"Rifiuti classificati come stracci della sala macchina". Così l'Ong risparmiò 460mila euro

Secondo la procura di Catania la gestione illecita dei rifiuti avrebbe procurato alla Ong il conseguimento di un indebito risparmio di costi pari al profitto sequestrato di circa 460 mila euro

Per la procura di Catania i 24 indagati nell'inchiesta sui rifiuti pericolosi scaricati dalla Ong nei porti italiani erano "consapevoli" della pericolosità degli indumenti indossati dai migranti. Rifiuti pericolosi che sarebbero strati smaltiti "in modo indifferenziato, insieme ai rifiuti solidi urbani" e che invece avrebbero dovuto trattare in altro modo, "in quanto fonte di trasmissione di virus o agenti patogeni contratti durante il viaggio, come emergeva tra l'altro anche dai S.A.R. Report Rescues in relazione alle condizioni sanitarie dei migranti assistiti a bordo dell'Aquarius, dove si segnalano frequenti casi di scabbia, Hiv, infezioni del tratto respiratorio quali tubercolosi, meningite".

L'inchiesta si è svolta tra il gennaio del 2017 e il maggio del 2018 e coinvolge due navi, la Vos Prudence e la Aquarius. In totale 44 sbarchi in 11 diversi porti italiani, tutti al Sud. Secondo i procuratori non è stata mai "dichiarata la presenza di rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo anche in presenza di numerosi e documentati casi di malattie registrate dai vari Uffici di Sanità Marittima siciliani e del Sud-Italia intervenuti al momento dell'arrivo dei migranti". I numeri (e le malattie) sono da capogiro. "Sono stati rilevati - scrive la procura - 5.088 casi sanitari a rischio infettivo (scabbia, meningite, tubercolosi, Aids e sifilide) su 21.326 migranti sbarcati". Non pochi. E le malattie registrate nelle operazioni di sbarco sono molteplici: si va dai frequenti casi di scabbia all'Hiv, passando per infezioni del tratto respiratorio quali tubercolosi e meningite.

Le immagini diffuse dalla procura e registrate dalla Guardia di Finanza mostrano le fasi di scarico dei rifiuti dalla nave e alcuni sequestri (guarda). Come riporta l'Adnkronos, dalle carte dell'inchiesta che ha portato all'operazione Borderless con il sequestro della nave Aquarius emergerebbe una mail interna di Medici senza Frontiere in cui si legge che "ogni altro rifiuto della clinica è stato presentato insieme a tutti i rifiuti normali al momento dello sbarco". In un'intercettazione telefonica, inoltre, si parlerebbe dello smaltimento dei vestiti dei migranti sbarcati, e un agente marittimo intermediario indagato sottolinea: "Noi li classifichiamo come rifiuto speciale, come se fossero stracci della sala macchina".

Secondo gli inquirenti lo smaltimento non corretto dei rifiuti (per un totale di 24mila kg) delle operazioni di soccorso nel Mediterraneo avrebbe "il conseguimento di un indebito risparmio di costi per la Ong pari al profitto sequestrato di circa 460 mila euro".

"L'indagine parte dal monitoraggio dei traffici via mare. Controllando il porto di Augusta e in particolare relazioni commerciali sospette, sono saltati fuori i contratti a tre con le ditte autorizzate a smaltire i rifiuti delle Ong", ha spiegato il comandante del Nucleo di polizia economica e finanziaria di Catania, il tenente colonnello Francesco Ruis, che ha condotto personalmente l'inchiesta. "Abbiamo analizzato documentalmente una quarantina di sbarchi. E sono venute fuori - ha aggiunto - alcune le situazioni che hanno riguardato lo smaltimento di quei rifiuti trattati come rifiuti normali anzichè speciali in quanto contenevano siringhe, sangue, indumenti sporchi, indossati da persone con malattie".

Commenti

silvan.don

Mar, 20/11/2018 - 20:01

Ma intervenire in flagranza di reato? Vedere i reati filmare e non arrestare? aspettare mesi se non anni? A me sembra demenziale!

Ritratto di Guccifer

Guccifer

Mar, 20/11/2018 - 20:01

Intanto Mentana offende pesantemente Zuccaro su Facebook.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 20/11/2018 - 20:02

Ai cittadini chiedono offerte e per ringraziamente gli rifilano possibil infezioni. Sveglia italiani, i soldi giocateveli al lotto che se arriva la botta giusta......

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 20/11/2018 - 20:07

commentare questo ignobile episodio gestito e curato dai compagni... è tutto un dire, altro ogni commento sarebbe tempo perso,loro sempre puri, casti, innocenti??

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 20/11/2018 - 20:15

Rifiuti tossici stanno

giovanni951

Mar, 20/11/2018 - 20:19

eppure le ong a cui dipendono hanno miliardi di $.....si, dollari perché son tutte gestite oltre atlantico.

Ritratto di zocchi

zocchi

Mar, 20/11/2018 - 20:19

Allora queste ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE dimostrano che non sono dei missionari, ma solo per essere indipendenti e lucrare senza pagare tasse a nessuno stato. Sono solo simili ad associazioni a delinquere, .

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mar, 20/11/2018 - 20:25

Invasi e infettati! Meravigliosa ONG!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 20/11/2018 - 20:26

Questa notizia non compare sul Corriere della Sera.... ma che strano!

roberto zanella

Mar, 20/11/2018 - 20:33

Ho lavorato in una importante aziend Chimica del Nord Italia Certificata ambientalmente . Quello che hanno fatto quelli dell'Acquarius è da galera .Dove sono i Registri di Carico e scarico rifiuti , come li stoccavano? , quali protezioni per chi li maneggiava ?. Ho avuto a che fare con i NOE e le ASL .

frapito

Mar, 20/11/2018 - 20:37

Ho letto ed ascoltato presunti esperti immunologi discutere sulla relativa (???) ed il alcuni casi inesistente(???) pericolosità dei rifiuti smaltiti illegalmente dalle ONG incriminate. A codesti esperti vorrei fare una semplice domanda. "Sarebbero PRONTI AD INDOSSARE i vestiti scaricati dei soggetti affetti di TBC, HIV, sifilide, meningite, scabbia, etc.?". Non penso che mi risponderebbero onestamente.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mar, 20/11/2018 - 21:37

Che le infezioni del tratto respiratorio comprendano la meningite, fa proprio ridere.

Una-mattina-mi-...

Mar, 20/11/2018 - 21:40

DELINQUENTI ED EVASORI FINO IN FONDO! SE IL BUONGIORNO SI VEDE DALLO SBARCO, QUI E' NOTTE FONDA!!!