Raisi: "Sallusti vada in galera"

Il finiano: "Sallusti si faccia pure il suo mese e mezzo di galera così potrà scrivere del problema delle carceri in prima persona"

Raisi: "Sallusti vada in galera"

"Sallusti si faccia pure il suo mese e mezzo di galera così potrà scrivere del problema delle carceri in prima persona!". L'onorevole Enzo Raisi, deputato di Futuro e libertà, è uno dei pochissimi ad essere d'accordo con la condanna a 14 mesi (e non a un mese e mezzo come lui scrive) per diffamazione.

L'esponente del partito del presidente della Camera Gianfranco Fini ha espresso la sua opinione ai microfoni del programma radio "La fine del mondo". 

Confermando un suo sfogo sui social network, Enzo Raisi ha poi aggiunto: "Un conto è scrivere un’opinione, un conto è scrivere una falsità. Sallusti, da direttore di un giornale, ha consentito a un giornalista radiato dall’ordine di scrivere un articolo che lo stesso autore ha ammesso avere un contenuto falso. Dunque è giusto che si faccia il carcere come lo fanno tutti quelli condannati per lo stesso reato, compresi i politici. C’è gente che è andata in galera per striscioni ingiuriosi allo stadio, non si capisce perché‚ lui, casta nella casta, dovrebbe ricevere un trattamento diverso. Il vero problema casomai è l’ordine dei giornalisti, un organo totalmente inutile e incapace di far rispettare le regole che s’è dato".