Calcio

Ancora un volto nuovo per la Nazionale: chi è Lucas Piton pre-convocato da Mancini

Per la Nations League, la Nazionale di Roberto Mancini avrà a disposizione il terzino italo-brasiliano Lucas Piton: ecco chi è il calciatore classe 2000 più volte vicino a indossare la maglia di alcuni club italiani

Ancora un volto nuovo per la Nazionale: chi è Lucas Piton pre-convocato da Mancini

Ascolta ora: "Ancora un volto nuovo per la Nazionale: chi è Lucas Piton pre-convocato da Mancini"

Ancora un volto nuovo per la Nazionale: chi è Lucas Piton pre-convocato da Mancini

00:00 / 00:00
100 %

La Nazionale di Roberto Mancini continua ad attingere dagli oriundi che vivono e giocano in Sudamerica. Dopo la felicissima intuzione che il nostro c.t ha avuto per l'attaccante Mateo Retegui, un classe 1999 che gioca in argentina, nel Tigre, adesso è la volta di Lucas Piton Crivellaro, "esterno sinistro con la doppia nazionalità" italiana e brasiliana finito nella lista dei preconvocati alla fase finale di Nations League in programma in Olanda dal 14 al 18 giugno.

Chi è Lucas Piton

Nato il 9 ottobre 2000 nella località di Jundiaí, Stato di San Paolo, il terzino sinistro con origini italiane è un calciatore del Vasco Da Gama, una delle quattro squadre più importanti di Rio de Janeiro assieme a Botafogo, Fluminense e Flamengo. Il 23enne ha il passaporto italiano dal 2021 e a livello internazionale se ne parla molto bene tant'é che molti lo paragonano a Alex Telles, anch'esso un calciatore brasiliano con origini italiane che attualmente gioca con la maglia del Siviglia. Nel suo profilo Instagram appare spesso in compagnia della fidanzata e in frame di gioco con la casacca del suo club che è stato il primo a dare notizia della sua convocazione in Nazionale tramite l'account Twitter: "Lucas Piton viene pre-convocato dalla Nazionale Italiana per la Final Four della Nations League.

Le "sirene" italiane

Ingaggiato per la stagione 2023 dal Vasco de Gama, Lucas Piton aveva giocato nel Corinthias ed è stato acquistato per tre milioni di euro: la sua maglia di club è la numero 6, è alto 1,75 metri ed è considerato il leader degli assist in stagione dopo averne sfornati cinque e aver messo a segno anche un gol in 19 presenze. Come ricorda il Corriere, prima del mondo del calcio aveva iniziato a giocare a futsal. Due estati fa, però, è stato molto vicino dall'essere acquistato dalla Sampdoria ma, ironia della sorte, prossimamente potrebbe passare nell'altra sponda genovese, il Genoa, visto che i proprietari del club rossoblu hanno le quote di maggioranza del Vasco da Gama. In passato si è interessato a lui anche l'Inter ma poi non si è concretizzato nulla.

In realtà sarebbe anche stato vicino al Torino che voleva acquistarlo dal Corinthias ma, anche in quel caso, l'arrivo in Italia sfumò.

Commenti