Coronavirus, scoperto focolaio alle porte di New York: inviata la Guardia nazionale

Nella cittadina sottoposta a isolamento nell’East Coast, i contagi da coronavirus, a detta delle autorità locali, sarebbero partiti da una sinagoga

Le autorità dello Stato di New York hanno disposto l’isolamento di una cittadina alle porte della Grande mela, considerata il principale focolaio dei contagi da coronavirus nell’East Coast. La località in questione si chiama New Rochelle, nella contea di Westchester. Ad annunciare l’istituzione di un cordone sanitario intorno alla città incriminata è stato lo stesso governatore dell’entità federata, Andrew Cuomo.

A indurre le autorità locali a decretare l’isolamento di New Rochelle è stato il fatto che, riporta oggi l’agenzia AdnKronos, sarebbero stati accertati lì 108 soggetti contagiati da Covid-19, ossia la stragrande maggioranza dei 173 casi totali registrati finora nello Stato di New York.

La quarantena imposta al centro urbano-focolaio, denominata dallo stesso Cuomo “zona di contenimento”, avrà l’estensione di un miglio e, precisa l’agenzia romana, durerà due settimane. Le istituzioni statali avrebbero inoltre già scoperto il punto esatto di New Rochelle da cui sarebbe partito il contagio: una sinagoga. Mille persone che hanno frequentato recentemente tale luogo di culto, sottolinea l’organo di stampa, sono state di conseguenza subito messe in isolamento precauzionale.

In base al provvedimento anti-coronavirus appena entrato in vigore, resteranno chiusi per due settimane, nella “zona rossa” alle porte di New York, scuole, luoghi di ritrovo ed esercizi commerciali.

Nella cittadina della contea di Westchester, inoltre, è stata inviata dal governatore Cuomo la Guardia nazionale, con il compito di aiutare i funzionari statali e il personale sanitario a ripulire strutture didattiche e spazi pubblici. I riservisti avranno inoltre l’incarico di provvedere alla distribuzione di cibo ai residenti della zona costretta all’isolamento.

Tra le restrizioni introdotte ultimamente nella cittadina-focolaio, rimarca sempre AdnKronos, non vi sarebbe però il divieto, per gli abitanti di New Rochelle, di effettuare spostamenti all’interno dell’area sottoposta a quarantena.

Attualmente, ricorda infine l’agenzia romana, il numero complessivo di contagiati da coronavirus sull’intero territorio americano sarebbe pari a mille unità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.