Il coronavirus "cambia" gli esperti: ora tutti spingono per la spesa in deficit

Non solo Mario Monti: al tempo del coronavirus sono tanti i personaggi passati da essere amanti del taglio degli sprechi ad invocare l'aiuto dello Stato

La pandemia provocata dal nuovo coronavirus non ha solo stravolto la quotidianità dei popoli di mezzo mondo, ma ha anche cambiato il modo di pensare di governi, politici ed esperti di vario genere.

Come fa notare Il Fatto Quotidiano, il caso più emblematico per quanto riguarda i governi è offerto dalla Germania. I tedeschi, da sempre attaccati alla fantomatica politica del pareggio di bilancio e austerity, hanno annunciato un piano di stimoli economici di almeno 550 miliardi di euro. E lo hanno fatto attraverso la banca pubblica KfW.

Lasciando perdere i governi e prendendo in esame le singole persone, ci sono diversi soggetti che hanno completamente cambiato modo di pensare. Lunghissimo è l'elenco di coloro che in “tempi di pace” proponevano la ricetta dello Stato minimo e che oggi si sono riscoperti keynesiani. Gli amanti dell'austerità e del taglio degli sprechi oggi sono in prima linea a lodare gli sforzi dello Stato e le virtù della spesa pubblica.

Cambiare idea al tempo del coronavirus

La lista del Fatto parte con Carlo Cottarelli. Il professore ad agosto twittava polemico: "Adesso è di moda dire che tagliare le tasse in deficit è 'coraggioso'. Eh vai! Finanziamo tutto in deficit! Come ai tempi della Prima Repubblica". Peccato che pochi giorni fa, sulle pagine del Sole 24 Ore, Cottarelli invocava un “intervento in deficit finanziato a livello europeo” per far fronte alla crisi provocata dal Covid-19.

Mario Monti si è spinto oltre proponendo l'emissione di "Buoni per la Salute Pubblica" al fine di finanziare la sanità "per un importo molto rilevante". La spiegazione di una simile affermazione è semplice: "La salute pubblica ha una priorità superiore" rispetto a "una sana politica di bilancio". L'inversione dell'ex premier è evidente, spiega ancora Il Fatto Quotidiano, visto e considerando che Monti, quando sedeva a Palazzo Chigi, ha introdotto il pareggio di bilancio in Costituzione.

Altro giro, altra corsa. Alberto Alesina e Francesco Giavazzi, economisti che hanno sempre proposto la teoria del "più tagli e più cresci", hanno spiegato sul Corriere della Sera che il governo deve intervenire in modo chirurgico per “impedire una caduta della domanda”. Un altro economista, Kenneth Rogoff, sempre sul Corriere ha scritto che "i tetti al debito” andrebbero buttati “dalla finestra in queste circostanze". Proprio lui che ha sempre considerato il tetto al debito una conditio sine qua non da rispettare nei minimi dettagli.

Carlo Calenda scriveva nel 2018 che non era possibile “spendere tanti soldi se hai tanti debiti”. Adesso, su Twitter, sembrerebbe aver cambiato idea: “Serve budget pubblico per investire e proteggere. La Bce deve coprire le spalle". Persino il giornalista Alan Friedman ha rinnegato certi suoi dogmi: "Per aiutare l' economia italiana sarà necessario fare leva sulla spesa pubblica molto di più di quel che si immagina oggi. In tempi di guerra non importa il rapporto deficit-Pil". E la lista potrebbe continuare ancora.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

claudioarmc

Gio, 19/03/2020 - 10:46

Monti mette ancora il becco in questioni importanti?

Ritratto di Belphagor

Belphagor

Gio, 19/03/2020 - 10:52

Vi svegliate adesso dopo avere distrutto l'italia ? VERGOGNATEVI.

Giorgio5819

Gio, 19/03/2020 - 10:55

Quanta gente ha fatto danni per l'Italia !.......

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 19/03/2020 - 10:57

Magari aderendo anche al Mes da parte di mr. pochette senza alcuna autorizzazione del parlamento. Tutti, dico tutti i partiti sono contrari tranne il Pd (che tace..). Da fuori sono favorevoli i soliti grembiulini/wannabee (Letta jr. Monti, Bini Smaghi). Come dire dalla padella nella brace perché dovremmo prima versare la differenza, su 125 mld. di euro, pari a circa 110 mld. Un gioco perverso, come sempre: laddove c'è da gestire euro la commissione Ue è attiva, nel campo della salute, dei migranti dorme della grossa. Ue sempre più fallimentare. La Germania investe 500mld di euro, la Francia 300, la Spagna 100 e noi 25. A rate, con una manovrina-gruviera, da aspirina.

steacanessa

Gio, 19/03/2020 - 11:01

Ridicoli pseudo economisti.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 19/03/2020 - 11:01

1) Si deve genericamente fare il contrario di quanto dice Monti 2) fare debito è un errore poiché ci rende schiavi dei debitori 3) si devono eliminare gli sprechi e tornare a generare ricchezza mettendo in grado di lavorare tutti coloro che lo vogliono.

jaguar

Gio, 19/03/2020 - 11:04

Sarebbe più esatto virgolettare la parola"esperti". Adesso capite gli errori commessi da questi individui?

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Gio, 19/03/2020 - 11:07

Monti ha capito finalmente! Comunque è singolare come la destra, che è sempre stata a favore del pareggio di bilancio e ha sempre odiato Keynes e la spesa pubblica, oggi sia a favore del debito a prescindere.

frank173

Gio, 19/03/2020 - 11:15

Possibile che debbo ancora vedere e sentire quello che ha dire questo innominabile nemico degli italiani?

jaguar

Gio, 19/03/2020 - 11:17

ConteRaffaelloM, forse ti sbagli, i fan di Monti e la sua combriccola siete solamente voi di sinistra.

Mr Blonde

Gio, 19/03/2020 - 11:18

non capisco perchè non vadano tagliati gli sprechi lo stesso, almeno che qualcuno non confonda la parola sprechi con sanità. La soluzione sarebbe un uscita controllata dall'euro se questo non diventa parte di una politica fiscale comune e di debito comune, ma piuttosto i tedeschi (più che i francesi) si suicidano in massa. Fare deficit e quindi debito in valuta euro, per noi valuta ad oggi troppo forte, è da folli

Mr Blonde

Gio, 19/03/2020 - 11:21

ConteRaffaelloM...PERFETTO: destra e sinistra ragionano oggi perfettamente invertiti rispetto a quello che dovrebbe essere il loro dna, tanto che l'unico coerente (a torto o a ragione) è Monti, uomo di destra poi trasformato in "comunista" per biechi motivi elettorali

VittorioMar

Gio, 19/03/2020 - 11:27

..loro non hanno IDEE...le fanno cambiare secondo chi li comanda...il DOMATORE SCHIOCCA la frusta e loro eseguono il NUMERO dello spettacolo.....e OPLA'...

Jon

Gio, 19/03/2020 - 11:29

E' questo il Trucco..!! Andate in Deficit, cosi' dopo, col MES mi mandiamo quei figli di Troika che vi spianeranno!! NO NESSUN DEFICIT..COme fa la Germania, STAMPIAMO ANCHE NOI..!!

fj

Gio, 19/03/2020 - 11:29

Articolo superficiale. Tutte queste persone che dite adesso hanno cambiato idea semplicemente dicono che i debiti è giusto farli solo nei momenti di crisi come adesso, e non come modo di vivere, che è invece la propensione di quasi tutti i partiti italiani. La Germania si comporta come una famiglia virtuosa italiana, risparmia quando le cose vanno bene per spendere quando vanno male. Conclusione gli italiani come singoli sono saggi, come comunità si fanno governare da irresponsabili.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 19/03/2020 - 11:34

Non si vergognano e ancora parlano.Abbiate il pudore di stare zitti.Regards

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 19/03/2020 - 11:36

Monti, promosso da Napolitano, sono stati una coppia disgraziata che hanno dato il via alla rovina dell'Italia !!!!!

DRAGONI

Gio, 19/03/2020 - 11:36

POSSONO A TUTTI GLI EFFETTI ESSERE CONSIDERATI DEI CAMALEONTI CHE HANNO OTTENUTO BENEFICI ECONOMICI A SEGUITO DI CARICHE PUBBLICHE - POLITICHE STRAPAGATE.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 19/03/2020 - 11:39

@ConteRaffaello Forse perché "destra" e "sinistra" sono etichette di comodo? I partiti rappresentati in parlamento sono liberisti e internazionalisti, non seguono nessun precetto ideologico socialista o tradizionalista. La dicotomia destra-sinistra oggi serve solo a prendere per il naso l'elettore. Se ti senti di sinistra voti i liberali del PD e odi i "fascisti" di Lega e FdI, se ti senti di destra voti i liberali di Lega e Fdi e odi i "comunisti" del PD. Poi loro, a fine litigio televisivo, vanno insieme al ristorante o alla loggia, ridono di te e si mettono d'accordo su come fregarti anche domani. E l'UE annuisce felice.

bernardo47

Gio, 19/03/2020 - 11:49

Capita a tanti di cambiare idea. Certo dopo col debito,non so come ne usciremo. Ma intanto, avanti.....

blackbird

Gio, 19/03/2020 - 11:50

Monti lo capisco benissimo: questa epidemia porterà un freno e un calo dell'economia ben superiore a quello che lui realizzò con il suo governo. Evidentemente cerca di non essere secondo a nessuno!

Popi46

Gio, 19/03/2020 - 11:57

Consiglierei al giornalista e ai diversi commentatori di considerare il fatto che cosa è spendere soldi pubblici per assicurarsi consenso politico, accumulando debito su debito, altra spendere anche a debito tutto ciò che serve per far fronte a tragedie socio-economiche e sanitarie come quelle che stiamo vivendo e che ci terranno compagnia per moooolto tempo.....

WSINGSING

Gio, 19/03/2020 - 11:57

Ma perchè continuate a scrivere di certe persone che andrebbero solo dimenticate?

Mborsa

Gio, 19/03/2020 - 11:58

L'Italia ha bisogno di grandi investimenti e non mero assistenzialismo, ma nessuno presterà i capitali necessari per mancanza di fiducia nello stato italiano e di insostenibilità del debito. O questi capitali vengono garantiti dalla Ue e quindi solo per 1/6 circa sono nuovo debito oppure diventerà inevitabile il default. In questo caso è meno dannoso affrontare la ristrutturazione del debito con una moneta e una banca centrale propria, fuori dall'euro. L'uscita dall'euro è una pura decisione politica, mentre la successiva gestione tecnica "lacrime e sangue" del risanamento andrebbe affidata ai rigoristi (tipo quelli citati).

mifra77

Gio, 19/03/2020 - 11:58

@ConteRaffaello, ieri sera mentre sonnecchiavo in poltrona dopo giornata difficile, mi è sembrato di capire che per le spese riguardanti il decreto PcM bisogna chiedere all'Europa di restituire quanto già versato (circa settanta miliardi) per riversarlo sulla nostra economia. Visto che al momento ritengo giusto il"prima gli Italiani" e vista la solidarietà che in emergenza ci è stata data dall'Europa, sono daccordissimo con Salvini. Insomma, dal suo commento deduco che voi sinistrorsi siete la menzogna fatta persona; a mentire ed affermare il falso, siete maestri. In alternativa, ….vi siete venduto il cervello all'ammasso.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 19/03/2020 - 12:18

signor monti, quando fermi un treno in corsa, poi è molto difficoltoso rifarlo partire, lei ha contribuito in grande parte a fermare il treno Italia in un momento di criticità che soltanto irresponsabili farebbero, e in questo ha avuto buona compagnia, dovrebbero processarvi per strage, si per strage di aziende. Vada in vacanza nella nostra bella Sardegna, vedrà che accoglienza nei porti senza le barche dei ricchi, vada senza scorta con il suo bel loden.

Ritratto di duliano

duliano

Gio, 19/03/2020 - 12:22

Ma guarda!! Adesso che Francia e Germania sono nelle stesse nostre condizioni sanitarie, la BCE apre il portafoglio. Che bizzarra coincidenza!!!

aldoroma

Gio, 19/03/2020 - 12:23

Senatore a vita Monti... Usi il silenzio.

zen39

Gio, 19/03/2020 - 12:28

Non hanno cambiato idea; hanno solo applicato il vecchio adagio: "A estremi mali estremi rimedi" che la Merkel prima chiedeva alla rovescia per l'Italia e per la Grecia nel suo esclusivo interesse. Siccome anche lei ora è in pericolo tutti ad accorrere ai suoi piedi e dire le stesse cose. In ogni caso lei comanda sempre. Che servilismo vergognoso !

GeoGio

Gio, 19/03/2020 - 12:41

Professore di teorie ha fatto un po di pratica facendo qualche danno, ma aggiusta il tiro. facciamolo riprovare no? magari impara qualcosa ancora...

zen39

Gio, 19/03/2020 - 12:43

Questo rimescolamento di idee potrebbe avere un'altra causa: il pericolo cinese. Eh sì perchè gli illuminati non sopporterebbero l'intromissione nei loro diabolici progetti. Solo la Cina avrebbe la forza di farlo mandando all'aria i loro sogni. L'aiuto dato all'Italia non è puro amore del prossimo. Si comincia sempre così, gli americani sono stati maestri. Comunque sta al nostro Governo agire con saggezza. Questo rimescolamento potrebbe avere anche un altro scopo:indebitare ancora di più l'Italia sapendo a priori che non sarebbe mai in grado di pagare i suoi debiti e facendo così intervenire la Troika. Grecia insegna. Ma questo Governo da che parte sta? Ai posteri l'ardua sentenza. Ci sono professori di storia a cui il MES piace molto, ne sono affascinati, quindi l'opposizione tenga sempre gli occhi ben aperti.

Giorgio1952

Gio, 19/03/2020 - 12:45

Ma ci siete o ci fate? Siamo in una situazione sanitaria che nessuno poteva prevedere, il panico si diffonde abbiamo visto tutti gli assalti ai treni, ai supermercati, gli speculatori finanziari ci sguazzano ma un conto è "tagliare le tasse in deficit è 'coraggioso'. Eh vai! Finanziamo tutto in deficit! Come ai tempi della Prima Repubblica", un conto è fare fronte ad un possibile tracollo dell'economia di una nazione.

savonarola.it

Gio, 19/03/2020 - 12:59

Ha dato prova di saper fare solo danni. Se trovasse il coraggio di tacere sarebbe l'unica cosa buona che avrebbe fatto da senatore. Pagato da coloro che ha rovinato.

Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 19/03/2020 - 13:10

Si dice che la Cina sia molto interessata ad acquistare porzioni di debito italiano, USA e Russia pure. Lo vogliamo scrivere che cos'è finalmente il coronavirus: un'arma biologica creata per controllare la sovranità altrui. Con dispiacere leggo spesso su Il Giornale una campagna massiva di colpevolezza verso noi tedeschi. Non nego affatto che di errori ne abbiamo fatti a iosa (paradigmatico è il caso greco), dato i trascorsi vergognosi, con la remissiva e accettata complicità di tutte le sinistre europee liberali. Ma qui vi è l'intento di avere una supremazia totale su tutta l'economia UE, perché nemmeno la nostra Germania resterà immune dalle conseguenze nefaste di questa pandemia che pare inequivocabilmente scoppiata, sempre meno in modo fortuito. Fate attenzione al Ems, meglio noto in Italia come Mes: è peggio del coronavirus.

FedericoProUscITA

Gio, 19/03/2020 - 14:08

Cosa??? Quel Kenneth Rogoff che pubblicò uno studio sul fatto che un alto debito pubblico pregiudica la crescita il quale studio poi si dimostrò basato su dati falsi??? Googlate: economisti corrotti dall'élite

zen39

Gio, 19/03/2020 - 14:23

X Walhall. Che i Suoi governanti a loro tempo abbiano fatto di tutto e di più contro Italia e Grecia è fatto noto. Ma gli italiani non credo ce l'abbiano con i tedeschi. E' difficile che i popoli si odino se non in rarissime occasioni. Sono i politici che rovinano sempre tutto e sovente per motivi elettorali più che per il bene del popolo. Sulla Cina ho detto più meno le stesse cose. Ha mire espansive, in parte comprensibile in relazione alla sua popolazione ed è particolarmente abile e furba. Sta il fatto che gli italiani sono stati tanto bistrattati dal Suo governo che quasi quasi preferiscono passare sotto il dominio cinese pitttosto che sotto il Vostro.Se non volete correre anche Voi il rischio giallo sarà bene che ci aiutate in maniera concreta soprattutto battendovi per la nostra salvezza. La Vostra influenza è a questo che deve mirare e allora siamo salvi tutti se no si andrà in ordine sparso con rischi gravissimi. Se l'Europa cambia cambia anche il mondo !

Duka

Gio, 19/03/2020 - 16:14

Prodi prima e lui qualche anno più tardi hanno contribuito notevolmente al fallimento di questo paese eppure hanno ancora il coraggio di aprire bocca. INCREDIBILE