilterra
Con una finta rissa, detenuti stranieri attirano agenti in trappola e li pestano

Femminicidio a Palermo, tunisino strangola la compagna. Chiama il 113 e si consegna

Ennesimo caso di femminicidio a Palermo. La vittima di chiamava Elvira Bruno di 53 anni, uccisa dal compagno 54enne Moncef Naili. Il cuoco, da diversi anni in città, ha strangolato la donna, madre di due figlie con cui viveva da tempo, al culmine di una violenta lite, scoppiata questa mattina, nell'abitazione vicino alla stazione Notarbartolo. L'omicida ha poi chiesto aiuto e lanciato l'allarme, consegnandosi ai poliziotti presentatisi sul posto e che lo hanno condotto negli uffici della Squadra mobile per l'interrogatorio.