Il 30% dei certificati medici viene presentato di lunedì. I calabresi i più "cagionevoli"

Secondo i dati della Cgia di Mestre, oltre il 30% dei certificati medici viene presentato di lunedì

Oltre il 30% dei certificati medici dei lavoratori dipendenti viene presentato di lunedì. E la Calabria detiene il record di giorni medi di malattia all’anno: 34,6, che salgono addirittura a 41,8 nel settore privato. I dati emergono da una ricerca effettuata dall’Ufficio studi della Cgia di Mestre nel 2012 (ultimo anno in cui i dati sono a disposizione), nel quale sono stati 6 milioni i lavoratori dipendenti italiani che hanno registrato almeno una malattia.

Secondo la Cgia, ciascun lavoratore dipendente italiano si è ammalato 2,23 volte ed è rimasto a casa 17,71 giorni; complessivamente sono stati quasi 106 milioni i giorni di malattia persi durante tutto l’anno. Nel pubblico ci si ammala più spesso, ma mediamente si perdono meno giorni di lavoro che nel settore privato. Sempre nel 2012, i giorni di malattia medi registrati tra i lavoratori del pubblico impiego sono stati 16,72 (con 2,62 casi per lavoratore), nel settore privato, invece, le assenze per malattia hanno toccato i 18,11 giorni (con un numero medio di casi per lavoratore uguale a 2,08).

Tra i lavoratori dipendenti più "cagionevoli" troviamo anche i siciliani (con 19,9 giorni medi di malattia all’anno), i campani (con 19,4) e i pugliesi (con 18,8). Gli operai e gli impiegati più "robusti", invece, li troviamo a Nordest. Se i lavoratori dipendenti dell’Emilia Romagna rimangono a casa mediamente 16,3 giorni all’anno, in Veneto le assenze per malattia scendono a 15,5 per toccare il punto più basso nel Trentino Alto Adige, con 15,3 giorni.

Commenti

unosolo

Sab, 04/10/2014 - 10:02

ci dobbiamo rendere conto che la facilità di avere un certificato medico è a portata di molti irresponsabili , dovremmo recepire che ogni giorno di mancata produzione abbassa il PIL , oltre questo crea debito sia allo Stato che ad enti o imprenditori ed ecco che chiudiamo imprese o attività che producono ricchezza. per questi irresponsabili ci vorrebbe una legge che esenti il pagamento dei primi tre giorni di malattia , come disincentivo per non fregare sia la serietà del medico che i datori di lavoro. Sindacati proteggono certo lassismo altrimenti sarebbero intervenuti per tamponare questa situazione di sicurezza per chi abusa .

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 04/10/2014 - 10:06

lo sappiamo già che quasi tutti i terroni non hanno voglia di lavorare, delinquere e meno fatica.Dico quasi non tutti.

madboy

Sab, 04/10/2014 - 10:10

Il lavoratore ignorantemente pensa di essere malato, i medici, eventualmente, certificano delle malattie oniriche, quindi bisogna verificare la professionalità dei medici e la loro correttezza morale.Il dipendente ci prova sempre.W L'ITALIA

Gabriele184

Sab, 04/10/2014 - 10:32

Con i miei 4 giorni di malattia complessivi in 23 anni di lavoro mi sento davvero un "pirla".

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Sab, 04/10/2014 - 10:50

E' risaputo come la salute cagionevole sia endemica nelle popolazioni meridionali, affette, per eredità morfo-genetica, da quella che viene denominata, in termini medici, "filonem vetrum". Trattasi di deformazione della spina dorsale che nel cromagnoide-mediterraneo, come nel gracile-mediterraneo, risulta fragile di quella delle popolazioni celto-romanzo-germaniche che popolano il Nord, essendo, appunto, costituita per la maggior parte da... vetro!

magnum357

Sab, 04/10/2014 - 11:01

Fancazzisti ce ne sono soprattutto nella Pubblica amministrazione, un imprenditore privato non può permettersi di averne !!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 04/10/2014 - 11:06

Del "Falso in Bilancio" siccome gli stipendi degli assenteisti sono poste di bilancio che vanno a costi, cosa gli facciamo al sinistro Crocetta che firma il bilancio suiculo? Lo mandiamo in carcere, come proponeva quella bella testina della Lili Gruber insieme al quel crapone del Garbamella?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 04/10/2014 - 11:12

Questo e' il senso dello stato delle popolazioni meridionali. Secessione.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 04/10/2014 - 11:19

A quando la statistica per medico firmatario dei certificati con conseguente radiazione dall'albo se la maggioranza dei certificati risultano fasulli???

giovauriem

Sab, 04/10/2014 - 11:26

il giornale ha lanciato il bocconcino quotidiano per gli idioti

giovauriem

Sab, 04/10/2014 - 11:27

il giornale ha lanciato il bocconcino quotidiano per gli idioti

linoalo1

Sab, 04/10/2014 - 11:36

Ma i Magistrati,non indagano sulle cause di queste malattie?E,se fosse il Virus Meridionale?Se così fosse,bisognerebbe denunciarlo all'OMS,perchè potrebbe essere contagioso come l'Ebola!Quindi,non sottovalutiamolo!Il Eododentro!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 04/10/2014 - 11:40

Certo che in queste regioni gli elevati tassi di umidità rende cagionevole la salute,il male del gomito e la facilità di spillare soldi al nord porta alla poca voglia di lavorare.E poi dicono che l'ITAGLIA è una sola.Grazie garibaldi.!!

mariolino50

Sab, 04/10/2014 - 11:50

Gabriele184 Vuol dire che microbi e virus hanno paura e non si avvicinano, oltre ad avere un discreto culo direi, basta aspettare qualche anno e poi arrivano le magagne come a quasi tutti, tipo la prostata o la pressione alta, se non roba peggio come a tanti che non prendono nemmeno la pensione.

pilandi

Sab, 04/10/2014 - 11:54

preoccupatevi della assenze in parlamento dei sodali del vostro padrone con 4 primi posti nella graduatoria dei fannulloni...

moshe

Sab, 04/10/2014 - 11:56

Il sud si distingue sempre!

Solist

Sab, 04/10/2014 - 12:00

precisiamo i terroni pasciuti e residenti al sud perchè quelli che son fuori confine mi risulta che lavorino e sono anche apprezzati, per diretta esperienza

angelomaria

Sab, 04/10/2014 - 12:55

E TUTTI GL'ITALIANI SANNO CHE MALATTIE SIANO !!!

TheSchef

Sab, 04/10/2014 - 12:56

colpa dei nostro medici che prescrivono al minimo sintomo di raffreddore 5 giorni di malattia . dimenticavo il tutto al telefono senza ovviamente visitare il paziente !!!!!

angelomaria

Sab, 04/10/2014 - 12:58

DENUNCIATE CHI PROVVEDE I CERTIFICATI E DALI PARTE TUTTO SE SI VOLESSE MA SEMBRA CHE AD UNA BELLA FETTA DI POLITICI SPECIALMENTE QUELLI NEGLI STATUTI SPECIALI CI VIVANO E CONVIVANO

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 04/10/2014 - 13:09

Non credo che sia una novità; ovviamente qualcuno, iniziando dalla cgil, dirà che son stronzate perché loro, di stronzate, se ne intendono parecchio tanto che potrebbero avere una cattedra anche al MIT. Detto questo direi che non ho mai sentito di alcun medico cacciato fuori dall'Ordine per certificati falsi; come mai? cgil anche qui?

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 04/10/2014 - 13:11

al sud il clima è caldo più favorevole per ammalarsi...i sondaggi non si smentiscono...

GiovannixGiornale

Sab, 04/10/2014 - 13:19

Ma allora il freddo fa bene!

GiovannixGiornale

Sab, 04/10/2014 - 13:20

Ma allora il freddo fa bene!

titina

Sab, 04/10/2014 - 13:35

Sono contro le assenze fasulle, MA di che parliamo? I parlamentari si assentano moltissimo, non portano certificato medico, prendono uno stipendione e nessuno dice niente. Vogliamo cominciare a chiedere il certificato all'"onorevole malato" e licenziarlo dopo un numero tot di assenze?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 04/10/2014 - 13:52

giovauriem abbiamo capito che sei un terrone.GiovanixGiornale , è la fame che fa male e al Sud ne avete e tanta.

pol

Sab, 04/10/2014 - 13:52

Visto che sono medie, giorni lavorativi e aggiungendoci le ferie / festivita', vuol dire che qualcuno non lavora praticamente mai. Faccio una media nella mia famiglia...papa' 0 giorni di malattia fatta in quasi 50 anni di lavoro (sara' che non era un dipendente? probabilmente non essere dipendenti e' la cura migliore), mamma =, figli 0 giorni di malattia anche se dipendenti...(probabilmente la cura a cui sopra si espande anche sui famigliari...)

Ritratto di scandalo

scandalo

Sab, 04/10/2014 - 13:57

gli scafisti quando ritornano in libia dovrebbero imbarcare quintali di terroni presi a caso , tanto una vale l'altro !! è un rimpatrio... almeno mare terronem servirebbe a qualcosa !!

Duka

Sab, 04/10/2014 - 14:19

Tutto ciò succede da decenni sopratutto grazie al "medico della mutua" il quale per non perdere il cliente, che tradotto significa 6000 Euro/mese, fa anche i salti mortali. Perciò non solo firma tutto ma dispensa medicinali e analisi a go-go. Nella mentalità sbagliata di troppi questo è sinonimo di sapienza, premure, coscienza mentre è tutt'altro. Le analisi gli servono perchè non è in grado di elaborare uno straccio di diagnosi perciò leggerà la diagnosi che l'analista allega alle analisi. In sostanza un passacarte-

gianni marchetti

Sab, 04/10/2014 - 14:32

ed i sindacati se la prendono con Renzi........................................................

pascoll1

Sab, 04/10/2014 - 14:39

Quando c'era il ministro Brunetta, ci si ammalava di meno (forse aveva trovato la terapia giusta). Ve lo ricordate quanto,lo hanno deriso, specialmente i sindacat.

swiller

Sab, 04/10/2014 - 15:02

Il sud un cancro una metastasi incurabile.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 04/10/2014 - 15:03

@Duka - Vero ciò che lei dice, i medici ospedalieri sono convinti che quelli della mutua siano solo compilatori di ricette, che prescrivano analisi ed esami anche quando non sono necessari.Ormai essi non visitano quasi mai i pazienti-clienti.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Sab, 04/10/2014 - 15:58

X GIANNIVERDI Tutto giusto,vero che al sud esiste qst realta´.ma se dici grazie garibaldi dimostri quanto sei ignorante,ti ricordo che garibaldi ha colonizzato il sud x arricchire il nord italia che faceva la fame,leggiti qlcs´ altro oltre topolino.

Aristofane etneo

Sab, 04/10/2014 - 16:03

1- alla redazione: vi seguo giornalmente da anni e stento ad accettare la porno-sociologia insita nel modo di presentare queste "notizie". Limitatevi vi prego a proporci le vicende dello squallido personaggio cui fate da megafono anche oggi che della prostituzione di se stessa mena vanto. Ai beceri del profondo Nord con più o me gravi di personalità: fate come me che dalla mia disastrata Sicilia ho portato capitali e voglia de far ben scontrandomi spesso con ottusangoli pagati per comandare e troppo vigliacchi o incompetenti per farlo: bevete come me un bicchiere di vino buono a pasto e quando vi sentite un po' giù due dita (orizzontali) di ottima grappa. Se non guarirete dal becerume senz'altro starete meglio in salute e il fegato ci guadagna. Parola di lupetto.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 04/10/2014 - 16:09

In galera i medici e sospesi dal "lavoro"a stipendio dimezzato gli imbroglioni. DOMANDA:ma perché sempre nelle stesse regioni gli stessi primati?

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 04/10/2014 - 16:09

In galera i medici e sospesi dal "lavoro"a stipendio dimezzato gli imbroglioni. DOMANDA:ma perché sempre nelle stesse regioni gli stessi primati?

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 04/10/2014 - 16:10

In galera i medici e sospesi dal "lavoro"a stipendio dimezzato gli imbroglioni. DOMANDA:ma perché sempre nelle stesse regioni gli stessi primati?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 04/10/2014 - 16:10

giovauriem: a proposito di idioti, Lei come si sente oggi? Lunedì magari, provi a chiedere qualche giorno di riposo. Sono certo che le motivazioni che addurrà, saranno accolte appieno dal suo medico curante.Sintomo: coglionite acuta. - Dalton Russell -

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 04/10/2014 - 16:14

Abate arricchito con cosa?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 04/10/2014 - 16:14

Ah Peppino, se te ne stavi tranquillo nella tua Nizza forse questa palla al piede non ce la troveremmo appiccicata addosso. E noi saremmo il sesto land della repubblica federale d'Austria. Voglio il divorzio e subito.

piero1939

Sab, 04/10/2014 - 16:23

COPARE I DOTORI COMPIACENTI. E PO SE I SE SEMPRE MAEAI METARLI A CASA O BRUSARLI VIVI EL CALDO FA BEN AI OSI O MANDARLI IN GUERA FIN CHE I GUARISE E ASSUMARE I ZOVINI. SO SICURO CHE I STA MEIO SUBITO. LADRONI

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 04/10/2014 - 16:32

Abate berardino, ma va a ramazzare il mare !!! Garibaldi voleva colonizzarvi ma si sbaglió su un fatto: conosceva molto poco la vostra indole. E tutto terminó a puttane, come si suol dire. Un esempio: un calabrogreculo mi apostrofó: le tasse sono istituzione per il nord. Per il sud sono un optional. E me lo disse quando interruppi le mie vacanze per recarmi al nord per pagare l'ICI appena istituita. Una regione, come quella calabra, che ha in organico trentamila agenti forestali laddove una provincia di Trento , con una superfice di foresta pregiata 30 volte superiore, ha in organico poche centinaia di agenti che provvedono alla sua protezione sta a dimostrare quanto dico. Il fatto é che loro hanno ereditato dalla amministrazione absburgica un rigido senso della cosa pubblica, mentre i calabrogreculi hanno ereditato il nulla.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 04/10/2014 - 16:44

Abate, temo che tu abbia letto solo Il Monello. Al Sud tutti ricchi e al Nord poveracci? (Infatti al Nord Polentoni...ma qualcosa di commestibile si mangiava...o tu Abate sei il cugino del principe di Salinas?)

Aam31

Sab, 04/10/2014 - 16:46

Hanno il posto fisso (troppo), i medici (non tutti) conniventi, sono logorati dal lungo weekend e, sono meridionali.

Aristofane etneo

Sab, 04/10/2014 - 17:01

Ovviamente anche io sono del parere che i fancazzisti a livelli parassitari tra i dipendenti pubblici (statali, regionali, provinciali, comunali, forestali idraulici (...: sì, forestali idraulici!!!) ecc. siano più numerosi e sfacciati che al Nord. Ma questo è uno dei tanti aspetti della fogna in cui tutti sguazziamo al Nord al Centro, al Sud Isole comprese. L'artigiano, l'agricoltore il privato al Sud (Isole comprese) deve correre ed essere più professionale e paziente che altrove perché ... ci sono da sempre meno soldi che nelle altre parti d'Italia e devono spesso pagare il pizzo nonostante 5 Corpi di Polizia infarciti di Generali, Colonnelli, Boiardi di Stato. @"MOSHE - Sab, 04/10/2014 - 11:56, SCANDALO - Sab, 04/10/2014 - 13:57, FRANCO_A_TIER_DE - Sab, 04/10/2014 - 10:06, ecc. ecc." se avete soltanto la cittadinanza italiana e non ne volete altre (come me), due suggerimenti: Dividere l'Italia in sporchi terroni e ottusi polentoni è da co@lioni e se ne sono accorti in Africa, Asia e nelle Americhe; 2- Per quelli come voi con gravi disturbi di personalità, la grappa sia dai 35 (trentacinque) euro in sù. Grazie alle buone grappe nostrane io mi proteggo dl becerume anti-italiano di cui date spesso prova. Se invece avete due, tre cittadinanze, ... beh ... un vaffa e niente più.

pietrom

Sab, 04/10/2014 - 17:35

Mi risulta che inglesi e tedeschi siano piu' assenteisti di noi italiani...

Ritratto di tomari

Anonimo (non verificato)

Ritratto di gianniverde

Anonimo (non verificato)

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 04/10/2014 - 18:21

Certo che nelle fabbriche italiane, tra terroni e comunisti di danni ne hanno fatti; ma non è una questione di appartenenza ma è dovuta alla mentalità di volere fottere chi gli da il lavoro. Chi lavora in proprio non è così, sia al nord che al sud. Comunque è da 60 anni che si sanno queste cose ma.....non è politically correct dirle,lo stesso discorso vale anche per certi Tedeschi,Francesi, Inglesi ed altri.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 04/10/2014 - 18:47

Dopo ti danno del razzista se osi dire che al sud l'assenteismo e le "furbizie" del genere sono pratiche ormai incancrenite nel m ondo del lavoro, e tutto questo rafforza la mia convinta impressione che l'Italia è troppo lunga, e troppo differente la visione della legalità soprattutto nel mondo del lavoro.

paomoto

Sab, 04/10/2014 - 18:52

giovauriem l'idiota sei tu visto che la fonte in questione la Cgia di Mestre, peraltro sempre attendibilissima. Capisco che per quelli come te sarebbe meglio non divulgare ma sai, a molti altri interessa sapere.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 04/10/2014 - 18:56

pietrom ti risulta male

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 04/10/2014 - 18:57

poveri questi calabri e siculi che sono tanto tanto sensibili! Tutti cosi' teneri e malatini...

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 04/10/2014 - 20:24

Chi lavora in proprio lavora anche quando non sta tanto bene; il dipendente sta a casa anche per una puntura di zanzara.

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Sab, 04/10/2014 - 20:53

@Ludovicos a me risulta bene il commento di @pietrom, lavoro in Germania da una vita, e mi creda nn è il caso di fare discorsi, su chi possa tenere la testa alta al riguardo, solo che si miira sempre al Sud quando il pifferaio di turno suona la sua melodia, oggi il Sud domani il Nord, poi questto e quello,, nn `una questione di appartenenza, ma personale, molti so lavoratori e molti lavativi,, in ogni caso c'è l'hanno sempre con il Sud, ma nessuno si impegna seriamente a oraganizzare, un referendum, come mai??, mancherebbe un qualche interesse? nn so io!! chiedo solo, poi chi si ricorda della "Cassa del mezzogiorno?, Soldi trattenuti hai lavoratori, per industrializzare il Sud, come 'e stata usata? Si dice, ma si dice solo, che alcui imprenditori del Nord chiedevano al governoi soldi della cassa del mezzogiorno per investire al sud, poi iniziavano i lavori e nn li finivano con la scusa della mafia,si tenevano i soldi, poi dichiravano fallimento perche nn potevano lavorarea causa della mafia, elasciavano fabbriche incompiute, e alla fine si facevano rimborsare soldi e tasse,.... mah così si "senti dire" poi nn so... comq, e sempre possibile evitare di fare discussioni inutili accusando questo o quello, lo siamo un p'o tutti, sotto sotto, un pò così .... cordiali saluti, e evitate di buttare benzina sul fuoco, per nn fare il gioco di chi vuol farci litigare, distinit saluti, chatters :)

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Sab, 04/10/2014 - 21:39

grandi storici leggo qui ottimoeabbondante e heinzvonmarken .limitatevi a leggere la repubblica,vedo che e tempo sprecato con voi,informatevi prima riempirvi la bocca di luoghi comuni,oltre che inesatti.Inoltre le terre i calabria furono messe a diposizione dei contadini veneti,e informatevi anche sulla quota sborsata dal regno delle due sicilie per la formazione della repubblica italiana,per nn parlare dei saccheggi e altro.

brunog

Sab, 04/10/2014 - 22:32

giovauriem, hai detto la tua idiozia quotidiana, infatti l'articolo espone una realta' che non si puo' piu' nascondere, infatti non e' un caso che al sud, a parte il settore pubblico che e' un disatro, il settore privato e' sponsorizzato dallo stato perche' nessuno vuole investire in terronia. Assenteismo mascherato da malattia e' una cosa, pero' va anche aggiunto che quando sono al lavoro battono la fiacca, come si puo' pretendere che l'Italia non vada a rotoli. La CGIA di Mestre ha anche dimenticato l'assenteismo per andare al mare o vedere le partite di pallone. Che disgrazia e' stata l'unita' d'Italia.

Alessio2012

Dom, 05/10/2014 - 01:20

E anche se fosse? Poi non stupitevi se arrivano in massa i cinesi in Italia...

michaelsanthers

Dom, 05/10/2014 - 01:29

medici in galera e licenziamento in tronco,è così difficile?

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 05/10/2014 - 05:20

A quando la statistica delle lauree in medicina VERE!

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 05/10/2014 - 05:23

Sarebbe interessante da roma in giu' anche la statistica delle lauree,di ingegneria,avvocato,dentista,scienze politiche,ecc. VERE!!!!!!

Lepanto71

Dom, 05/10/2014 - 08:09

Alla Cgia di Mestre Nobel per la fisica , ha scoperto l'acqua calda !

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 05/10/2014 - 13:05

SECESSIONE SUBITO

ilmercatosiamonoi

Dom, 05/10/2014 - 23:32

certe notizie si commentano da sole, uno degli argomenti principali di questo autunno politico e' l'art.18 e l'obbiettivo del risalto dato ad una notizia del genere e' quello di fare pensare che l'italia e' piena di fannulloni assenteisti che con un bel certificato di malattia si fanno un fine settimana lungo sulle spalle di tutta la collettivita' e che quindi sia giusto togliere le tutele affinche il datore di lavoro finalmente possa licenziare questi parassiti. Certe notizie cercano solo il consenso politico!!! Ma basta fare due semplici conti per capire che in realta' non c'e' nessuna..."sindrome" del lunedi mattina. semplicemente il lunedi vengono raccolti i certificati di chi si ammala il venerdi il sabato e la domenica di conseguenza il lunedi si raccolgono i certificati del 43% della settimana ed a fronte di questo ci sono solo il 30% dei certificati totali spero solo che i lettori non abbocchino a queste bufale diffuse da sprovveduti.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Lun, 06/10/2014 - 08:17

Se i certificati si distribuiscono in modo uniforme durante la settimana, ogni giorno dovrebbero arrivarne il 14% del totale (per difetto). Lunedì si raccolgono i certificati di sabato, domenica e ovviamente lunedì: basta fare una moltiplicazione elementare: 3*14=42%. Invece sono il 30%. Il 12% degli italiani si ammala e non presenta certificato. Mi rendo conto che per fare il giornalista non si richiede la conoscenza dell'aritmetica o delle tabelline - nemmeno della lingua italiana - ma dove difetta la matematica dovrebbe supplire il buon senso.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 06/10/2014 - 10:24

ABATE...le terre di calabria sono state messe a disposizione di quelli veneti, foirse perchè i locali riposavano all'ombra dei fichi d'india. e' talmente noto iul fatto che è notorio che in calabria si parli veneto e si usino le gondole per andare a pesca. Se la sicilia ha pagato, è perchè sapeva che le sarebbero tornati indietro 100 volte di più , come è infatti successo. "tutto deve cambiare perchè tutto rimanga uguale" lo diceva il Gattopardo, mica un fesso come lei

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 06/10/2014 - 10:30

ABATE...le terre di calabria sono state messe a disposizione di quelli veneti, foirse perchè i locali riposavano all'ombra dei fichi d'india. e' talmente noto iul fatto che è notorio che in calabria si parli veneto e si usino le gondole per andare a pesca. Se la sicilia ha pagato, è perchè sapeva che le sarebbero tornati indietro 100 volte di più , come è infatti successo. "tutto deve cambiare perchè tutto rimanga uguale" lo diceva il Gattopardo, mica un fesso come lei