Bignardi difende Adriano Sofri: "Orgogliosa di lui, è innocente"

La Bignardi replica alle accuse del M5S: "Non mi ferisce leggere che mio suocero sarebbe un assassino perché non lo è". E rincara: "Ha ingiustamente subito una condanna"

Daria Bignardi passa al contrattacco. Lo fa sul suo blog con un post dal titolo Perché ho taciuto per 10 giorni e ora vi parlo di quella (buona) intervista. Dentro c'è tutto e di più: la replica alle accuse dell'ex gieffino Rocco Casalino, la difesa del suo modo di fare giornalismo ma, soprattutto, l'apologia del suocero Adriano Sofri. "Sono orgogliosa - spiega - di avere come nonno dei miei figli un uomo che ha ingiustamente subito una condanna a 22 anni di carcere per qualcosa che non ha commesso, e che è sempre rimasto la persona straordinaria che è".

La Bignardi torna sulle polemiche che l’hanno investita dopo l’intervista al grillino Alessandro Di Battista nel salotto delle Invasioni barbariche. Intervista che le ha causato un pesante attacco da parte dello stellato Casalino. "Oltre a non avere capito che l’intervista, che lui stesso aveva organizzato, aveva funzionato - scrive - ha dimostrato di non sapere nulla della vicenda che citava, come tanti italiani del resto". Nel lungo intervento sul sito di Vanity Fair, l'ex padrona della Casa più sbirciata dagli italiani non solo garantisce la propria buona fede nel chiedere a Di Battista del padre fascista, ma si lancia in una spericolata arringa difesiva per il suocero condannato a 22 anni di carcere quale mandante dell'omicidio del commissario di polizia Luigi Calabresi. "Non mi ferisce leggere che mio suocero sarebbe un assassino perché non lo è", continua la Bignardi dicendosi "orgogliosa di avere come nonno dei miei figli un uomo che ha ingiustamente subito una condanna a 22 anni di carcere per qualcosa che non ha commesso" e che "è sempre rimasto, nonostante le ingiustizie e tutto quel che di terribile ha subito, la persona straordinaria che è". Insomma, quella che parte con una replica alle accuse che le hanno mosso contro i Cinque Stelle, diventa l'occasione per riportare al centro del dibattito una vicenda giudiziaria ormai morta e sepolta. "Io non sono né un assassino né soprattutto un mandante - aveva replicato lo stesso Sofri sul Foglio - erò lui e molto possono dirlo perché una sentenza li autorizza".

Nel lungo post la Bignardi accusa apertamente i simpatizzanti del Movimento 5 Stelle di averla ricoperta con una valanga di insulti, sessisti e no. Presumibilmente lo stesso trattamento riservato al presidente della Camera Laura Boldrini. "Basterebbe guardare l’intervista all’onorevole Di Battista del M5S per capire - scrive la conduttrice - che era una buona intervista, dove tra l’altro lui aveva fatto una buona figura, e che i responsabili della sua comunicazione avrebbero dovuto esserne contenti". Spiegando che, a suo dire, una buona intervista serve allo spettatore per conoscere "un po' più a fondo la persona" in studio, la Bignardi ha raccontato di aver deciso di chiedere a Di Battista del padre dopo aver letto della sua fede fascista. "Non ho mai pensato di essere scorretta ponendo quella domanda sul padre", continua la presentatrice ricordando che nel libro Non vi lascerò orfani lei stessa ha raccontato di aver avuto un padre fascista che amava moltissimo. Proprio per questo non vuole sentir parlare di malafede, soprattutto sulla scaletta della puntata e sul fatto che l’intervistato successivo fosse Corrado Augias. "È stato un caso - assicura - ha detto quel che gli pareva, e ci mancherebbe che non potesse farlo".

Commenti

pupism

Mar, 11/02/2014 - 13:34

Coem al solito. Per la sinistra le condanne sono sempre ingiuste mentre per B. non poteva non sapere!!!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 11/02/2014 - 13:36

La diversamente "insultata" la sinistrorsa bignarda come tutti i sinistri(esempio del peggior italiano) lancia la pietra e nasconde la mano..poi quando li scovano e li "menano" vanno a piangere da "mama'" feccia della peggior risma

gazzifam

Mar, 11/02/2014 - 13:37

No serve fare i processi. Basta chiedere alla Bignardi

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 11/02/2014 - 13:40

I giudici non sbagliano mai solo se si tratta di Berlusconi altrimenti commettono cazzate invereconde. Ma mi faccia il piacere .....

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 11/02/2014 - 13:40

a questo punto il pd dovrebbe ricordare alla bignardi che sofri è stato condannato con 3 gradi di giudizio,altrimenti la bignardi rende credibile anche la difesa di berlusconi.comunque dubito che il pd abbia la coerenza di farlo.

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 11/02/2014 - 13:43

ha ragione! è il mandante! ancora peggio!

gian paolo cardelli

Mar, 11/02/2014 - 13:45

Ottimo: adesso nessuno potrà più dire che Berlusconi è colpevole perchè "è stato condannato in via definitiva". Complimenti dementi "di sinistra": come riuscite a farvi del male da soli voi non ci riesce nessuno!

Martin Lutero

Mar, 11/02/2014 - 13:47

Allora, il 17 Maggio 1972 in via Cherubini a Milano è stato lo spirito santo il mandante per far uccidere il Commissario Luigi Calabresi. La daria sofri in bignardi è penosa.

Giorgio Mandozzi

Mar, 11/02/2014 - 13:47

Mi pareva che, sosteneva la sinistra, le sentenze non si discutono. Si applicano. Mi pare che la Bignardi abbia, nei confronti della magistratura, la stessa considerazione di Berlusconi. Non mi pare sia il caso, poi, di disquisire sulla differente gravità del gesto causa della condanna.

tnet

Mar, 11/02/2014 - 13:50

Folle, più folle di lei c'è solo chi la paga.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mar, 11/02/2014 - 13:50

Gentile Signora, perché il suo amatissimo e dolcissimo suocero non chiede un risarcimento per gli anni patiti in cella ? Ho la sensazione che lei non sia così acuta come le fanno passare.

mariolino50

Mar, 11/02/2014 - 13:51

Sofri è stato condannato solo sulla parola di un unico pentito, come mandante dell'omicidio Calabresi, invece per il "volo" di Pinelli tutti assolti, e mai sapremo la verità, di sicuro la polizia ha la rsponsabilità delle perspne arrestate, nel bene e nel male.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 11/02/2014 - 13:51

Ah, il potere della sfacciataggine!

nurra94

Mar, 11/02/2014 - 13:53

Cara Bignardi, non puoi essere garantista quando ti conviene e quando ti fa comodo. Fino a prova contraria, Casalino ha ragione, tuo suocero è il mandante dell'omicidio Calabresi, lo hanno stabilito ventimila processi fatti,nei suoi riguardi. Quello non era Gossip!!!!!!!!

Ritratto di claudio52

claudio52

Mar, 11/02/2014 - 13:58

E SI' SIGNORA BIGNARDI LO AMMETTA SUO SUOCERO E STATO UN CASO DI "MALA GIUSTIZIA". MA ANCHE BERLUSCONI ALLORA E UN CASO DI MALA GIUSTIZIA, OPPURE BERLUSCONI NO? ORMAI LA CONVINZIONE DI QUELLO CHE SUCCEDE IN QUESTO STRANO PAESE E' CHIARA, SE L'INDAGATO E' DI SINISTRA ALLORA E' PER DIRITTO INNOCENTE SE E' DI DESTRA ANCHE SE E' INNOCENTE VA COMUNCUE CONDANNATO, MAGARI BUTTANDO VIA LA CHIAVE. AVANTI POPOLO ALLA RISCOSSA .....BANDIERA ROSSA LA TRIONFERA' NELLE AULE DEI TRIBUNALI DELLA CITTA'...... (Città è per la rima)

enricosavorani

Mar, 11/02/2014 - 14:00

fosse passata la proposta di legge di forza italia per cui se l'imputato veniva assolto in primo grado la procura non poteva fare appello, sofri sarebbe innocente e ingistamente perseguitato.

nurra94

Mar, 11/02/2014 - 14:01

Berlusconi, non è il mandante di nessun omicidio è solo vittima di una Magistratura Politicizzata. Questo lo hanno capito anche i sassi di Matera!!!!!1

gibuizza

Mar, 11/02/2014 - 14:02

Tutti i delinquenti (e i loro parenti) dicono che sono innocenti, cosa c'è di nuovo?

giovauriem

Mar, 11/02/2014 - 14:08

Bignardi,è inutile che giri e rigiri,tuo nipote ha un nonno che è mandante di un assassino e il nostro c.p. tratta l'esecutore e l'assassino allo steso modo,le chiacchiere che racconti sull'innocenza di tuo suocero,valle a raccontare alla famiglia calabresi non a noi,loro(i calabresi) si sono accontentati delle tue chiacchiere,noi no,anche per te vale la regola(comunista) che le sentenze non si criticano e non si discutono,tranne quelle che condannano i compagni,o no!

gian paolo cardelli

Mar, 11/02/2014 - 14:08

Mariolino50, pensi un pò: Berlusconi è stato invece condannato sulle parole di una persona che all'epoca del processo era persino morto e sepolto...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 11/02/2014 - 14:14

Anche peggio, non è un assassino, ma il mandante, "armiamoci e partite", un vigliacco oltre che un delinquente, naturalmente non per la sinistra che ama questi soggetti che lanciano il sasso e poi nascondono la mano, il riferimento ai gappisti di via Rasella non è casuale

andrimail

Mar, 11/02/2014 - 14:20

,..ognuno ha le condanne sue,...la Bignardi dice che suo suocero ha subito una condanna benche' innocente, ma e' certa della colpevolezza di Berlusconi,.come si vede ognuno ha le condanne sue,..

egi

Mar, 11/02/2014 - 14:21

Coraggio da leoni, assassini e vigliacchi come i partigiani marci che per far reagire i tedeschi scappavano dopo aver assassinato un soldato tedesco e lasciavano la popolazione al loro destino, delinquenti che continuano a delinquere.

petra

Mar, 11/02/2014 - 14:39

Non dimenticherò che il capo del governo Letta ha difeso a spada tratta un condannato in via definitiva, disconoscendo così la sentenza dei giudici. Che Paese l'Italia!

berserker2

Mar, 11/02/2014 - 14:55

Adesso per far piacere al figlio col nonno assassino dirà di tutto. "E' innocente"! "Non è mai stato comunista"! "Non è un assassino/mandante"! "Non fa il giornalista"! "Non si chiama Sofri"! E come in una pubblicità...."Non è tuo nonno......E' TUA NONNA"!!!!!

il corsaro nero

Mar, 11/02/2014 - 15:09

se non vado errato, Sofri è stato giudicato e condannato in tre gradi di giudizio, dunque un qualcosa di vero ci deve pur essere! Ma i sinistrorsi non sono coloro che dicono, fino alla noia, che le sentenze vanno rispettate? O vanno rispettate solo quelle che fanno comodo a loro! Cara Bignardi, hai perso una buona occasione per tacere! e se fossi in te terrei lontano da un nonno simile anche i nipotini!!

Ettore41

Mar, 11/02/2014 - 15:11

La Bignardi farebbe bene a stare zitta e non rimescolare le carte. Adriano Soffri non e' solamente un assassino (in quanto mandante ideologico e culturale di tutte le nefandezze di quegli anni) ma anche un grandissimo vigliacco perche' delegava agli altri quello che andava predicando.

berserker2

Mar, 11/02/2014 - 15:13

In effetti, tutti sti soldi buttati, il tempo perso, 5 gradi di giudizio!!!! Bastava chiederlo a lei.....chissà perchè i giudici non ci hanno pensato. Scusa Daria, Sofri è innocente....e come lo sai? Perchè me l'ha detto LUI!!!! Ah ecco.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 11/02/2014 - 15:24

Che sia orgogliosa di essere la nuora di un assassino non è una novità. Infatti, essendo KOMUNISTA è perfettamente in linea con il dettato KOMUNISTA che consente ai partigiani KOMUNISTI di sentirsi orgogliosi di aver assassinato migliaia di persone innocenti.

gian paolo cardelli

Mar, 11/02/2014 - 15:27

Dimenticavo: Sofri è colpevole dell'omicidio di Calabresi quanto Mussolini del delitto Matteotti; infatti anche qui Mussolini si addosso la "reponsabilità politica, storica e morale", ma non disse mai che fu lui ad ordinarne l'omicidio, questa fu l'interpretazione di comodo dei comunisti post 1945. Sto tentando di assolvere il Duce? NO: sto rimarcando la falsità dei "sinistri"!

berserker2

Mar, 11/02/2014 - 15:32

"Non mi ferisce leggere che mio suocero sarebbe un assassino perché non lo è". Embè in effetti può stare tranquilla.....il Sofri non FERISCE.....AMMAZZA solamente!

Ritratto di JOLLY ROGER

JOLLY ROGER

Mar, 11/02/2014 - 15:44

Ma allora le sentenze si possono discutere! Non a tutti ma a qualcuno e' permesso farlo! Per qualcuno i giudici sbagliano e non sono infallibili, ma com'è' questa vicenda?

hectorre

Mar, 11/02/2014 - 16:01

un'arrogante maestrina di sinistra che ha fatto carriera(misera)solo per appartenenza politica....l'enesima miracolata....si tenga sofri padre e figlio,nessuno la invidia.

fantomas

Mar, 11/02/2014 - 16:03

Zitti tutti! Cassandra Bignardi ha parlato!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 11/02/2014 - 16:10

Signora bignardi lei mi delude, dopo avercelo menato a sangue sulla integrità della giustizia italiana e sul fatto che le sentenze vanno rispettate ora ci comunica che con suo suocero ha sbagliato??? Solo con suo suocero?? oppure possiamo annunciare il "contrordine compagni", anche i magistrati sbagliano???

Ettore41

Mar, 11/02/2014 - 16:12

Ragazzi leggendo i commenti mi sembra che stiamo sparando ad un coniglio con un bazooka. Non solo con queste precisazioni la Bignardi ha peccato di presunzione ma ha anche messo in risalto la sua mediocre intelligenza. Le puntualizzazioni riportate da molti sulle sentenze che non si discutono, sul mandante che e' parimente colpevole, etc, etc, erano facilmente prevedibili. La Bignardi scrive come parla: Spocchiosa, arrogante, pomposa, insulsa, aggressiva, ed incommensurabilmente stupida.

Libertà75

Mar, 11/02/2014 - 16:20

@ersola, oggi lei ha ragione

pc64

Mar, 11/02/2014 - 16:21

Eh no cara signora Bignardi-Sofri, non ci siamo proprio. Non può suonarsela e cantarsela come vuole. Asteniamoci pure dal valutare il processo sulla responsabilità diretta di Sofri nell'omicidio Calabresi. Sofri ha ammesso di aver dato un bel po' di soldi a Marino, ma ha sempre detto di averglieli dati solo perché questi era povero, e non per comprare il suo silenzio. facciamo finta di nulla su questo punto (che in realtà lascia molti dubbi). Ma cosa dire di quello che Sofri scriveva? Nulla può cancellare la vergognosa campagna stampa condotta da Sofri su Lotta Continua, il "suo" giornale dei primi anni '70. Nulla può cancellare la sistematica distruzione di un uomo, il suo annientamento prima morale e poi fisico. L'epiteto "commissario finestra" non l'ha forse inventato Sofri, per screditare il povero Calabresi? Vogliamo andare a vedere quello che Sofri e i suoi sodali scrivevano un giorno si e l'altro pure? I Sofri-boys di Lotta Continua volevano fare la rivoluzione, e dichiararono guerra al "sistema". Solo che la loro guerra si risolse tutta nell'uccidere dei poveri innocenti, che nulla di male avevano fatto e che, soprattutto, non avevano "fatto la guerra" contro nessuno! Sofri si sarà pure pentito della violenza che ha generato, ma resta quello che è stato. Un miserabile.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 11/02/2014 - 16:25

Per la cronaca, e se non erro, sofri di processi ne ha avuti addirittura sette tra appelli, annullamenti in cassazione ecc. Quindi direi che la sua condanna dovrebbe essere considerata al di là di ogni ragionevolo dubbio! Che poi il suo comportamento sia stato sempre più civile e dignitoso dei suoi compagni di delitto resta un fatto incontestabile.

vincentvalentster

Mar, 11/02/2014 - 16:27

Ma le sentenze della magistratura, specie quelle in terzo grado, definitive, della Cassazione, non devono essere accettate e basta ? O questo cosiddetto principio vale solo per le sentenze che riguardano Berlusconi ?

Iuchi

Mar, 11/02/2014 - 16:36

Come al solito! Tuttii detenuti e i loro parenti sostengono sempre di non essere loro i colpevoli e di avere subito una condanna ingiusta. Bignardi....inventati una cosa diversa perchè questa è stravecchia. Poi prima di dire questo dimostraci come è vera la tua verità.

Iuchi

Mar, 11/02/2014 - 16:38

Anche Totò Rina dice la stessa cosa che sostiene la Bignardi asserendo che Sofri è innocente e subisce una condanna ingiusta; bisogna quindi credegli a Rina?

Soldato

Mar, 11/02/2014 - 16:43

BENE, ALLORA IL PRINCIPIO "BIGNARDI" VALE ANCHE PER NOI: SIAMO ORGOGLIOSI DI BERLUSCONI, SIAMO CERTI CHE E' INNOCENTE, CE NE SBATTIAMO DELLE CONDANNE E LO VOGLIAMO COME LEADER!!!

pc64

Mar, 11/02/2014 - 16:49

Parafrasando Ennio Flaiano, vorrei raccomandare alla signora Bignardi di non commettere lo stesso errore di suo suocero, ossia confondere la rivoluzione con la diarrea.

michele lascaro

Mar, 11/02/2014 - 16:50

Questa tale ha le traveggole, chiamare subito un terapeuta!

cicero08

Mar, 11/02/2014 - 16:56

detto da lei ci credono davvero in pochi!

rickard

Mar, 11/02/2014 - 16:56

La giustizia sbaglia sempre quando condanna quelli di sinistra. Non sbaglia mai quando condanna quelli che di sinistra non sono. Tipica giustizia asimmetrica da dittatura mascherata da democrazia. Il guaio è che molti italiani a questa democrazia ancora ci credono. Questa non è una falsa democrazia, è una farsa democrazia

il corsaro nero

Mar, 11/02/2014 - 16:57

@ er sola: ottimo commento, sono perfettaente d'accordo, complimenti! Quando ce vo' ce vo'!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 11/02/2014 - 17:01

Ed ecco l’avvocatessa delle cause perse che si mette a difendere l’indifendibile suocero. Se è orgogliosa del suocero sono affari suoi, certo le persone per bene sono diverse, non sono sinistrati italiani. D'altra parte in Russia patria del comunismo hanno impiegato più di 70 anni per capire che il comunismo è una bufala. In Italia i ns. prodi, ancor oggi stanno studiando, ma con poco successo. Manca loro la materia prima.

silvano45

Mar, 11/02/2014 - 17:25

ma come una sentenza ha stabilito che sofri è il mandante dell'omicidio calabresi con bompressi sentenza inappellabile se questa signora radical scic è contenta fatti suoi ma non dica che è innocente.Le sentenze per i compagni valgono solo se sono contro i nemici e avversari, sono rimasti veri compagni e veri stalinisti

GinoMa51

Mar, 11/02/2014 - 17:40

Bignardi, PPRRRRRRRRRRRRRRR

GinoMa51

Mar, 11/02/2014 - 17:41

Bignardi, PRRRRRRRRRRR TUO suocero E' l'assassino di Calabresi!!! Di quello che pensi tu non ce ne fotte un c...o!!!!! DEVE TORNARE IN GALERA!!!!!

silvioros

Mar, 11/02/2014 - 17:43

la Bignardi probabilmente non è una brava giornalista, ma Adriano Sofri, pur ritenendosi innocente in merito alla condanna avuta, ha scontato la sua pena rinunciando persino alla grazia; la sua battaglia giudiziaria l'ha portata avanti nel rispetto della magistratura e da dentro il carcere.

MASMAZ1960

Mar, 11/02/2014 - 17:43

Cara signora Bignardi anche Berlusconi, o se vogliamo evitare la politica, la signora Franzoni, si dichiarano innocenti ma per la giustizia italiana non lo sono. Le sentenze si rispettano per tutti o solo per alcuni ? Se ne faccia una ragione, Berlusconi è un evasore, la Franzoni un'assassina e il suo illustre e straordinario suocero Sofri il mandante dell'omicidio di un commissario di polizia. Poco importa cosa crede lei, conta quel che dice la giustizia. O per la sinistra, come al solito, la giustizia ha un valore diverso quando tocca qualcuno di loro ?

FDan

Mar, 11/02/2014 - 17:47

La signora Bignardi ha il diritto di essere orgogliosa di ciò che più le garba. Dichiarando l'oggetto dell'orgoglio si qualifica, tutto quì. Ho conosciuto un serbo che era orgoglioso del padre che aveva partecipato alla "pulizia etnica" in Bosnia contro i musulmani. Equivale: ognuno ha diritto di inorgoglirsi seconda la propria indole e mentalità. Circa il giudizio sull'ingiustizia della sentenza Sofri penso al dramma di una mamma che debba spiegare ai propri figli che il nonno è stato il mandante di un assassinio. Meglio far crescere i figli nella convinzione che la giustizia non funzioni e che il nonno è in realtà solo un galantuomo in carcere per errore. E' umano, lo fanno in molti. Sulle dichiarazioni di innocenza di Sofri, poco da dire. Avete mai sentito un politico, un grosso burocrate o un intellettuale ammettere le proprie colpe? Sono poi sicuro che la sig.a Bignardi a 11 anni seguisse attentamente le vicende del terrorismo in Italia e che quindi sia perfettamente in grado di valutare ciò che Sofri e Lotta Continua hanno fatto, scritto e detto prima dell'omicidio del commissario Calabresi. Chi vive certe esperienze farebbe meglio a stare zitto, se ha una coscienza. Saluti.

GinoMa51

Mar, 11/02/2014 - 17:48

Bignardi, tu puoi pensare quello che vuoi, ma quando TUO suocero ha fatto assassinare Calabresi, forse non eri neanche nata, cosa ne vuoi sapere tu!!!!!! Sai cosa era LOTTA CONTINUA in quei tempi? E allora!!!!!!! Chi vuoi che ti creda quando dici di essere orgogliosa di un suocero così? Poi che coraggio ragazzi!!! Uno scappa in Francia, l'altro dice che sta male, l'altro ancora (IL SUOCERO) finge problemi di salute per uscire di galera....ragazzi, che coraggio delle proprie azioni. VERI COMUNISTI.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 11/02/2014 - 17:54

Sofri e'un assassino , e come giornalista fa pena.Questo a differenza di cio che dice sua nuora.

narteco

Mar, 11/02/2014 - 17:56

La sinistrata Bignardi è il nec plus ultra della mistificazione, Spocchiosità,malafede arroganza, pomposità,vaniloquenza insulsaggine, aggressività e violenza verbale ammantata da falso buonismo una copia della boldrini o concita degregorio e tante altre buffone del circo rosso,La bignardi deve stare zitta è inutile cercare di ribaltare tutto per far passare come martire un vile agit prop comunista. Adriano Soffri non e' solamente un assassino (in quanto mandante ideologico e culturale di tutte le uccisioni di quegli anni) ma anche un grandissimo vigliacco perche' delegava agli altri quello che andava predicando,pisapia ora sindaco di milano frequentava gli stessi militanti rossi moderati e nelle dichiarazzioni dei suoi ex compagni di lotta nonchè delle indagine della polizia ne organizzava le azioni e demandava ad altri di compierle,il caso marco donacattin che uccise il giudice alessandrini è uno esempio lampante ed irrefutabile,Pisapia fece alcuni mesi di carcere per banda armata eversiva,poi il padre principe del foro riuscì ad accomodare tutto arrivando perfino a farlo assolvere con formula piena visto che la prescrizione non era sinonimo di assoluzione piena,pisapia senior fu lungimirante e ora la cittadinanza di Milano ne paga le conseguenze,la giunta pisapia è la peggior giunta mai esistita a milano,in termini di sicurezza,tasse,lavoro,immigrazione ecc un vero disastro, che schifo!!!.

g-perri

Mar, 11/02/2014 - 17:57

Certo, è innocente allo stesso modo di coloro che hanno voluto e promosso gli omicidi di Falcone e Borsellino.

Ritratto di maior

maior

Mar, 11/02/2014 - 18:35

Bignardi possiamo dire che chi è condannato per 22 anni è un delinquente? Non capisco perché Lei possa dirlo di Berlusconi e noi non possiamo dirlo per chi ha avuto una condanna quasi 6 volte superiore. Spero che i suoi figli non crescano con la presunzione che ha lei, di credere innocente chi non lo è (almeno per la giustizia pessima italiana)

mariolino50

Mar, 11/02/2014 - 18:53

FDan Quello che è stato fartto invece a Pinelli invece è normale perchè lo ha fatto la polizia, o qualcuno crede davvero che sia volato da solo dal 5 piano della questura, certo che li prove non se ne trovano di certo.

maurizio.fiorelli

Mar, 11/02/2014 - 18:55

#Silvioros# Mi permetto di farle notare che l'argomento è un'altro,quindi non cerchi di trovare delle scuse trasversali.Se lei ha un briciolo di onestà intellettuali dica ciò che pensa sull'argomento in questione,null'altro!

Ritratto di giubra63

giubra63

Mar, 11/02/2014 - 22:47

toh.... la sinistra quando viene condannata dice che non ritiene valida la sentenza! VERGOGNATEVI, due pesi e due misure, solo Berlusconi é stato condannato ingiustamente, da un collegio giudicante messo su all'ultima ora dopo averlo cambiato!

Silviovimangiatutti

Mar, 11/02/2014 - 22:56

Udite ! Udite ! Ora la Bignardi sa fare pure la macchina della verità ! p.s. Ancora una volta 2 pesi e 2 misura a seconda dei soggetti da giudicare.

censurato

Mar, 11/02/2014 - 23:16

Vabbè si faccia tutto il baccano che si vuole, pur di sviare il discorso da come in televisione (ma anche sui giornali) viene descritto il M5S. Del resto, dopo decenni di lottizzazione a sinistra come a destra, tutti han paura di perdere le loro consolidate certezze, giornalisti per primi. Primo invio 13:56, secondo invio 15:11, terzo invio 16:15, quarto invio 17:10, quinto invio 17:54, sesto invio 19:19, settimo invio 23:16

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 12/02/2014 - 01:39

E' risaputo che i trinariciuti, specialmente quelli che hanno la targa di intellettuali, sono sempre innocenti. Solo quelli di destra sono così colpevoli da meritarsi che certi magistrati, indegni di indossare la toga, GLI FICCHINO IL NASO FIN DENTRO LE LENZUOLA PUR DI CONDANNARLI A TUTTI I COSTI.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 12/02/2014 - 02:01

Alla compagna Bignardi: Se tuo suocero è innocente, Gesù è morto di freddo.Questi sinistrati sono veramente patetici.

michaelsanthers

Mer, 12/02/2014 - 06:08

una che inizia l'intervista con delle accuse,uno come fa a non mandarla a quel paese e il tutto spacciato verità,imparzialità giornalistica

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Mer, 12/02/2014 - 07:00

Perchè la Bignardi non dice che Berlusconi è innocente?

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Mer, 12/02/2014 - 07:03

Se avessi un suocero come Sofri impazzirei.

berserker2

Mer, 12/02/2014 - 08:10

Ma povera Bignè-rdi in soffri. Ecchè volete che possa dire adesso. Il figlio a sapere che c'ha il nonno assassino e vigliacco, il padre raccomandato e nullafacente e la madre opportunista e cretina magari ti cresce con le turbe! Meglio un paio di bugie/cazzate pietose e chiudiamola lì. Vigliacco il suocero/nonno perchè solo mandante dell'assassinio non avendo le palle e il coraggio di partecipare. Ha mandato il gruppetto di utili idioti assassini rossi e lui è rimasto al calduccio. Poi il giorno dopo ebbe il coraggio di titolare sul fogliaccio di Lotta Continua che "giustizia era fatta"!!!! Che persona eh, che uomo, ma soprattutto che suocero!

piantagrassa

Mer, 12/02/2014 - 08:52

La Bignardi dovrebbe vergognarsi, chissà com'è che la sentenza dei giudici per Berlusconi è sacrosanta, i giudici che hanno CONDANNATO A 22 ANNI Sofri hanno sbagliato perché LEI dice che è innocente. A proposito....ma se è stato condannato a 22 anni come mai è fuori????????

berserker2

Mer, 12/02/2014 - 09:16

Nonno, nonno, ma è vero che sei un assassino? Uhmm e chi te lo ha detto? A scuola nonno. Già mi prendevano tutti per il culo per via di mamma e del Grande Fratello, e adesso pure stà storia qui.....ma è vero? No, no, l'ho fatto per l'Italia, per il Comunismo, per permettere ai tuoi genitori di campare alla grande, pieni di privilegi senza fare un cazzo. Sono un patriota, un P-A-T-R-I-O-T-A. Capito! Ah si.....adesso capisco perchè a scuola mi dicono "figlio de nà patri.....OTTA!!!!

berserker2

Mer, 12/02/2014 - 09:19

Se saprebbe che mio suocere sarebbe un assasino nun me potrebbe fregherebbe di meno. Chè sò orgoglioserebbe di lui esso, che E' innucente! Ce lo sò perchè me lo ha deto lui istesso.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 12/02/2014 - 23:52

Hanno il coraggio, anzi la faccia di tolla di sostenere che non ci sono più comunisti in Italia. A questa qui che ha sposato addirittura il figlio di un'estremista rosso, la feccia del comunismo, gli danno pure uno spazio in TV. SOLO LE TV DEL CAVALIERE SONO IMMUNI DALLA PESTE DEI PROPAGANDISTI ROSSI. I TRINARICIUTI MEDIATICI.

atlante

Lun, 17/02/2014 - 14:54

..ma guarda un pò che faccia tosta ha questa strapagata bellimbusta televisiva.... Ma come?...le sentenze non vanno "rispettate"?... Berlusconi è colpevole perchè lo dice quella Entità Divina che è la Magistratura... ma ciò però "non vale" per il suocero della "sinistra" Bignardi. Ma cos'altro occorre per capire che i "sinistri" o sono degli idioti totali o dei farabutti in malafede?