Al Berchet si studia in ideogrammi

Sono aperte dal 1 al 15 dicembre le iscrizioni al Corso base di lingua e cultura cinese organizzato dal liceo di via della Commenda e dall'Istituto Confucio dell'Università degli Studi. Sei mesi di lezioni, due volte a settimana permetteranno di acquisire le conoscenze base per presentarsi, fare acquisti e contare.

Il cinese si studia al liceo classico. No, non è un errore: il liceo Berchet e l'Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano organizzano per l'anno scolastico 2011/2012 un Corso base di lingua e cultura cinese. Il corso, che si svolgerà in via della Commenda 26 (per iscrizioni e info www.liceoberchet.it, www.istitutoconfucio.unimi.it), partirà a gennaio. Attenzione però: le iscrizioni sono aperte dal 1 al 15 dicembre per 40 posti (la priorità sarà data agli studenti del Liceo Berchet e di altre scuole superiori della città). Il costo è di 50 euro più il costo del manuale, 30 per gli studenti del Berchet.
Il corso (fino ad aprile) prevede un totale di 40 ore distribuite su due appuntamenti settimanali da un'ora e mezza ciascuno, in orario serale. Tradotto: mercoledì e il venerdì dalle 17,30 alle 19. Le lezioni saranno strutturate come un percorso di graduale avvicinamento alla lingua e alla cultura cinese e saranno tenute da docenti italiani e madrelingua dell'Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano.
Nato nel 2009 dalla collaborazione dell'Università degli Studi di Milano con la Liaoning Shifan Daxue (Liaoning Normal University) e l'Ufficio per la diffusione della lingua cinese nel mondo (Hanban) di Pechino, l'istituto Confucio fa parte di una rete mondiale di oltre 300 centri sparsi in 80 stati ideata per promuovere e diffondere la lingua e la cultura del Sol Levante. Così anche l'ateneo di via Festa del Perdono rappresenta un'eccellenza: è il più importante centro della Lombardia per lo studio e la formazione sinologica. Alle spalle corsi di lingua e cultura cinese dal 1985 e un'intensa attività di ricerca, divulgazione e scambio con atenei e istituzioni cinesi.
Le lezioni saranno strutturate come un percorso di graduale avvicinamento alla lingua e alla cultura cinese pensato ad hoc per questa iniziativa. I partecipanti saranno introdotti alla conoscenza della lingua e della scrittura standard con l'obiettivo di raggiungere il livello A1 del CEF, che fornisce le competenze per presentarsi (informazioni riguardo l'età, la nazionalità, la propria famiglia, gli hobby, ecc.), contare, fare acquisti. Parallelamente saranno organizzati momenti di approfondimento sulla cultura cinese in senso ampio, sia con laboratori pratici (calligrafia) che con conferenze sul mondo della Cina. Al termine del corso è previsto un attestato di frequenza rilasciato dall'Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano.