Correlati

La prova che non si tratta di soccorsi. Il gommone era in buone condizioni

“Noi li abbiamo trovati su un gommone, che in realtà era in buone condizioni. Il problema è stato che ci trovavamo in zona libica e i libici stavano arrivando a prenderli, quindi immediatamente li abbiamo caricati sulla barca e siamo partiti”. Queste parole riferite ai migranti “recuperati” sono state pronunciate davanti ad una videocamera da Giulia Berberi, medico a bordo della barca a vela, Alex, che ieri ha violato il blocco del Viminale attraccando a Lampedusa. Il servizio è andato in onda il 5 luglio su Sky Tg24. Carola Rackete di Sea watch è indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e l’equipaggio della nave Alan Kurdi sono sospettati di avere effettuato “recuperi” e non soccorsi di gommoni che stavano affondando.

Ultimi video