"Ci saranno piccole ondine..." Ecco cosa ci aspetta col virus

I primi a ricevere il vaccino saranno gli operatori sanitari, le forze dell’ordine e i soggetti a rischio

L’idea che vi possa essere una seconda ondata di coronavirus sembra lontana. O meglio, vi è la possibilità che si possa trattare piuttosto di piccole ondine. Così le ha definite Walter Ricciardi, dirigente dell’Oms e oggi anche consulente del ministero della Salute, durante una intervista a Repubblica.

Seconda ondata? Piuttosto piccole ondine

Il professore ha poi spiegato che si deve assolutamente evitare una seconda ondata, anche se crede che difficilmente potrà arrivare, “magari avremo tante piccole ondine. Basta guardare ai focolai di questi giorni, come quello di Roma, per capire cosa intendo. Se la gente continuerà a comportarsi bene, se i sistemi sanitari controlleranno e faranno tamponi, eviteremo che le ondine diventino ondate”. Continuiamo quindi a mantenere le norme di sicurezza, come l’utilizzo delle mascherine, il distanziamento di almeno un metro dalle altre persone, l’igiene delle mani, e dovremmo riuscire ad evitare una seconda emergenza da coronavirus.

Ricciardi ha siglato il contratto con AstraZeneca, insieme ai colleghi di Francia, Germania e Olanda, per poter acquistare 400 milioni di dosi di vaccino anti-coronavirus. Ha inoltre spiegato che “i primi a ricevere il vaccino saranno i lavoratori della sanità e poi le persone a rischio per età o perché colpite da certe patologie e le forze dell’ordine”. Poi toccherà a tutti gli altri. Andranno organizzati i servizi sanitari, i centri vaccinali e i medici di famiglia, per fare in modo che venga coperta in tempi brevi la maggior parte della popolazione. Le prime dosi dovrebbero arrivare a fine anno, tra novembre e dicembre. Il vaccino di AstraZeneca è in fase di sperimentazione avanzata, e al momento è provato su 10 mila volontari. Tutti gli altri gruppi di ricercatori che stanno sperimentando vaccini contro il Covid-19 sono indietro di almeno sei mesi rispetto a questo.

L'allenaza con Francia, Germania e Olanda contro il coronavirus

Il fatto di aver scelto l’alleanza con Francia, Germania e Olanda, come ha sottolineato il professore, sta nel fatto che “abbiamo tutti capacità produttiva di vaccini, cosa che non si improvvisa. AstraZeneca deve poter usare gli stabilimenti messi a disposizione, sulla base di accordi, dai produttori dei vari Paesi. Noi produrremo in Italia, aggirando così il rischio che altri Stati dove si preparano i vaccini ci lascino indietro. La forza trainante del gruppo sono Italia e Germania, grazie agli ottimi rapporti tra il ministro Speranza e il collega Spahn”.

Ricciardi ha spiegato che subito si è iniziato a lavorare con Johnson&Johnson, che però sono al momento più indietro. Anche Moderna negli Stati Uniti è un valido candidato ma è troppo commerciale. La collaborazione con AstraZeneca si basa invece sul concetto di vaccino come bene pubblico, nel quale l’Europa, l’Italia, la Francia, la Germania e l’Olanda credono fermamente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 14/06/2020 - 11:21

.....Arriva il vaccino "salvifico"!!"Italiani" correte a farvi vaccinare in massa,e sarete salvi!Vedete come è stato "bravo" questo "governo"?Vi procura il "vaccino"!!....E saremo i primi ad averlo!!...Forza,un applauso generale a Conte e C!!!....le mandrie di "mucche con il campanaccio",al pascolo,controllate,terrorizzate,secondo i principi dell'esperimento della "rana bollita" di Chomsky,nella prospettiva apocalittica della "teoria" Kalergi,abituate ormai a vivere nel regno della "decrescita infelice",sollevano la testa e fanno:"MUUUUUU"!

bernardo47

Dom, 14/06/2020 - 11:34

Ondine o ondone, serve grande attenzione e mascherina e’ bene tenerla e ben messa.....e pure la distanza di oltre un metro......occhio bimbi.....

ITA_Chris

Dom, 14/06/2020 - 11:46

Torna, non torna, torna pochino. Chi vivrà vedrà.

stefano751

Dom, 14/06/2020 - 12:59

Bravo Zagovian hai detto tutto e bene con un certo umorismo. Aggiungo che mantenere il segreto su cosa c'è in quei vaccini è il colmo dei colmi, significa che ci sono solo schifezze e veleni che fanno male e non salvano nessuno o valgono per un breve periodo. Unitamente alle fake che stanno girando nelle quali si afferma che chi non si vaccina è un pericolo per chi si vaccina!!! A dimostrazione che il vaccino non serve a proteggersi dal virus. Il tutto per arrivare all'obbligatorietà del vaccino per arricchire multinazionali del farmaco e nuovo ordine mondiale.

agosvac

Dom, 14/06/2020 - 13:42

Ma che cosa strana!!! Prima si parlava di una seconda ondata devastante, ora si parla di piccole ondine equivalenti ad una lieve influenza. Allora perché usare le mascherine, perché lavarsi le mani ogni 10 minuti, perché mantenere il distanziamento sociale??? Sono tutte cose mai fatte di fronte ad una lieve influenza!!! Comunque se i sinistri, per fare contento Conte soggiacciono ai suoi capricci, credo che molti italiani ormai abbiano capito l'inutilità totale dei vari dpcm. Sta arrivando l'Estate, godetevi il Sole senza mascherine, godetevi il mare, per chi lo può fare, al Sole ed al mare siate tranquilli, il virus non sopravvive al caldo dell'Estate. Poi , in Autunno, forse, ci saranno le ondine, ma forse non ci sarà più niente. Intanto preparatevi alla stangata del pagamento dei vaccini, che saranno gratis nel senso che saranno compresi nelle ulteriori tasse.

agosvac

Dom, 14/06/2020 - 13:49

Dimenticavo: un Paese serio, guidato da un Governo serio e da politici seri, avrebbe sovvenzionato le ricerche tutte italiane alternative a questo vaccino succhia soldi. Purtroppo siamo guidati da Conte e dai suoi giannizzeri che dell'Italia se ne fregano allegramente. Il fatto che le ricerche italiane fatte da medici italiani, non da pseudo scienziati virologhi che non hanno ancora capito niente, siano all'avanguardia nel mondo intero, sfugge alla stupidaggine del Governo. Ma "così è se vi pare", diceva Pirandello, e lui se ne intendeva della stupidità umana.

morello

Dom, 14/06/2020 - 15:09

Cara Sig. V. Dardari del Giornale , la prego , mi faccia capire : questo sig . CONSULENTE che finora si à distinto solo per le c....e che ha detto, avrebbe "siglato" ( ?? cosa intende? ) un contratto ? : con quale potere? Ed ha anche il potere di annunciare LUI il piano di somministrazione del vaccino? E cosa ne dice l'inutile ministro della sanità?