Apple, orologio iPad rubato alle ferrovie svizzere

Secondo il quotidiano gratuito Blick am Abend, la casa produttrice dei tablet, avrebbe rubato il suo nuovo orologio alle ferrovie federali. In vista una richiesta di risarcimento

Non solo Samsung. Contro Apple potrebbero mettersi pure le ferrovie svizzere. E la materia del contendere in fondo è la stessa. L'idea di chiedere un risarcimento alla casa produttrice dell'iPad è venuta agli elvetici dopo avere notato che sul nuovo tablet della casa le lancette dell'orologio sono identiche a quelle dell'orologio ferroviario in uso nel Paese, con una lancetta dei secondi rossa e a forma di paletta da capostazione.

Blick am Abend, quotidiano gratuito, ha pubblicato la notizia con tanto di foto-confronto. Il portavoce delle Ferrovie federali, Christian Ginsig, non si è dimostrato troppo scontento della cosa. Il furto, se così si può definire, "dimostra una volta di più che si tratta di un oggetto di design".

Ma le ferrovie svizzere hanno pur sempre i diritti di commercializzazione. Cercheranno dunque di ottenere un giusto risarcimento. Apple Svizzera per ora ha risposto con un poco eloquente "no comment". La palla rimbalza dunque alla casa madre, che dovrà decidere come rispondere.

Commenti

syntronik

Ven, 21/09/2012 - 20:22

era sufficiente che la Apple, avesse fatto un quadrante con 13 ore anzichè 12, nessuno avrebbe chiesto danni, molto presto arriveranno anche i produttori di mele, a chiedere danni per il marchio apple, solo, che prima di applicare il marchio, hanno pensato bene di dargli una morsicata, pertanto non contestabile.

Pazz84

Sab, 22/09/2012 - 01:55

un commento degno di un pirla... ma hai per caso visto le immagini... è praticamente identico... bisogna essere proprio senza fantasia per copiare il design dell'orologio delle ferrovie svizzere sperando che nessuno se ne accorga... ma continuo a ripetere alla apple sono un passo avanti, e i fessi subito a seguire

Walter68

Sab, 22/09/2012 - 09:19

Sono contentissimo, la Apple denuncia a destra e manca per ipotetici brevetti utilizzati e poi non guarda in casa propria. Basti vedere cosa stanno facendo con le loro mappe, la bruttissima copia di quelle Google. La fortuna della casa di Cupertino e l'aver avuto gente come Jobs, è riuscito a vendere prodotti che oltre alla qualità non avevano nulla. La Apple ha prodotto s.o. degni di questo nome fino agli anni ottanta con l'Apple II, poi ha utilizzato per i suoi prodotti sistemi basati su unix e interfaccia a finestre acquistata dalla Xerox. Il mac os e l'ios sono sistemi chiusi che vanno bene per l'utente che vuole un gadget da mostrare agli amici, per chi fa grafica e editoria e non vuole troppi problemi, ma non per chi utilizza veramente "il computer". Ormai è diventata una moda, l'iphone 5 non ha portato alcun innovazione, eppure la gente fa file chilometriche. Che dire bravi, riuscirebbero a vendere anche un pezzo di metallo.

LisaSimpson

Sab, 22/09/2012 - 12:08

Che cavolata. Orologi così se ne sono già visti e rivisti. Svizzera: ma va a nuotare va!!