Marò, Bonino: "Alcune cose si stanno muovendo"
Letta a Ue: la solidarietà per i marò è importante
Marò, non verrà applicata la legge antiterrorismo
Marò, anche l'ex ministro Terzi in campo
Marò, l'Ue avverte l'India
Marò, Gentiloni: "Confermo l'impegno del governo"

Blitz al concerto per l'India: "Liberate subito i nostri marò"

Dopo la festa di gala di venerdì sera, l'Auditorium di Milano ospita pure un concerto per l’India. Alcuni militanti di Fratelli d'Italia interrompono la kermesse srotolando dalla balconata lo striscione "Liberate i marò" e gridando lo slogan "Marò liberi". "Non si può far finta che negli ultimi due anni le autorità indiane non abbiano violato le più elementari norme del diritto internazionale - commenta Carlo Fidanza, capodelegazione Fdi al Parlamento Ue - è inaccettabile che si festeggi mentre ancora non è stata esclusa la pena di morte per i nostri soldati"

Commenti

gibuizza

Dom, 26/01/2014 - 20:44

La cosa sconcertante è che c'erano persone al concerto! Va bene che traditori e assassini (in India c'è la pena di morte) non mancano in nessun paese, ma che ce ne siano ancora in Italia è vergognoso.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Dom, 26/01/2014 - 21:15

Concerto per l'india?.??.e chi è quella merda che organizza qualcosa a favore dell'india?

Annunci