2 giugno, Maroni: "Polemica inutile"

Il ministro dell'Interno smorza le polemiche sulla sua mancata partecipazione alla festa del due Giugno: "È un polverone inesistente. Sono almeno dieci anni che non vado a Roma"

2 giugno, Maroni: "Polemica inutile"

Roma - Non si placano le polemiche per l'assenza del ministro dell'Interno - e dei principali esponenti della Lega Nord - alla festa della Repubblica tenutasi come ogni anno a Roma. Oggi Roberto Maroni prova a smorzare i toni, ma è probabile che la bufera non si plachi. "È un polverone inesistente per riempire le pagine dei giornali", ha detto Maroni. "Sono almeno dieci anni che non vado a Roma, gli ultimi tre come ministro e anche i dieci precedenti ho sempre festeggiato la festa della Repubblica nella mia città, Varese", ha affermato Maroni. "Sono sorpreso dalla sorpresa", ha sottolineato. Quanto all’assenza degli altri ministri leghisti, "non c’era neanche Tremonti, non c’era altra gente, è solo un polverone per riempire le pagine dei giornali", ha ribadito Maroni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti