E Salvini corregge i conti sbagliati di Bergoglio

E Salvini corregge i conti sbagliati di Bergoglio

Roma - Salvini corregge il Papa. Almeno dal punto di vista matematico. «Il Papa dice che c'è posto per tutti i migranti se ogni comune ne prende due? - attacca il leader del Carroccio- Ha fatto male i conti, matematicamente è sbagliato, perché essendo 8.000 i comuni italiani, il totale fa 16.000. Ne abbiamo 180.000 negli alberghi e nelle case. È un errore». Salvini impartisce la sua lezione di matematica al Pontefice dai microfoni di Radio24 intervistato a La Zanzara.«Il Papa dice che siccome ci sono le culle vuote allora dobbiamo accogliere i migranti. -prosegue il leghista- Ma che ragionamento è? Le culle sono vuote perchè gli italiani hanno problemi di lavoro. E più immigrati sbarcano, più problemi avranno gli italiani col lavoro». No basta. Salvini ricorda pure che «il Vaticano ha delle leggi molto rigorose sull'immigrazione. Applichiamo le stesse regole del Vaticano all'Italia. Ci metterei la firma domani mattina. Anche il trattamento fiscale lo estenderei a tutti gli imprenditori italiani domattina». Insomma per Salvini meglio non ascoltare quello che dice il Papa ma imitare quello che fa.

Commenti