Lavoro Inizia l’autunno caldo dei contratti Mercoledì la parola passa ai metalmeccanici

Metalmeccanici, settore agroalimentare, elettrici: sarà una settimana fitta di incontri per i rinnovi dei contratti di lavoro. La «girandola» di appuntamenti proseguirà per tutto l’autunno, considerando anche le altre categorie interessate dalla tornata contrattuale: dai chimici agli operatori delle telecomunicazioni, dal commercio (il contratto scade a fine anno) agli edili. Si parte oggi con la ripresa delle trattative per il rinnovo nell’alimentare, dopo la rottura delle trattative ad agosto. Il contratto, scaduto il 31 maggio, riguarda circa 400mila lavoratori. Domani, invece, sarà la volta dei lavoratori del settore elettrico. Il quarto incontro della vertenza per il rinnovo dei metalmeccanici è poi in agenda mercoledì. Ma i termini rimangono complessi: la trattativa, dopo lo strappo con le tute blu della Cgil e la proclamazione dello sciopero per venerdì 9 ottobre, va avanti sulla base della piattaforma di Fim e Uilm. Sempre oggi, intanto, il governo illustrerà alle parti sociali la Finanziaria 2010, che porta con sé il nodo delle risorse per il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici; che interessano circa 3 milioni di soggetti e scadono a fine anno.

Commenti