"C'è qualcuno così gentile disposto ad uccidere Trump?": il tweet choc

I servizi segreti americani stanno indagando su Heather Lowrey, una 26enne del Kentucky, che il 17 gennaio scorso ha scritto un messaggio choc su Twitter contro Donald Trump

Il 45° presidente degli Stati Uniti D'America, Donald Trump, si è insiediato alla Casa Bianca venerdì 20 gennaio, ma mentre il tycoon, qualche giorno prima della cerimonia organizzava le ultime cose, su Twitter c'è chi "progettava" la sua morte.

I servizi segreti americani stanno indagando su Heather Lowrey, una 26enne di Louisville, città nel Kentucky, che il 17 gennaio ha scritto su Twitter un messaggio choc: "Se qualcuno è stato abbastanza crudele da ammazzare Martin Luther King, sarebbe così gentile da uccidere Trump?".

Il cinguettio della 26enne, appena tre giorni prima dell'insediamento di Donald Trump, non è passato inosservato e ora i servizi segreti americani stanno indagando per capire se le parole della ragazza potrebbero mai avere un riscontro nella realtà. Intanto, Heather Lowrey ha cancellato il suo messaggio da Twitter e anche il suo account.

Il New York Daily News ha intervistato alcuni datori di lavoro della ragazza che hanno subito preso le distanze dalle sue parole. I suoi capi, poi, hanno spiegato alla stampa di aver tagliato anche qualsiasi legame con lei. Una agenzia di moda spiega: "Abbiamo una politica di tolleranza pari a zero. Non è un segreto che siamo nel bel mezzo di una nazione divisa. Con così tanto odio e rabbia in tutto il mondo, la nostra speranza è quella di essere un santuario che accoglie tutti i ceti sociali a braccia aperte. Lowrey non avrebbe dovuto dire queste parole. Non possiamo perdonare questo comportamento". (Guarda il tweet choc)

Commenti

cgf

Lun, 23/01/2017 - 14:54

Quello che più 'spaventa' è che persone come questa (simile a tanti snob e divi) credono di essere 'democratici' e politicamente corretti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/01/2017 - 16:02

Che novità... C'è chi uccide per denaro. Le "manifestazioni" dei clintoniani irriducibili, sono finalizzate all'estorsione, ai danni del popolo americano, del denaro necessario per festeggiare il carnevale permanente, che a vantaggio dei dem-dementi, LGBT compresi, lasciando i debiti da pagare al laborioso popolo americano che ha votato Trump. Ovviamente.

routier

Lun, 23/01/2017 - 20:02

X cgf 14,54 Esatto, è la psicopatologia della normalità.

manente

Lun, 23/01/2017 - 20:46

Questo è il frutto delle fake-news della botteri, severgnini e dei pennivendoli della sinistra buonista, nonché dei deliri di madonna, de niro, il volo e bocelli, tutti "democratici doc" che preparano il terreno a qualche emulo di Amanda Knox più smidollato di loro, che poi sarà chiamato in Tv a presentare il libro delle sue memorie ... di assassino.

steffff

Sab, 28/01/2017 - 15:29

l'assassinio politico faceva parte del bagaglio culturale di Hitler e Stalin, questa ragazza e' una nazi-stalinista. Anche le SS avevano tavolta un bel sorriso