Chester, il romeno che picchia un anziano per rubargli i soldi

Sabato mattina ha ridotto in fin di vita un anziano. Ora è accusato di tentato omicidio e rapina. Ha già una sfilza di precedenti per reati violenti

Tentato omicidio e rapina. Sono queste le accuse per Chester Caldararu, il 29enne romeno, che sabato mattina ha aggredito un anziano davanti al portone del palazzo in cui abita, in via Valtorta, alla periferia Nord est di Milano (guarda il video). Il delinquente, che ha una sfilza di precedenti penali per reati violenti, è stato braccato dalle forze dell'ordine qualche ora dopo la vile aggressione, grazie ad una sovrapposizione fra le immagini riprese dalle telecamere del palazzo e le banche dati degli investigatori.

Due pugni violenti al volto e Umberto De Zordo, l'anziano che stava rientrando a casa con un sacchetto della spesa in mano, è crollato a terra. Nel video ripreso dalle telecamere di sicurezza del palazzo si vede Chester Caldararu cercare nelle tasche della vittima: ne sposta il corpo privo di sensi, ruba il portafogli e scappa. "È un'aggressione brutale - sbotta Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza della Regione Lombardia - è ormai inaccettabile a Milano il livello di violenza ai danni di innocenti e fragili cittadini: nessuno può uscire di casa ed essere sicuro di rientrare incolume". Tra accoltellamenti, scippi e rapine, le aggressioni fisiche continuano ad aumentare. Tanto che De Corato ha chiesto al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, di mettere in campo forze dell'ordine straordinarie, con pattuglie miste che presidino il territorio ventiquattr'ore su ventiquattro.

L'aggressione è avvenuta la mattina del 20 aprile ma la segnalazione è stata fatta solo domenica. Inizialmente, infatti, quando Umberto De Zordo è stato soccorso si è pensato a un malore. Solo in un secondo momento è stata, infatti, compresa la dinamica della caduta al suolo: i pugni sferrati dall'aggressore romeno gli avevano fatto sbattere la testa contro l'asfalto. "Per questa bestia, che aveva già precedenti per rapina, serve l'ergastolo, serve il 'fine pena mai' - tuona il deputato leghista Paolo Grimoldi - basta con il buonismo, basta con questi delinquenti recidivi che se la cavano sempre con poco". Adesso Umberto De Zordo è in condizioni gravi ma stabili. Sia sull'età della vittima sia sull'ospedale in cui è ricoverata la famiglia ha chiesto di mantenere il più stretto riserbo.

Mappa

Commenti
Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mar, 24/04/2018 - 17:59

Certo che ospitate in Italia soggetti da får paura, stimo gli italiani anche per il coraggio che avete a uscire nelle strade, consci che là fuori c'è la crème del peggio.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 24/04/2018 - 18:10

^*@*^ dopo tutto è andato abbastanza bene diciamo la verità, l’italiano come da regolamento è all’ospedale in gravi condizioni, però non era armato , non si è difeso sparando, scatenando il Far West italico che è l’unica cosa che interessa alle nostre istituzioni , non scatenare il Far West al limite se ci massacrano non è poi così grave . Ancora una volta la polizia Biografica ha fatto il suo dovere informandoci per filo e per segno su tutte le malefatte ai danni degli italiani di questo animale, chiaramente sempre a piede(non solo) LIBERO.

justic2015

Mar, 24/04/2018 - 18:11

Io saprei come ridurre questa melma di zingari li brucerei vivi mi da troppo rabbia leggere notizia dopo notizia tutti i giorni che popolo di vermi che e diventato questo popolo.

titina

Mar, 24/04/2018 - 18:12

naturalmente il rumeno non pagherà il risarcimento danni al poveretto

venco

Mar, 24/04/2018 - 19:24

Aveva precedenti, e allora un immigrato non deve avere precedenti, va espulso fisicamente al primo arresto.

nonnoaldo

Mar, 24/04/2018 - 19:29

Ha una sfilza di precedenti penali, allora cosa ci faceva in giro a delinquere? Per favore, una risposta dai politici di sinistra e dai magistrati. Elkid si astenga.

Vostradamus

Mar, 24/04/2018 - 19:41

Quante critiche, aveva sentito dire che i "mighranti" dovevano darsi da fare per le pensioni degli italiani, e lo ha fatto: perché, voi che pensavate? Glie lo avevano detto il paponzo e la presidentA.

roberto zanella

Mer, 25/04/2018 - 00:18

VA ELIMINATO COME SE FOSSE UNO DELL'ISIS . ABBIAMO FORZE CON LICENZA DI UCCIDERE ? PENSO DI SI. I FRANCESI LI STANNO ELIMINANDO UNO DOPO L'ALTRO , QUESTO E' UN DELINQUENTE CHE SCAPPANDO PUO' DIVENTARE UN TERRORISTA

longbard

Mer, 25/04/2018 - 07:15

Gli anziani devono munirsi dei vecchi, ma sempre validissimi, bastoni animati.Quel bastardo mai più se lo sarebbe aspettato!

VittorioMar

Mer, 25/04/2018 - 08:15

..NON CI SONO CARCERI IN ROMANIA ?..COSTRUIAMOLI NOI...CON IL LORO PERMESSO...OVVIO...!!

steacanessa

Mer, 25/04/2018 - 08:15

Se avessimo uno stato sarebbe processato per direttissima, condannato senza appello e restituito alla Romania per scontare la pena. Purtroppo ciò non potrà avvenire e al delinquente la nostra magnanima magistratura concederà i domiciliari in attesa di tre ordini di giudizio.

routier

Mer, 25/04/2018 - 08:42

Ve lo immaginate un italiano pregiudicato che in Romania massacra di botte un vecchio rumeno per rapinarlo delle poche cose che possiede? Appena arrestato dalla polizia se ne perderebbero le tracce. In Italia, dopo una condanna da barzelletta, sarà di nuovo libero di continuare la sua "attività". Paese che vai, giustizia che trovi! Siamo un Paese di me...lanzane!

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 25/04/2018 - 09:01

Prima di leggere Il Giornale, da Bolognese abitualmente do un'occhiata alla cronaca della mia città e dell'Emilia in generale. Non passa giorno che non vi siano almeno un paio di articoli di reati commessi da immigrati. Spesso roba leggera, intendiamoci, se vista con la mentalità di oggi. Talvolta è implicato qualche Italiano di altre latitudini, pazienza...., autori Bolognesi praticamente MAI. Sono certo che la stessa cosa valga almeno per tutto il Nordest. Ora, mi chiedo chi siano gli imbecilli (latinamente intesi) che consentono questo scempio: chi li fa arrivare o ne favorisce l'arrivo, chi ne consente la permanenza, chi li giudica e li rilascia in base a leggi assurde, chi ha fatto queste leggi, chi non li caccia a pedate, chi sostiene che 'è solo una percezione', gli Stati di provenienza. E' possibile pubblicare nomi e cognomi di chi è nemico dell'Italia?

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 25/04/2018 - 10:22

venco 19:24 e Vostradamus 19:41 - Ora rischiate di prendervi un cazziatone da tale tedioso elkid perché i rumeni non sono migranti bensì pargoletti di mamma UE e, come tali, autorizzati a delinquere nell'Unione Europea, meglio se convogliati e ammucchiati in Italia ove godono di ampia considerazione, protezione, sostegno, tutela e assistenza da parte delle Istituzioni italiche (specie se di astrazione PiDiota & Similia).

GiovannixGiornale

Mer, 25/04/2018 - 10:53

Frutto del lassismo sinistra se.

GiovannixGiornale

Mer, 25/04/2018 - 10:54

Frutto del lassismo sinistrense.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/04/2018 - 10:55

-gattomannaro- me lo lasci dire-pecca di perspicacia-lei fa tutto un ragionamento sugli immigrati ed io stento a mettere in relazione il suo commento con questa notizia di cronaca-che c'azzecca l'immigrazione con un rumeno che essendo di un paese ue si sposta grazie a schengen con l'ausilio di un semplice passaporto proprio come facciamo io e lei?-il punto è semplicissimo e ne ha parlato l'ex giudice carlo nordio in una intervista-i 28 paesi ue in cui vi è libera circolazione delle merci-dei servizi-e soprattutto delle persone-dice nordio-devono avere anche un codice penale non dico uguale ma abbastanza perequato-perchè se ci sono paesi con codici penali duri ed altri con codici penali lievi-questi ultimi paesi fanno da miele per gli orsi-intendendo per orsi le varie nomenclature delinquenziali-chiaro no?-né la sinistra-tantomeno la destra-quando erano al potere hanno indurito i codici-quindi un delinquesnte giustamente si sceglie il paese migliore per lui-

hellas

Mer, 25/04/2018 - 11:24

Ribadisco il commento che ho fatto ieri è che non mi avete pubblicato: per motivi familiari e professionali purtroppo ho conosciuto molti rumeni, non ne ho trovato uno che non si sia rivelato inaffidabile, doppio, bugiardo, ladro, fancazzista.... Sono tutti tendenzialmente violenti e attaccabrighe, pessimi bevitori e senza scrupoli.... Un grazie sentito a chi, alcuni anni or sono, ha deciso di includere questa gentaglia nell'Unione europea,,consentendo a figli di pxxxxxa come questo assassino qui di circolare nei paesi europei come comunitari, senza alcun controllo....Prodi è fra i geni da ringraziare....

tabaski

Mer, 25/04/2018 - 11:30

Basta buonismo e ipocrisia: legge del taglione, così ci avviciniamo nei metodi a quella melma islamica che infesta il mondo. Forse resteranno poi a casa loro sapendo come si agisce quando uno stato ne ha piene le palle di gentaglia simile...

Anonimo (non verificato)

Angelo664

Mer, 25/04/2018 - 12:12

Non serve presidiare, il territorio va ripulito in modo che questi elementi non circolino. La Romania e' entrata in Europa ? Ok, la si ributta fuori come e' entrata, a calci. Non capisco infatti come abbia fatto. Provate a farvi un giro a Bucharest e vi troverete a poco piu' di un anno dalla caduta del muro, sono indietro 25 anni come minimo. Poi bisognerebbe capire se questo tipo e' RUmeno o Rom, fa una bella differenza. Girando per la capitale di facce come questo se ne vedono a bizzeffe, taxisti con la faccia da pugile ed i modi da Oxford, zozzi e maleducati, gentaglia varia che popola i vari parchi cittadini e via dicendo. Poi la galera va fatta scontare nel suo paese a carico del loro sistema carcerario e non del nostro visto che e' gentile ospite.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 25/04/2018 - 12:30

@elkid - 10:55 Tutto giusto, indubbiamente. E giuste le considerazioni su Schengen/romeni. Io volevo rimarcare (e lo fa esattamente anche lei) quanto in nostro Paese attiri gli 'orsi'. Schengen e non. Un altro aspetto m'irrita particolarmente: mesi fa, un alto esponente Rumeno (ministro?diplomatico?, purtroppo non ricordo) ebbe a protestare, assai risentito, per l'immagine dei rumeni sui media Italiani. Cialtrone, costui, e i troppi orsi transilvanici.

paolinopierino

Mer, 25/04/2018 - 12:32

elkid come sempre difende comunisti cani e porci. Intelletto del soggetto ?? Zero, zero scarabocchio

Ritratto di gattomannaro

Anonimo (non verificato)

RenatoBozzini

Mer, 25/04/2018 - 12:56

Per la giustizia italiana questo energumeno Romeno era già con precedenti tali da dover essere rimpatriato in Romania dove le pene sono scontate in galera. Ma l'Italia è diventata la spazzatura dei delinquenti e luogo divillegiatura per loro. Vergogna alla giustizia del nostro paese.

RenatoBozzini

Mer, 25/04/2018 - 13:05

Per queste persone, ormai tante e troppe per un paese civile che si voglia far riconoscere tale, la legge dovrebbe stabilire oltre alla condanna la espulsione con invio a scontare la pena a casa loro; e dovrebbe stabilire anche l'espulsione di tutti i congiunti affinchè chi si prepara a colpire sappia che è tutta la sua famiglia (se ce l'ha! ) a rimetterci.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 25/04/2018 - 13:17

PENA DI MORTE, A LUI, AGLI ANIMALI COME LUI E A CHI LO DIFENDE !!!!!!!!!!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 25/04/2018 - 13:18

Ha già una sfilza di precedenti per reati violenti ... ... ... E GRAZIE A CERTI BASTARDI, RISIEDEVA ANCORA IN ITALIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!

maurizio50

Mer, 25/04/2018 - 13:35

Quando mai un governo con i ...santissimi al posto giusto metterà un freno all'invasione di tutti i delinquenti che i democraticissimi compari del PD hanno fatto entrare nel Paese?? O davvero bisogna trovare un altro Mussolini????

Anonimo (non verificato)

maricap

Mer, 25/04/2018 - 17:54

Venti anni di lavori forzati, pxx chi aggredisce gli anziani, e l'xxgastolo se dall'aggressione ne consegue il decesso. Purtroppo le zecche rosse, che hanno portato il popolo italiano in questa situazione non demordono. Impediscono che vengano fatte leggi più sevxxe, e con la loro magistratura, rendono inefficaci anche quelle che già ci sono; mentre favoriscono l'invasione da parte della peggiore mxxd del mondo. Anche se, quest'uomo aggredito (Ora in coma) avesse avuto sentore dell'aggressione, senza uno straccio di arma, ( Calibro 22, 6,35, 38) non avrebbe avuto comunque nessuno scampo. - Segue

maricap

Mer, 25/04/2018 - 17:54

Seguito. Però se chiedi il porto d'arma per difesa personale, ti senti dire che dato che non trasporti valori, a te non serve. Grandissime teste di cxxxo. nonostante la vostra menomazione, dovreste rendervi conto anche voi, che il valore più grande per ciascuna persona, è la sua integrità fisica e mentale, nonché la sua vita. Infatti, anche se dovesse uscire dal coma, quest'uomo, non sarà più quello di prima.

maricap

Mer, 25/04/2018 - 18:00

Contro i traditori del popolo italiano, fucilazione alle spalle.

maricap

Mer, 25/04/2018 - 18:17

"Chester, il romeno che picchia un anziano per rubargli i soldi". - Ma che cazz di titolo è? Più corrispondente alla realtà sarebbe stato: " Zinga ro tramortisce a pugni un anziano per derubarlo". Oppure " Anziano in coma, per essere stato aggredito a pugni in faccia da uno zin garo. La rapina che ha fruttato solo pochi euro, è avvenuta a Milano in pieno giorno, davanti al portone di casa dello sventurato".

maricap

Mer, 25/04/2018 - 18:56

“Nessuno tocchi Caino” associazione di decxxebrati comunisti, che non vogliono che sia fatta giustizia su chi commette orrendi crimini come questo. A tal proposito, la loro mxxd che risiede in parlamento, ha approvato la legge sulla tortura, dimodoché a nessuno passi, neanche pxx l'anticamxxa del cxxvello di restituire ipso facto, almeno una parte di quello che il delinquente ha già dato. Un'ultxxiore confxxma, arriva dall'insabbiamento della modifica alla legge sulla legittima difesa. Pxx questi deficien ti, se durante una rapina in casa, osi difendxxti, devi poi subire anche le anghxxie della loro giustizia politicizzata. "

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 25/04/2018 - 20:05

SIAMO ALLE SOLITE ! - 04.25 - h. 08,57 -- Io adotterei i metodi in vigore in Romania. Si dice che quelli subiti dall'anziano siano, al confronto, delle dolci carezze. Vorrei anche cogliere l'occasione per evidenziare ai contestatori delle decisioni dei magistrati - che hanno una parte di responsabilità - che sono le leggi votate da parlamenti, per lo più sinistro diretti, che impongono certe sentenze.