Caccia precipitato a Terracina, ecco le possibili cause dell'incidente

Per capire cosa è andato storto bisognerà attendere gli esami della scatola nera dell' Eurofighter

Gabriele Orlandi era un "Top Gun" italiano. Classe 1981, originario di Cesena, lavorava al reparto sperimentale volo di Pratica di Mare (Roma). Laureato in scienze aeronautiche all'Università "Federico II" di Napoli, Orlandi dal 2007 era pilota militare dell'Aeronautica e da allora aveva avuto numerose esperienze, tra le quali una negli Stati Uniti proprio come sperimentatore. Aveva anche ottenuto una seconda laurea, in Scienze Politiche. Orlandi era uno dei piloti più bravi. Il giorno prima di quel maledetto Air Show di Terracina aveva effettuato le prove in maniera impeccabile, senza neppure una piccola imprecisione.

Qualcosa però durante l'esibizione è andato storto. Per capire cosa, bisognerà attendere gli esami della scatola nera dell' Eurofighter. Poco prima di cadere in mare il pilota aveva concluso una salita a spirale. Poi la tragica discesa.

"Lascia interdetti quella discesa molto ripida con ali livellate - commenta al Messaggero il generale Carlo Landi, ex comandante del reparto sperimentale dell' Aeronautica ed esperto di incidenti in volo - In questo momento è difficile anche solo fare ipotesi. Vi sono due o tre circostanze che potrebbero essersi verificate. Come un malore del pilota che per 4 o 5 secondi gli ha impedito di comprendere quello che stava succedendo e di correggere la traiettoria. Oppure potrebbe essersi trattato di un mal funzionamento al sistema avionico di bordo.
Non dimentichiamo che questo tipo di velivoli super tecnologici sono estremamente efficaci ma che comunque dipendono da computer. Non credo ad un malfunzionamento del sistema di eiezione che è collaudatissimo, forse il sistema più sicuro di un velivolo".

Commenti
Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 25/09/2017 - 10:09

^°@°^ mi raccomando vivamente, sull'accaduto dateci la versione a voi più agevole e comoda, entro una trentina d'anni se possibile.

Angelo664

Lun, 25/09/2017 - 10:21

Mi dispiace per il pilota ! Secondo me si deve ripensare agli air show comunque, una cosa come quella di ieri ha un costo non indifferente. Innanzi tutto il pilota esperto, con 10 anni di voli , corsi e tutto il resto perso. L'aereo che non costa poco e tutto lo show. Forse è meglio concentrare le spese militari la dove serve. Sono io il primo ad essere appassionato di jet militari ed ogni volta che vado ad un air show la parte forte è quella dei jet militari. L'Eurofighter l'ho visto in azione un paio di volte e devo dire che è impressionante. Il lato emozionale mi dice che gli air show dovrebbero essere solo di jet militari, quello logico invece che pensa ai costi no.

ArturoRollo

Lun, 25/09/2017 - 10:23

Da 7g a 9g e anche oltre, Capitano ORLANDI ! Adesso vogliono sapere come e perche' sei morto ! ! Mandagli una mail dal Paradiso dei Guerrieri , Capitano ORLANDI...cosi saranno soddisfatti sulla Terra nella loro pochezza di "civili". Gia' li vedevi "piccoli" quando volavi nel tuo aereo...adesso che sei ancora piu' in alto li vedrai ancora piu' "piccoli". Saluti, Capitano...

titina

Lun, 25/09/2017 - 10:25

Qualunque sia la causa è un giovane che ha perso la vita per uno spettacolo di cui si può fare a meno.

veromario

Lun, 25/09/2017 - 10:50

ogni volta che succede un incidente ce sempre chi prende spunto per cominciare a dire smettiamo di fare questo smettiamo di fare quello ,a che serve a chi è utile,se ragioniamo così mangiamo e dormiamo e basta,tutto il resto è inutile e superfluo invece non è così,ogni cosa a uno scopo per qualcuno questa è la vita .

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/09/2017 - 11:34

---il progetto di questo volatile di metallo è stato sempre tormentato---un consorzio di più paesi europei che pian piano si è sfilacciato con defezioni a catena--il giocattolo costa 60 milioni di euro --è agile e snello nelle manovre e fatto apposta per i combattimenti "one on one"--ma evidentemente è ancora perfettibile--ma poichè non è un'autovettura ove nei crash test si usano i pupazzi--si deve pur trovare il modo di testare il limite di questi avioggetti--ed ecco la genialata dell'aeronautica--organizziamo gli airshow ed otteniamo un doppio obiettivo--panem et circenses per la plebaglia e nello stesso tempo crash test occulto--occulto pure per l'ignaro pilota--pupazzo umano a sua insaputa--swag ganja--medaglia di prammatica alla famiglia--qualche kilo di discorsi di melassa retorica simil istituto luce e poi basta però--ci sono gli altri test da fare---

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 25/09/2017 - 12:03

Da come scende in picchiata, e per il fatto che non si sia eiettato, opterei per la tesi del malore. I sistemi di bordo mandano l'alert e quindi avrebbe dovuto abbandonare l'aereo.

Ritratto di _alb_

_alb_

Lun, 25/09/2017 - 12:17

Ma che malore o guasto tecnico! E tanto difficile dire che ha sbagliato? Non di molto, da alcuni video è più che evidente che per pochi metri (forse 2 o 3) non è riuscito a concludere il loop. Ha osato troppo e ha sbagliato. Purtroppo in quelle cose sbagliare è fatale.

Francesconelio

Lun, 25/09/2017 - 12:21

Spiace dirlo ma è probabile errore del pilota. Dai video disponibili la dinamica è chiara, looping impostato a quota non sufficiente o velocità troppo elevata nella fase discendente. Cieli Blu.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 25/09/2017 - 13:11

Mi spiece per la perdita di un bravo pilota e non capisco certi commenti, amio avviso fuori luogo, quando affermano "l'inutilità di queste manifestazioni" affermando che se ne potrebbe fare a meno. Io ritengo che queste manifestazioni siano altamente utili, per gli uomini e per i veicoli. Il loro mestiere è pericoloso a prescindere e lo sanno bene piloti e tecnici ma sarebbe stupido non esercitarsi magari anche facendo divertire chi paga il conto.Mi chiedo se sarebbero disposti a rinunciare al calcio, ciclismo, motociclismo e automobilismo anche qui ci sono state vittime ma nessuno lo ritiene inutili questi sport.

Massimo Bernieri

Lun, 25/09/2017 - 14:36

Smettiamo anche di andare in auto dal momento che muoiono più persone che quelle tra passeggeri e piloti.

paco51

Lun, 25/09/2017 - 14:45

visto come siamo messi € 63.000.000 possono essere spesi meglio: 5.000 case per i cittadini italiani sfrattati e non abbienti! sono per azioni populiste, nazionali, per gli italiani che non hanno più nulla. per fermare le motovedette tunisine basta molto meno!

il.cono

Lun, 25/09/2017 - 16:30

Elkid...mi ricordo altri suoi commenti fuori luogo quindi inizio a pensare sia un mezzo troll. Comuqnue. Secondo lei gli aerei militari vengono testati agli airshow?!? Guardi che ci sono collaudatori militari appositi...gente con capacita' straordinarie che ogni tanto purtroppo perdono la vita nel lavoro. L'eurofighter, sebbeen abbia avuto vicende complicate dal punto di vista burocratico economico, e' diventato uno dei migliori progetti tecnologici militari attualmente in circolazione. Si dice sia addirittura migliore per certi aspetti del tanto famoso F22 americano. Quindi per rispetto al capitano deceduto, non dica cosa completamente false e assurde. Nessun crash test e negli airshow ci vanno solo mezzi e persone piu' che qualificate. (allora a Ramstein erano 3 test? ma dai...). Non commento gli altri invece che come al solito...meglio spendere in un ospedale che in un caccia militare...inutile demagogia...

onurb

Lun, 25/09/2017 - 16:49

Angelo664. L'incidente è occorso durante una manifestazione aerea, ma sarebbe potuto accadere anche durante una normale missione operativa. Il Reparto Sperimentale di Volo ha il compito di sperimentare gli aerei, ossia di usarli al limite delle prestazioni per consegnare ai piloti dei reparti operativi aeroplani collaudati. In altri termini sono i piloti sperimentatori che contribuiscono a fornire ai reparti il manuale di volo con i limiti che i piloti operativi dovranno usare. Il loro è un mestiere pericoloso per sua natura e, purtroppo, ogni tanto ci scappa il morto.

orailgo38383838

Mar, 26/09/2017 - 07:07

titina: si può fare a meno di tutto a questo mondo...tornando al medioevo

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 26/09/2017 - 09:28

Forse sarebbe il caso di mettere in atto in queste situazioni operative un sistema di espulsione automatico del pilota. L'avionica del velivolo era in grado di calcolare che la manovra falliva perché la quota era troppo bassa.