"700 invitati mentre circola Delta". Bufera sul mega party di Obama

I critici accusano l'ex presidente Obama di avere organizzato un maxi-assembramento proprio mentre infuria nel Paese la variante Delta

"700 invitati mentre circola Delta". Bufera sul mega party di Obama

La festa organizzata da Barack Obama per celebrare il suo sessantesimo compleanno sta causando sempre più polemiche negli Stati Uniti, per il fatto che tale party rischia di trasformarsi in un maxi-assembramento proprio in un momento in cui il Paese è in piena emergenza-variante Delta. Alla festa in programma il 4 agosto parteciperanno infatti, rivela la stampa a stelle e strisce citando fonti vicine all'ex presidente, circa "700 invitati", mentre gli Usa stanno gradualmente reintroducendo restrizioni a carico dei cittadini al fine di azzerare la circolazione del Covid e la risalita dei contagi.

In base alle indiscrezioni riportarte dalle testate americane, gli invitati si raduneranno nella residenza estiva della famiglia Obama sull'isola Martha's Vineyard, in Massachusetts, un territorio divenuto ormai un preoccupante epicentro delle infezioni da variante Delta. Nello Stato in questione, inoltre, si sta assistendo a una crescita dei contagi ai danni di cittadini già vaccinati, con il 74% delle persone infettate che risulterebbero infatti formalmente immunizzate e con le autorità locali che hanno di conseguenza raccomandato alla popolazione di evitare luoghi affollati.

Lo staff dell'ex presidente Usa ha reagito alle polemiche scoppiate in merito al numero-record di invitati, tra cui figurano star come George Clooney, Steven Spielberg e Oprah Winfrey, assicurando che agli ospiti in arrivo a Martha's Vineyard sarà richiesto o un certificato di avvenuta vaccinazione o un referto di tampone negativo e che il party si svolgerà all'aperto. I collaboratori di Obama hanno inoltre rimarcato il fatto che l'isola citata non sarebbe attualmente una zona in pieno allarme-Covid, non precisando poi però se agli stessi invitati sarà richiesto di indossare le mascherine nel corso della festa. Nella villa, ha inoltre rassicurato lo staff, sarà comunque presente personale medico in caso di emergenze. Nel frattempo, la Casa Bianca ha precisato che l'attuale presidente Joe Biden non sarà presente al compleanno di Obama poiché trascorrerà il prossimo weekend insieme alla propria famiglia nel suo buen retiro di Rehoboth Beach, in Delaware.

Obama, che per il suo sessantesimo compleanno avrebbe richiesto agli invitati di effettuare donazioni a organizzazioni a favore di giovani afroamericani e delle loro famiglie, è solito organizzare grandi feste per i festeggiamenti in suo onore. Quando compì sia 50 sia 55 anni, egli organizzò infatti dei mega-party alla Casa Bianca con ospiti come Jay-Z, Stevie Wonder, Tom Hanks, Chris Rock, Ellen DeGeneres e Paul McCartney.

Commenti