Referendum autonomie, Zaia: riforme si fanno partendo dal popolo
Voto in Lombardia: le immagini dai seggi
Palma Campania, il piccolo comune con otto casi di tubercolosi in meno di un anno
Gran Bretagna, ostaggi in un bowling
Azuki, il riccio che fa impazzire Instagram
All'asta la lettera di un passeggero del Titanic

Tra le "aquile" di Kiev

Incontro con i corpi speciali del regime di Kiev, i Berkut, le "aquile". Stanno in seconda linea pronti ad intervenire quando il gioco si fa duro. Tutti marcantoni con il balaclava calato sul volto sembrano ingigantiti dalle mimetiche grigiastre, che li distingue dagli altri poliziotti. Sul primo momento quando vedono un giornalista, che fino al giorno prima circolava sulle barricate, restano stupiti. Poi uno di loro si mette a ridere e si fanno fotografare senza problemi. Il ministero dell'Interno permette per la prima volta ad un italiano un reportage così ravvicinato

Viaggio nel tempo

Annunci