Baby rom massacra donna in metro e dopo una settimana torna a rubare

Sfigurata da una baby rom sulla linea A della metro di Roma, oggi, la signora Maria Assunta Devoti ha scoperto che la sua aguzzina è di nuovo a piede libero

È passata una settimana, una soltanto da quando la signora Maria Assunta Devoti è stata massacrata a colpi di cellulare e calci da una rom di appena nove anni. Sul viso della donna le ecchimosi si vedono ancora, il naso è gonfio e indolenzito, il braccio e la mano destra sono una carta geografica di segni scuri. Ma il dolore più grande arriva oggi assieme alla consapevolezza che quella ragazzina è di nuovo a piede libero. ll nostro ordinamento giuridico, infatti, stabilisce l’esclusione piena e assoluta dell’imputabilità per il minore infraquattrordicenne che, quindi, non può essere giudicato e punito. Affidata ad una struttura di accoglienza dalla quale è scappata dopo pochi minuti, la piccola rom è stata avvistata proprio dove si è consumata l’aggressione.

L'aggressione

La violenza è scattata mercoledì scorso, verso le 16, sulla linea A della metro di Roma. Iniziata sulla banchina della fermata Barberini si è poi protratta all’esterno. La sola colpa di Maria? Quella di aver segnalato ai passeggeri la presenza di una delle tante baby gang di nomadi che imperversano sulla metropolitana della Capitale.

“È già tornata a rubare”

Un’aggressione selvaggia che, come ricorda l’assurdo caso di Vanessa Russo, poteva trasformarsi in tragedia. Ma “la ragazza che ha menato la signora stava di nuovo qui oggi”. A confermarcelo è un operatore della linea A che, per cautela, vuole rimanere anonimo. Ed aggiunge: “Se ti fai un giro sulla banchina capace che la incontri”. Anche se il caso della signora Devoti è rimbalzato sulle pagine di tutti i giornali, purtroppo, la security non può fare nulla per impedire alla baby rom di accedere alla metro. “Se ha il biglietto non possiamo impedirgli di entrare, possiamo solo monitorarla”. Ma se si dovesse consumare un nuovo furto o un’altra aggressione “noi abbiamo le mani legate, è una minore, se la sfioriamo ci becchiamo una denuncia e perdiamo il posto di lavoro”. Insomma, la vigilanza fa quel che può. Davvero troppo poco per contrastare un fenomeno di questa portata.

“Il problema è istituzionale”

E pensare che, domenica scorsa, la signora Assunta si era presentata davanti agli agenti del Commissariato Trevi, che avevano preso in custodia la rom, per denunciare la sua aguzzina. “Sono venuta a sporgere querela per le lesioni – ci aveva detto – perché voglio giustizia, qualcuno dovrà pagare”. “Questa minore ha dei genitori che la mandano a rubare, se lo avesse fatto mia madre gli avrebbero tolto la potestà genitoriale”. Ma le speranze di portare a casa il risultato, come ci conferma Diego Perugini, il suo avvocato, sono davvero poche. “Sotto il profilo penale la giovane non è imputabile ed i genitori non si sa chi siano”. Secondo il legale, “il problema è istituzionale ed è in quella sede che va risolto anche perché non ci troviamo di fronte ad un’eccezione ma ad una prassi quotidiana”. Per questo “stiamo valutando quali strutture chiamare in causa, ma prima di esser netto voglio verificare i profili di responsabilità, a naso le dico che sarebbe interessate verificare come funziona il dipartimento comunale che si occupa del censimento dei nomadi e le strutture incaricate di prendere in custodia i minori”.

L’interrogazione di Forza Italia

Sul punto si sta muovendo anche Forza Italia. “Vista la preoccupante situazione nelle metro della Capitale”, il consigliere capitolino Davide Bordoni ha chiesto al senatore azzurro Francesco Giro di presentare un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno affinché “intervenga immediatamente sul prefetto per risolvere questa annosa vicenda”.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/07/2017 - 13:49

ma in galera non è stata messa processo niente? Questo deve essere stato fatto presente ai turisti stranieri che vogliono venire in Italia.

Martinico

Mer, 19/07/2017 - 13:56

Spingono le persone per bene alla illegalità del farsi giustizia da soli. Lo stato deve essere chiamato a rispondere per concorso nel reato.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 19/07/2017 - 13:58

daje! ci sta pagando la pensioneeeeee

jenab

Mer, 19/07/2017 - 14:11

dove sta la boldrinova???

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 19/07/2017 - 14:13

Quindi il giudice ha dato ragione a me quando scrivevo che le rom altro non hanno fatto che mettere in pratica una legge di natura. Come dire che c'era un principio fondamentale che legittimava la violenza delle rom. Ah, ah, ah... Che risate... Troppo forte. Non riesco più a trattenermi dal ridere. Sì, rido. E alla grande! Ma non per il fatto in sé: rido per la fine che sta facendo l'Italia. Ah, ah, ah...

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 19/07/2017 - 14:34

Giustizia irresponsabile..e i cittadini ne pagano le conseguenze.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 19/07/2017 - 14:43

Votate pd, votate pd, votate pd.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 19/07/2017 - 14:43

Una Vergogna dietro l'altra....E Noi dovremmo subire le risorse della nostra presidentessa della camera alta degli imbroglioni ??? Ma se capita a Me...non preoccupatevi Ci vado in galera...a scontare la pena ....ma la risorsa smette di mangiare per almeno SEI MESI...

fedeverità

Mer, 19/07/2017 - 14:47

Come può il cittadino ad avere rispetto delle Istituzioni,se queste così si comportano? Ha rimesso in "liberta"(almeno in una struttura di recupero)una minaccia verso i nostri figli..9 anni picchia un'anziana...a 14 che fa? IO MI VERGOGNO DI VOI! ROM FUORI DALL'ITALIA!

Divoll

Mer, 19/07/2017 - 14:48

L'unico modo per debellare la piaga rom e' applicare la legge anche alle famiglie rom: se i loro figli vivono in condizioni inidonee, non frequentano la scuola e vanno in giro a delinquere, i servizi sociali (cosi' solerti con le famiglie italiane) li vadano a prendere e tolgano la patria podesta'. Specialmente con i bimbi piu' piccoli, prima che "imparino" la vita da zingari. Solo cosi' potranno avere una chance di crescere come persone normali.

brasello

Mer, 19/07/2017 - 14:50

la questione è semplice, se sei maggiorenne vai in galera. se hai più di 14 anni vai in riformatorio. se ne hai meno, ti tolgono alla famiglia (tanto non penso che sia una gran famiglia) e ti affidano a strutture adeguate e poi valutano il da farsi. di sicuro non si rimette in circolazione gente così. fanno tanto parlare di Sistema detentivo volto a recuperare I delinquenti, e poi una ragazzina di 9 anni che, forse, è ancora recuperabile, la lasci con la famiglia che la manda a derubare (e a massacrare la gente)? la coerenza dello stato è veramente incredibile.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/07/2017 - 14:57

Piu lasciamo i KOMUNISTI al S/governo e PIU di questi casi succederanno. VOTATE LEGA i FDI ITAGLIONI!!!! AMEN.

effecal

Mer, 19/07/2017 - 14:59

per la felicità del pd ha ripreso ad operare secondo prassi.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 19/07/2017 - 15:05

Ci stanno trasmettendo i loro valori. Lasciateli in pace. Lo dice quel soggetto vestito di bianco e lo ripetono pure le onorevolesse. Lo volete capire o no?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 19/07/2017 - 15:05

Continuo a ripetere che devono essere tolte tutte le scorte dai politici, ai magistrati all'ultimo dei funzionari..ne gioverà la sicurezza di tutti e gli ex intoccabili,probabilmente,cambieranno idea, alla prima violenza subita.RICORDATEVI CHE TUTTI SERVONO MA NESSUNO E' INDISPENSABILE,LO DICE ANCHE IL PROVERBIO:MORTO UN PAPA SE NE FA UN ALTRO...FIGURIAMOCI PER TUTTI GLI ALTRI!!

Fjr

Mer, 19/07/2017 - 15:20

E la Raggi che dice?Ancora a dire degli 800 euro?

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 19/07/2017 - 15:27

Questa "legera"è ineducabile non inseribile e quindi incorreggibile.Chiusura in un centro apposito dove con le buone o con le cattive,o meglio ancora con metodi coercitivi,venga rieducata.In alternativa eliminazione fisica.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 19/07/2017 - 15:27

Ricordo anni fa quando un uomo sorprese una zingara della stessa età a rubare nel suo garage: la strattonò così forte che le spezzò entrambi i polsi. L'episodio fece gridare allo scandolo, ma siamo certi che non fosse una punizione più efficace ed educativa del "buffetto" dato per finta (il reato di tortura è in agguato!!!) alla protagonista di questo caso? Che è già tornata a rubare...

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 19/07/2017 - 16:02

Occhio che ora arriva ELPirl a discutere di semantica.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 19/07/2017 - 16:02

nove anni ed e' gia' una criminale incallita, io non dico di metterla in galera, ma almeno rinchiuderla allo zoo.

MarcoTor

Mer, 19/07/2017 - 16:06

In Inghilterra questa distinzione minorenni/maggiorenni non c'è, e li sbattono in galera. Direi che hanno ragione.

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Mer, 19/07/2017 - 16:11

Ancora mi sembra strano che una bambina di 9 anni riesca fisicamente a conciare una donna di 60 anni in quel modo.. Che e' una bambina bionica?

paolone67

Mer, 19/07/2017 - 16:16

Ma perché le case famiglia cui mandare in affidamento questi bambini non le scelgono in Sardegna? Voglio vedere se scappano dopo poche ore se sanno anche nuotare tanto veloce.

Maura S.

Mer, 19/07/2017 - 16:17

Con queste ragazzine rom bisogna prendere la situazione in mano se la giustizia non ci aiuta. Il sistema di farle smettere e in mano nostra, bisogna solamente metterlo in pratica.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 19/07/2017 - 16:17

Magistratura e polizia fascista! Per nove giorni hanno impedito ad una povere bimba innocente di svolgere la propria attività, così utile a lei per intraprendere una professione per un avvenire sicuro e sereno! Non pensate a quali traumi può aver subito la bambina? Sia subito risarcita per il mancato guadagno e per i danni morali.

RenatoBozzini

Mer, 19/07/2017 - 16:24

Perchè non li mandiamo a casa loro in Romania con un "visto" di espulsione e non ritorno? Ci prendono tutti per i fondelli e noi zitti dobbiamo stare e lasciar fare ai politici i loro comodi. Ora che siamo di ferie magari possiamo mandarli a Capalbio, No!!!

Marcello.508

Mer, 19/07/2017 - 16:26

Inutile prendersela con il rom: c'è stato pure, se non ricordo male, un magistrato che ha affermato che i rom il furto ce l'hanno insito nel dna, ergo.. E' il parlamento che dovrebbe legiferare con maggiore severità però, se gli istituti di pena hanno scarsa ricettività (per evidente volontà politica in special modo di sx) è inutile prendersela più di tanto. E' molto più semplice3, comodo e politicamente redditizio fare leggine che danno sconti etc. Ecchediamine!

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mer, 19/07/2017 - 16:36

se non si sa chi sono i genitori, non si sa niente di questa criminale, non possono buttarla sotto la metro quando passa e facessero tutti finta di niente?

elpaso21

Mer, 19/07/2017 - 16:40

Quando vincerà le elezioni Berlusconi sistemerà tutto :-)

VittorioMar

Mer, 19/07/2017 - 16:42

...QUANDO I NOSTRI MAGISTRATI INDOSSANO LA TOGA SI SENTONO TUTTI "EROI" ...SI!! DI QUESTI DELINQUENTI DEFINITI MICRO CRIMINALI NON DEI CITTADINI "ONESTI"...!!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 19/07/2017 - 16:44

Anni fa, una zingara si è introdotta nel mio cortile, Gaia,la mia cagna di 33 kg. l'ha bloccata bloccandole un braccio, e procurandole una ecchimosi. Al che, la zingara, rivolta a me dice:"adesso vado dai carabinieri". Bene! Rispondo io, duecento metri più avanti, sulla sinistra, c'è la caserma. Si è ben guardata di rivolgersi alla Benemerita! Abito nella stessa via della caserma.

Efesto

Mer, 19/07/2017 - 16:54

È la banalità (e la vittoria) del male. Spingere la giustizia alla sola applicazione delle leggi (art. 101 Cost.) apre la società al solo rispetto formale ed alla ipocrisia più pericolosa. Non esistono più gli obiettivi. Solo formalità. Vince sempre chi si sottrae alla possibilità di pena. Il nazismo fu tutto ciò: obbedire alle regole, e nessuno poteva verificare la bontà di esse. Si è dimenticata, anzi è stato abolita malvagiamente l'evoluzione della morale greco-cristiana che ha affermato la responsabilità esclusiva delle intenzioni. Questo nuovo mondo, liquido ed impreciso, vuole ricostruire se stesso su basi oggettive di regolamenti senza anima. La zingara ruba, l'immigrato spaccia, le ong trafficano con gli scafisti, non ti puoi difendere perchè ha da perdere, il politico prende il vitalizio, le forze dell'ordine non fanno repressione perchè è tortura, un procuratore sventra la tua vita per sole false testimonianze e non ti chiede scusa. Questo è il risultato.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 19/07/2017 - 17:00

In itaglia è normale. L'itaglia del pd. Votato dagli italioti.

giginonapoli

Mer, 19/07/2017 - 17:11

e stata messa in liberta`perche deve andare a lavorare per pagarci le pensioni........

giumaz

Mer, 19/07/2017 - 17:12

Non sta bene dire sempre che gli zingari rubano. Lo ha detto il Papa (Imbroglio). Invece mettono a disposizione della comunità i "loro talenti" suonado e danzando e divertendo. Questa, invece, la disse una che è di gran lunga più cretina di Imbroglio.

mizzy2806

Mer, 19/07/2017 - 17:12

Tipico esempio di integrazione riuscita. Ma i genitori? Possibile che nessuno di loro paghi per quello che questa ragazzina ha commesso? Fosse stata una bimba Italiana, i genitori sarebbero già agli arresti domiciliari senza più patria potestà, e la bimba dentro un istituto, affidata. Questo è il tipico esempio di razzismo al contrario. Scommettiamo che se la signora che ha subito la violenza, fosse stata in grado di reagire, e avesse colpito con due bei ceffoni ben assestati la rom, a quest'ora starebbe passando dei guai?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/07/2017 - 17:14

Carissimo elpaso ROSSO 16e40 sbagli, è quando le vincera Salvini che RUSPAAAAA!!! AMEN.

Ritratto di Juan Carlos

Juan Carlos

Mer, 19/07/2017 - 17:18

Paese indegno, Magistrati indegni e non venite a dire che applicano solamente le leggi, perché non é vero. Se la stessa cosa accadesse al figlio di un cittadino italiano come minimo i servizi sociali glielo porterebbero via e il padre sarebbe giustamente obbligato a risarcire la vittima. Ripeto paese indegno e incivile, fortuna che non ci vivo più

piazzapulita52

Mer, 19/07/2017 - 17:22

Ma no, veramente? Questa si che è una notizia! In un paese di buffoni come il nostro succederà questo ed altro!!! CHE SCHIFO!!!

menesbattoicogl...

Mer, 19/07/2017 - 17:59

Questo Stato (esse maiuscola per dovere grammaticale)sà colpire duro 2 fidanzatini che fanno la cosa più normale, e i delinquenti premiati e liberi di far quello che vogliono.

gneo58

Mer, 19/07/2017 - 17:59

ennesima conferma che bisogna farsi giustizia da soli (e senza pubblicita')

Ritratto di IRNERIO1968

IRNERIO1968

Mer, 19/07/2017 - 21:09

Ma a Milano non è successa la stessa cosa l'altro ieri e si vede che il "giovanotto" viene placcato e portato via immediatamente? E' già diventata una nazione federale la nostra, con leggi diverse tra Milano e Roma?

Userlaser

Mer, 19/07/2017 - 23:58

Gli italiani stanno cambiando. Voi non avete idea di quanta gente si sta armando. Anche ragazzi e ragazze. Questo non è segno di paura ma di ribellione. Se il nuovo parlamento non cambierà radicalmente le cose.....ne vedremo delle belle, anzi delle bruttissime. Quando vedete una ragazzetta alta un metro e cinquanta per 50kg esercitarsi a sparare con slug calibro 12 (fare ricerca su google), significa che più di qualcosa sta cambiando.

claudioarmc

Gio, 20/07/2017 - 06:33

Risorsa già tornata al lavoro perla gioia della Boldrinova

rossini

Gio, 20/07/2017 - 08:11

La zingara è minore dei 14 anni e non può essere messa in galera? E va bene. Ma allora che si aspetta a toglierla ai genitori, che la spediscono a rubare e rapinare, per metterla in una comunità o darla in affido? I Magistrati Minorili sono così solerti quando si tratta di togliere una figlioletta ai genitori naturali perché troppo anziani e non si attivano in un caso del genere? Ma allora che ci stanno a fare? Questi Tribunali dei Minorenni fanno più danno che altro. Meglio abolirli.

brunicione

Gio, 20/07/2017 - 08:22

Anche ai giudici, come ai politici, interessa lo stipendio e i privilegi, dei cittadini e della gente "non gliene può fregare di meno"

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Gio, 20/07/2017 - 08:59

Bisognerebbe mettere in galera i genitori che istruiscono la figlia di 9 anni di rubare, oltre che togliere loro la patria potestà. Purtroppo il parlamento, per situazioni come questa e molte altre (vedi aggressioni di extracomunitari ad agenti di polizia o a controllori di autobus e treni), non è in grado di legiferare a tutela del cittadino. Le uniche cose che fanno perdere mesi di discussioni sono lo ius soli, le alchimìe elettorali, il vitalizio dei deputati e molto altro che con la tutela del cittadino non c'entrano proprio niente. Classe politica di governo menefreghista ed inetta, attaccata solamente alla poltrona. Governante o meno che sia non fa differenza, poichè in questo campo non cambia mai niente da decenni.

paci.augusto

Gio, 20/07/2017 - 09:04

Ulteriore, innegabile, chiara conferma di che razzaccia infame sono gli ZINGARI, altro che Rom!!!! Fanni bene i civilissimi svizzeri che DA SEMPRE li respingono alle frontiere. Questa lurida genia considera il lavoro ' pratica umiliante ' e vive SOLO di furti e scippi in luridi campi abusivi, dove rubano ANCHE acqua e luce!!! FUORI DALL'ITALIA TUTTI GLI ZINGARI!!!!

effecal

Gio, 20/07/2017 - 10:06

questa piccola rom e famiglia sarà ospite della boldrina accolta come si conviene a personaggi di riguardo e sotto gli occhi estasiati dei pd riceverà una onorificenza per alti meriti sociali. itaglia dolce suol d'amor

bettytudor

Gio, 20/07/2017 - 10:23

Nella grande Inghilterra, culla della democrazia parlamentare moderna, nonché nazione imperiale e vincitrice da circa tre secoli di tutte le guerre, felice, prospera e non invasa da quasi mille anni, i ladri li impiccavano, anche se minori, almeno fino ai tempi di Dickens. Non mi pare un cattivo esempio, né un’idea del tutto sbagliata. So che non pubblicherete questo commento, l’inquisizione liberal è più feroce di quella di Torquemada, ma almeno lo leggerà il supervisore.

chebarba

Gio, 20/07/2017 - 10:24

bè ci vorrebbe l'eliminazione dei parassiti della socoetà e qualcuno se lo stato non fa il suo dovere di tutela e protezione aVRà QUESTA BRILLANTE IDEA E IN MOLTI LA SEGUIRANNO COME è ACCADUTO PER IL NAZISMO, IO MI CHIEDO SE QUESTA EUROPA INERTE E VIGLIACCHI STIA ASPETTANDO COME SUO SOLITO IL PROSSIMO TOTALITARISMO, LA PROSSIMA DANZICA?LA RABBIA CHE STANNO SCATENANDO E' QUELLA DEGLI AUTOCTONI NON DEGLI IMMIGRATI COME DICE LA BOLDRINI