Le barriere anti-migranti sono di sinistra

Nessuno sa davvero come gestire la grande migrazione. Ma tutte le barriere anti immigrati sono di sinistra

I muri sono rossi di ipocrisia. Nessuno sa davvero come gestire la grande migrazione, la fuga dalla guerra e dalla fame, i traffici dei traghettatori di popoli, gli spacciatori di finte speranze, gli infiltrati del terrorismo. Nessuno lo sa perché i flussi sono ormai biblici. Non lo sa soprattutto l'Europa, che per troppi anni ha finto di non vedere. Non lo sanno le forze politiche, che però una cosa la capiscono ed è l'unica che alla fine sta loro a cuore: gli elettori hanno paura e non si fidano dei governi. Non è questione di razzismo. È che in questo momento storico gli europei si ritrovano a fare i conti con fenomeni veramente macroscopici, una crisi economica che non finisce mai, l'incertezza totale sul futuro e un nemico invisibile che ti ammazza nei luoghi della vita quotidiana. La politica a tutto questo ha risposto in due modi: c'è chi ha detto che il problema c'è e cerchiamo di risolverlo e chi ha fatto finta di nulla. I primi sono stati chiamati populisti, i secondi brava gente o anime belle. L'unica cosa certa è che l'Europa per tamponare quella che ormai è un'emergenza continua chiude i confini e costruisce muri. Non è la soluzione migliore ma è l'unica trovata in fretta per non far crollare tutto. È di solito quello che succede quando per anni ci si rifiuta di vedere quello che sta accadendo. Adesso con un minimo di onestà sarebbe opportuno riconoscere che la politica di ignorare le conseguenze delle migrazioni è stata stupida. Sì, stupida e sciagurata, come in tutti i casi in cui si preferisce rinviare un problema invece di affrontarlo. Allora i populisti sono spesso, e purtroppo, delle cassandre, gli altri sono semplicemente degli ipocriti. Tutta gente con la maschera pulita e la coscienza sporca.

Il muro sul Brennero, quello che divide l'Italia dall'Austria, è messo su filo spinato dopo filo spinato dal cancelliere Werner Faymann, un signore in giacca e cravatta socialdemocratico. Lo stesso che ha chiuso le porte verso la Slovenia. Uno che quando si tratta di salvare la propria poltrona lascia in soffitta le belle parole e blinda i confini, senza neppure avvertire i sudtirolesi, italiani per cittadinanza e austriaci per Dna e vocazione. E per spiegare la scelta si arrampica su quattro parole: «Il management di confine al Brennero e le nuove misure legislative sul diritto d'asilo non sono auspicabili, ma necessari e giusti». Da notare: non lo chiama «muro», ma «management di confine».

È la stessa ipocrisia di Stefan Löfven, premier e leader del Partito socialdemocratico dei lavoratori della tollerante Svezia, che a un certo punto ha deciso di rispedire indietro 80mila profughi: «Sono troppi. Accoglieremo bimbi siriani solo in casi eccezionali». Cinici e furbi. Come le ruspe del francese Hollande nella «giungla» dei disperati di Calais. Altro che destra xenofoba. La regola sottaciuta delle anime belle è sempre la stessa: quando i migranti sono un problema imbarazzante, la sinistra chiude subito le porte.

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 13/04/2016 - 15:34

Parole sante, perchè i sinistrati sono sempre i soliti buffoni ipocriti, ciò che fanno loro è ben fatto , se lo fanno gli altri è sbagliato. L'invasione che avanza è frutto della loro (governi ed europa) politica scellerata tipica degli struzzi che mettono la testa nella sabbia per incapacità palese buttando la colpa sugli altri. Quando i cittadini europei ne avranno finalmente le bal.le piene ne vedremo delle belle, altro che farsi occupare le case...........

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/04/2016 - 15:34

ma sono capaci di domandare chi li spinge a spostarsi? Sono capaci a ritroso ad arrivare fino da dove partono e chi sono i mandanti?

OttavioM.

Mer, 13/04/2016 - 15:41

Aggiungerei anche il muro di Ceuta e Melilla rinforzato dal socialista Zapatero,altra icona della sinistra radical chic.I muri sono purtroppo necessari servono a difendere i cittadini comuni che non hanno i soldi per pagarsi le belle case con muri,videosorveglianza e scorta armata dei ricchi radical chic.E non hanno la possibilità come tanti politici di sinistra buonista di avere 30 uomini di scorta che in pratica è un muro umano.La sinistra è solo ipocrita.Vogliono la sicurezza solo per loro,gli altri si arrangino.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 13/04/2016 - 15:43

A noi servono. Sono loro che pagheranno le nostre ricche pensioni.

DuralexItalia

Mer, 13/04/2016 - 15:47

La mancata gestione dei flussi migratori segnerà la fine della UE così l'avevano immaginata le elite "illuminate". Ci hanno riempito per anni di frottole che avevano il nome di multiculturalismo, politicamente corretto, globalizzazione, per poi accorgersi che le opinioni pubbliche degli stati membri alle prime avvisaglie della grande tempesta, viravano verso la destra estrema. Ora cercheranno di tacitare le pubbliche opinioni con qualche intervento "tampone" provvisorio e poi riprenderanno in mano il loro progetto. Chi ha voluto il caos in Iraq (2003), in Libia (2011) e Siria (2012) dai quali provengono questi flussi immigratori, chi? Chi ha voluto la "globalizzazione" dei mercati, chi? In quali università e "think thank" sono nate le parole "multiculturalismo" e "politically correct", quali? La risposta è sempre la stessa. Nulla è per caso.

MarcoE

Mer, 13/04/2016 - 15:48

E' veramente uno skifo ed è la prova che la sinistra (mi riferisco soprattutto a quella italiana ... ) non può governare il paese. Penso però anche al papa che va a Lampedusa e Lesbo ...

linoalo1

Mer, 13/04/2016 - 15:51

Che importanza ha la Destra o la Sinistra???L'importante è salvaguardare il Paese con i propri Cittadini!!Poi,se uno fa un muro od usa le armi,non ha alcuna importanza!!!L'importante è solo il Risultato!!!!L'ITALIA AGLI ITALIANI E L'EUROPA AGLI EUROPEI!!!!Tutti gli altri,eccetto i Veri Turisti,a casa loro coercitivamente!!!Basta Violenza!!Ricordatevi:CHI SI DIFENDE SI SALVA!!!!

pupism

Mer, 13/04/2016 - 15:59

In Israele che ha problemi ben più gravi i mri funzionano benissimo e non mi pare che qualcuno protesti per questo....

honhil

Mer, 13/04/2016 - 16:01

Del resto, ad inventari i muri è stata la Madre Russia. Allora serviva per non fare uscire milioni di disperati da quell'inferno chiamato paradiso terrestre. Adesso è per non fare entrare milioni di disperati in un’Europa vista come un paradiso terrestre che si avvia a diventere presto un inferno.

tofani.graziano

Mer, 13/04/2016 - 16:10

Parole sante Dr.Tramontano,appena provi a pronunciarti in maniera diversa su queste cose,ti prendi subito di essere un razzista, un fascista o quant'altro.Io penso che avere idee contrarie a tutto cio'appartenga semplicemente alla sfera del buonsenso.Per quanto riguarda i "muri"si stanno innalzando in Europa quasi solo dove ci sono governi di sinistra, il che e' chiaro,dato che fanno quello che pensano ma che non possono dire.Unica eccezione a tutto cio'e' il governo italiano, assolutamente incapace di una seppur parziale soluzione

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 13/04/2016 - 16:14

Ma infatti è un controsenso.Il fenomeno migratorio e l'invasione ci ha fatto meglio comprendere molte cose.Ha aperto gli occhi a chi li aveva chiusi.Abbiamo capito di che pasta è fatta la EU.Di che pasta è fatto il nostro governo.Di che pasta siamo noi italiani.Di che pasta è fatto il mondo.Di quali malvagita' inaudite puo' arrivare l'essere umano in nome di un credo religioso e tanto altro ancora.Abbiamo compreso molto ed è tutto molto triste.

Cheyenne

Mer, 13/04/2016 - 16:25

solo noi abbiamo una sinistra idiota e anti-italiana

Una-mattina-mi-...

Mer, 13/04/2016 - 16:41

ESITI prevedibili DELLA RIPRODUZIONE UMANA FUORI CONTROLLO in vaste aree del pianeta. La realtà non è che nessuno sa come gestire le invasioni, ma che nessuno VUOLE FARLO, stante gli ENORMI sottostanti conflittuosi interessi. Ognuno va invece responsabilizzato, a partire dalle "culture" riproduttive che non si curano minimamente degli esiti derivanti dall'esercizio illimitato delle proprie gonadi sessuali, il pietismo e la carità servono solo ad allungare l'agonia e non sortiscono un risultato statisticamente rilevabile. AMMASSARE solo la GENTE A CASACCIO, assecondandone il DELIRANTE neo-nomadismo, totalmente senza futuro, è da criminali.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 13/04/2016 - 16:42

@tempus_fugit_888: se stai scherzando è un conto, ma se parli seriamente allora penso proprio che tu abbia capito male il problema dell'immigrazione. Questi bisogna che noi li manteniamo, capito, altro che pensioni, oltre al fatto che ci imporranno il loro schifoso stile di vita.

fisis

Mer, 13/04/2016 - 16:50

Qui le categorie di destra o sinistra non c'entrano più nulla. Se un terrorista islamico vuole uccidere te o un tuo caro mentre passeggi per strada o sei al bar, o a un concerto, non ti dovrebbe importare nulla della destra o della sinistra, ma solo che vengano prese le misure opportune per stanare e sterminare questi assasini, prima che loro sterminino te. Entra in gioco l'istinto di sopravvivenza che se ne fotte della destra o della sinistra. Certo è che in alcuni europei, specie italiani, ma anche svedesi, norvegesi, il lavaggio del cervello da parte della sinistra è stato così profondo ed efficace da aver obnubilato e sepolto quell'istinto sotto una coltre di melassa buonista e suicida.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 13/04/2016 - 19:02

@aresfin (16:42) Non solo pagheranno le nostre ricche pensioni, ma anche rappresentano un arricchimento culturale e civile. Inoltre garantiscono una maggior sicurezza nelle città.

trademark

Mer, 13/04/2016 - 19:28

I soliti ipocriti sx. Fino a quando gli hanno fatto comodo, vedi cooperative, possibile voto alle elezioni, ecc.hanno fatto entrare cani e porci, poi quando si sono accorti che questi erano troppi chiudono le porte. Non cambieranno mai!

robytopy

Gio, 14/04/2016 - 07:51

per favore ci scriva, non da populista come risolvere il problema seriamente. Grazie

Ritratto di llull

llull

Gio, 14/04/2016 - 10:27

Tra il Giugno e Luglio del 1918 il fiume Piave si colorò di rosso del sangue che i nostri avi versarono per difendere la Patria dallo "straniero". Gli stranieri di allora erano gli austriaci che respingemmo per difendere con orgoglio il suolo patrio. Ora codardamente ci stiamo facendo invadere da altri stranieri con estremo disprezzo del sangue versato dai nostri avi. In questo modo stiamo rendendo vano il loro grande sacrificio. Tutto sommato non era meglio tenerci gli austriaci? Se non altro erano delle persone civili.

Fab73

Gio, 14/04/2016 - 18:19

E come diceva Francesco Nuti: "La finocchiona??? La finocchiona è radicale!"

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 15/04/2016 - 09:13

Quello che non accetto è come abbia preso corpo quest' enorme problema dell' Immigrazione e non mi sembrano coiincidenze. La depenalizzazione del reato di glandestinità, le varie guerre nate quasi per caso, Libia compresa. La sinistra che ha fatto di tutto per aggevolare queste situazioni, la Chiesa che per i poveri stravede. Nell' ombra in quanto si stanno arrichendo?

Aegnor

Ven, 15/04/2016 - 10:36

Se tutte le volte che il caro estinto Mattarella apre bocca è per dichiarare accoglienza e niente frontiere,se in nostri rappresentanti politici non fanno che sbandierare l'accoglienza senza limiti e senza ma,se chiunque che non sia Italiano sa che può venire qui' e vivere a sbafo e sa che per i delinquenti stranieri la giustizia italiana ha dei corridoi preferenziali e che anzi,in caso di reazione persegue gli italiani che si difendono,volete che qualsiasi kazzaro di qualsiasi paese non si senta il diritto di partecipare alla tavola così prelibatamente imbandita? Intanto con tutto questo,politici e amici degli amici manovrano miliardi di euro e rimpinguano i loro conti personali,tanto chi si giustamente oppone,vine subito messo alla gogna con le solite e ormai stantie accuse di razzismo e xenofobia.

INGVDI

Ven, 15/04/2016 - 11:27

Le barriere anti-migranti non sono di sinistra, sono la conseguenza di una scellerata politica di sinistra. Il neo-comunismo europeo ha un criminale disegno che si basa sull'immigrazione, quello della sostituzione di una civiltà (piano Kalergi). Purtroppo l'invasione, oramai senza controllo, ha scombinato i piani e gli stessi autori cercano di rimediare, stupidamente, cioè nella maniera che la propria miopia gli permette.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 17/04/2016 - 13:37

"Non è la soluzione migliore ma è l'unica trovata in fretta per non far crollare tutto. È di solito quello che succede quando per anni ci si rifiuta di vedere quello che sta accadendo. Adesso con un minimo di onestà sarebbe opportuno riconoscere che la politica di ignorare le conseguenze delle migrazioni è stata stupida. Sì, stupida e sciagurata, come in tutti i casi in cui si preferisce rinviare un problema invece di affrontarlo. Allora i populisti sono spesso, e purtroppo, delle cassandre, gli altri sono semplicemente degli ipocriti. Tutta gente con la maschera pulita e la coscienza sporca" - Ho, come altre volte, riportato un brano significativo del Suo intervento, dr. Tramontano; per evidenziare che, trent'anni fa, se qualcuno acesse dato l'allarme sul problema, sarebbe stato immediatamente messo a tacere con gli argomenti che, da allora sono rimasti sempre gli stessi. Ora è tardi; e possiamo solo pregare che non ci facciano troppo male!

Linucs

Dom, 17/04/2016 - 19:30

Come gestirla? Visto che vengono tutti in Europa, cominciamo a mettere in riga le varie associazioni "antirazziste".