Il decreto sicurezza di Luciana Lamorgese
Pestato e rapinato in casa da malviventi stranieri: 85enne finisce in ospedale con fratture
Milano, padroni del mercato: l'anarchia rom
Sesso con 13enne, alla sbarra due nigeriani: accusata anche la madre della ragazzina
Precipita nel vuoto e rimane impiccato al giubbotto: tragica morte nell'impianto sciistico
Schiaffi a 16enne che amoreggia con fidanzatino davanti alla chiesa: parroco a processo

L'Australia accusa la moglie di Johnny Depp: "Fa contrabbando di cani"

Nuovi guai in Australia per la moglie di Johnny Depp, Amber Heard. L'attrice è accusata di aver violato le leggi per la biosicurezza del continente per aver portato i cagnolini della coppia senza i dovuti permessi: una condanna potrebbe portare a una pena di 10 anni di carcere o a una multa di 100mila dollari australiani (pari a circa 68mila euro) per contrabbando di cani da compagnia nel paese. Gli Yorkshire terrier Pistol e Boo avevano già fatto notizia a maggio, quando si è scoperto che Heard li aveva portati con sé su un jet privato, introducendoli illegamente in Australia quando era andata a visitare Depp sul set dell'ultima pellicola della serie dei 'Pirati dei Caraibi' nella città di Gold Coast. Il ministro dell'agricoltura Barnaby Joyce aveva minacciato di far sopprimere i cani se non fossero stati riportati immediatamente negli Stati Uniti. Ora la questione si ripropone con le due accuse di violazione della biosicurezza che Heard dovrà affrontare di fronte a una corte del Queensland a settembre - a cura di LaPresse

Calendario eventi