Diciotti, Meloni: “Richiesta risarcimento è una farsa”
Vertice M5S con Grillo, Di Maio e Casaleggio all’hotel Forum di Roma. Le immagini
Vertice M5S, Grillo scherza: “Vertice con Di Maio? È dal ’95 che fai questa domanda”
Firenze, la polizia libera l'ex clinica del Pergolino
Autonomia, Conte: “Percorso considererà solidarietà nazionale”
Manovra, Conte: “C’è attenzione verso le imprese, soprattutto medio-piccole”

L'Australia accusa la moglie di Johnny Depp: "Fa contrabbando di cani"

Nuovi guai in Australia per la moglie di Johnny Depp, Amber Heard. L'attrice è accusata di aver violato le leggi per la biosicurezza del continente per aver portato i cagnolini della coppia senza i dovuti permessi: una condanna potrebbe portare a una pena di 10 anni di carcere o a una multa di 100mila dollari australiani (pari a circa 68mila euro) per contrabbando di cani da compagnia nel paese. Gli Yorkshire terrier Pistol e Boo avevano già fatto notizia a maggio, quando si è scoperto che Heard li aveva portati con sé su un jet privato, introducendoli illegamente in Australia quando era andata a visitare Depp sul set dell'ultima pellicola della serie dei 'Pirati dei Caraibi' nella città di Gold Coast. Il ministro dell'agricoltura Barnaby Joyce aveva minacciato di far sopprimere i cani se non fossero stati riportati immediatamente negli Stati Uniti. Ora la questione si ripropone con le due accuse di violazione della biosicurezza che Heard dovrà affrontare di fronte a una corte del Queensland a settembre - a cura di LaPresse

Calendario eventi