Così la sharia penetra in Italia. "Le donne devono stare zitte"

Nelle città italiane si radica la cultura islamica: "Mi vedeva troppo occidentale e mi ha pestato". Ecco la storia di Kadigia

Kadigia ha uno sguardo che racconta la sua storia. Una storia fatta di dolore e violenza. Ma non rassegnazione. È marocchina Kadigia, e da quasi vent'anni vive in Italia. Il Paese che ha scelto e che non ha più lasciato. È proprio qui che incontra il suo ex marito, un egiziano, anche lui musulmano. "Ci siamo conosciuti e dopo tre anni che stavamo insieme abbiamo deciso di sposarci". Prima una storia d'amore dove tutto va bene. Poi, invece, l'incubo.

La situazione precipita quando il loro primo figlio nasce. È da questo momento che tre mondi iniziano a scontrarsi tra loro: la cultura egiziana, quella marocchina e quella italiana. Ma per il marito di Kadigia è solo uno lo stile di vita che deve esssere seguito: il suo. "Non accettava che il bimbo prendesse anche la cittadinanza marocchina. Voleva che suo figlio fosse egiziano e solo egiziano. Doveva essere lui a educarlo, non io", racconta la donna. Ma Kadigia non è d'accordo. Nonostante sia marocchina e abbia portato con sé il suo bagaglio culturale, lei, da subito, ha voluto prima di tutto essere italiana. E stessa cosa voleva per suo figlio.

"Diceva che ero troppo aperta. Troppo all'occidentale". E così l'uomo ha iniziato a picchiarla e a insultarla quotidianamente. "Dovevo fare solo quello che diceva lui, altrimenti alzava le mani". Kadigia cerca di ribellarsi più volte, ma il marito la minaccia di morte. Passano gli anni. Cinque anni in cui la donna vive come un ostaggio in casa sua. "Alzava le mani pesantemente", racconta. Ma è quando l'uomo picchia anche il figlio che Kadigia dice "basta". "La prima volta che ha toccato mio figlio ho detto 'stop'. Così non si poteva continuare. E ho chiamato i carabinieri".

Kadigia trova il coraggio di denunciare. Non può accettare che il marito faccia del male anche a suo figlio. Ed è proprio in questa fase che si ritrova più sola. Tutte le sue amiche più strette, anche loro marocchine, la abbandonano. Non possono accettare il fatto che abbia deciso di ribellarsi al marito. "Nessuno mi ha aiutato", spiega la donna con gli occhi carichi di lacrime. "Non avere un appoggio dalle mie amiche più intime perché per loro una donna che denuncia non va bene. Per loro, la donna deve stare zitta".

Ed è anche per questo che oggi Kadigia si è avvicinata a un gruppo di musulmani che si definiscono sovranisti. "Sono stati gli unici ad aiutarmi in quella fase", afferma. Il gruppo di islamici propone una versione di islam "all'italiana" e non integralista. "Mi sono avvicinata da un anno a loro. Sono musulmani, ma italiani prima di tutto", spiega Kadigia. "Mi sono sentita più affine a loro che ai mie connazionali".

In Italia, spesso, le donne musulmane vivono all'ombra dei loro mariti. Senza imparare la lingua e senza lavorare. "Non conoscono niente di questo Paese - chiude Kadiga - Le tradizioni e le usanze dei loro Paesi, portano tutto con loro. E questo è sbagliato".

Sono diversi i casi finiti alla ribalta delle cronache nazionali. Donne musulmane, vittime dei genitori o dei mariti violenti. Mogli e figlie che vogliono vivere all'occidentale ed essere libere. Ragazze che preferiscono i jeans o le gonne al velo. E per volere questo si prendono botte, insulti e a volte rischiano pure la morte. Un problema che ha un solo nome: mancanza di integrazione. E un problema che spesso rimane relegato nelle silenziose mura domestiche.

Commenti

Giorgio5819

Gio, 13/06/2019 - 13:27

Questa é gente che non dovrebbe vivere in Italia. Stiano nelle loro terre, crescano e si emancipino a casa loro.

Giorgio Colomba

Gio, 13/06/2019 - 13:29

#MeToo pensaci tu.

agosvac

Gio, 13/06/2019 - 13:33

Siamo sicuri che le stesse cose non avvengano nelle famiglie di italiani convertiti all'Islam??? In fondo che la donna sia inferiore all'uomo lo prescrive l'Islam.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 13/06/2019 - 13:40

i babbei comunisti grulli non hanno mai capito qual è il pericolo della sinistra: quello di permettere che islam la faccia da padrone in italia! e che la magistratura faccia finta di nulla, o che nasconda il problema dietro a scuse ridicole! difatti, hanno continuato a votare per la sinistra, anche se i segnali c'erano, primo tra tutti le accuse di oriana fallaci...

Ritratto di MacCatTagirone..

MacCatTagirone..

Gio, 13/06/2019 - 13:44

beh, magari non tutti i mali vengono per nuocere

Amazzone999

Gio, 13/06/2019 - 13:50

Ma che novita! La signora non è una laica illuminata, come Souad Sbai, né una coraggiosa e impavida, come le meravigliose donne iraniane che voglio togliersi il velo e combattono per i diritti umani, perseguitate dalle guardie della rivoluzione islamica, i famigerati pasdaran, o sbattute in carcere, come l'avvocatessa Nasrin Sotoudeh, condannata a 33 anni e 148 frustate. Questa è una signora velata, che chiede protezione ai conclamati "musulmani italiani sovranisti". Gli islamici osservanti, versati nella taqiyya, si adattano a tutte le stagioni e si rivolgono a tutti i partiti utili, basta che raggiungano l'obiettivo: proporsi come elemento conciliante e stabilizzatore, essere legittimati, insediarsi "nella società e nelle istituzioni italiane". Dopo si sveleranno e, come prassi,imporranno la loro legge e le loro norme di sottomissione ad Allah.

Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 13/06/2019 - 13:53

Signora, parli con Bonino, Boldrini e Argento, noi già sappiamo da anni queste tragiche cose.

maurizio-macold

Gio, 13/06/2019 - 13:55

Signori GIORGIO5819 e AGOSVAC, vi ricordo che nella nostra Italia il delitto d'onore era giustificato fino a pochi anni fa e poi vi ricordo che i femminicidi commessi da uomini italiani puro sangue sono innumerevoli. In quanto a cultura e civilta' noi italiani abbiamo ben poco da insegnare agli altri.

Kucio

Gio, 13/06/2019 - 13:55

Signore femministe..............

roseg

Gio, 13/06/2019 - 13:55

Le esponenti

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 13/06/2019 - 13:57

Prima o poi statene certi che scoppierà una GUERRA contro gli ISLAMICI !

roseg

Gio, 13/06/2019 - 13:57

Le esponenti virgouterine del pd niente da dire???

dagoleo

Gio, 13/06/2019 - 14:04

i toscani continuano a votare sinistra. se vai a Firenze ormai il centro città emana un puzzo di urina pazzesco perchè gl'islamici che la riempiono la sera, tutti uomini, pisciano sempre per strada. ma questi non si accorgono di nulla. vivono in un altro mondo, su alfa centauri. le banche fallite li hanno sderenati per colpa delle gestioni dei sinistrati e sono stati ripagati grazie a Lega e 5S che si sono imposti col governo. avrebbero dovuto lasciarli nella mxxxa in cui erano. grulli

al59ma63

Gio, 13/06/2019 - 14:08

MA...dove sono andate a finire le femministe degli anni 70...quelle del non sfruttamento del corpo femminile...de "...e' mia e la gestisco io.." dovrebbero minimo andare in piazza per una sacrosanta dimostrazione di protesta....e invece NULLA...NULLA di NULLA...troppo impegnate a laccarsi le unghie per le ferie estive e a perdere chili nelle palestre..o negli apericena...che miseria!!! ...E' questo il vostro ideale?...invece di aiutare donne come voi?...o e' RISPETTO per la religione altrui che consente di massacrare la donna se transige dalla tradizione?...e spero abbiate il fegato di pubblicare.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 13/06/2019 - 14:14

Ecco. E' su queste situazioni che vorrei vedere al lavoro il Ministro dell'Interno. E di cose se ne potrebbero fare tante. Visto che di espulsioni riesce a farne proprio poche magari anziché utilizzare quelle poche per espellere qualcuno che non ha commesso alcun reato ma è ufficialmente "clandestino" (e magari è pure cattolico) li usasse per rimandare al proprio paese questa feccia ...

Altrimenticiarr...

Gio, 13/06/2019 - 14:16

Le donne occidentali hanno combattuto per ottenere i diritti che tutti noi oggi conosciamo. Ora è il turno di queste donne!! Forza sono con voi! Non mollate!! Vorrei inoltre ricordare che anche la religione cristiana considera la donna inferiore all'uomo.

enzolitti

Gio, 13/06/2019 - 14:22

Parole sante!

NoMoreBllsht

Gio, 13/06/2019 - 14:24

I femminicidi compiuti da italiani sono crimini compiuti da malati di mente, pazzi, delinquenti e come tali vengono giudicati da tutta l'opinione pubblica. Qui invece ci troviamo di fronte a una cultura/religione che ha tra i suoi punti basilari il fatto che la donne debba essere considerata inferiore e debba ubbidire senza fiatare al marito/padre, pena le botte (quando va bene..). L'integrazione è impossibile e chi ci perde siamo noi, visto che la stragrande maggioranza dei mussulmani non nasconde di sentirsi superiore a qualunque altra fede, quindi non sono tenuti a cambiare.

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Gio, 13/06/2019 - 14:27

Vediamo cortesemente di mettere nero su bianco. Mia moglie comincia a parlare troppo. E la cosa comincia ad apparire un po' illegale pure a me.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 13/06/2019 - 14:42

Che poi ... mandare un messaggio chiaro al mondo musulmano sul fatto che l'italia non è un paese tollerante con chi non si adegua alle regole di civiltà occidentali sarebbe, quello si, un buon deterrente nei confronti di certa immigrazione ...

Blueray

Gio, 13/06/2019 - 15:02

In Italia c'è libertà di culto ma non di violenza, nè in pubblico nè in privato. Si agisce a denuncia di parte lesa o d'ufficio. La sharia la vanno a praticare ai loro paeselli d'origine. La signora è una fissata dell'islam di cui vorrebbe cambiare le regole e le tradizioni medievali. Quanto agli islamici sovranisti, per favore lasciamo perdere, direi piuttosto opportunisti.

Ritratto di tox-23

tox-23

Gio, 13/06/2019 - 15:05

Sarebbe stata una buona idea quella di parlare con le donne del PD/LEU, avrebbero dato sicuramente una mano (al marito, naturalmente).

Scirocco

Gio, 13/06/2019 - 15:06

Basterebbe che ognuno se ne stesse nel suo paese di origine ed imparasse a lottare per la libertà e l'emancipazione. Qualcuno si è mai chiesto perché solo l'Africa è rimasta indietro di 1000 anni? Perché sono popolazioni pigre e senza nerbo incapaci persino di lottare per migliorare il loro paese e venendo in Occidente danneggiano noi che per colpa loro stiamo regredendo.

Ritratto di Marco-G

Marco-G

Gio, 13/06/2019 - 15:08

Stai a vedere che ci dobbiamo fare carico anche delle cattive abitudini di chi pretende di vivere in Italia con arroganza e maleducazione, dovremmo riportarli sulla retta via? Vorrei sapere che fine hanno fatto le responsabilità individuali.

jenablindata

Gio, 13/06/2019 - 15:17

@maurizio-macold: il "delitto d'onore" è stato definitivamente tolto dall'ordinamento giuridico già nel 1981,quasi quarant'anni fa. e comunque era largamente inapplicato. a tutt'oggi, l'italia è uno dei paesi più sicuri del mondo,per le donne... statistiche alla mano,e i femminicidi NON sono affatto innumerevoli bensì scarsissimi...inferiori agli omicidi maschili in rapporto di 1 a 3 quasi, omicidi maschili che comunque sono ben pochi paragonati alla nostra popolazione. quindi si,in questo campo il nostro paese può insegnare...e molto anche, a quasi tutti gli altri paesi del mondo.

dredd

Gio, 13/06/2019 - 15:26

Credo che succeda anche in diverse famiglie italiane purtroppo. Di certo non abbiamo bisogno di ulteriori schifezze.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 13/06/2019 - 15:36

però...ma l'anpi che fa l'anpi e le femministe???

uberalles

Gio, 13/06/2019 - 15:36

Se riuscite a zittire mia suocera, vi offro una cena

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Gio, 13/06/2019 - 15:54

Chissà cosa ne pensa Lilli Gruber della Sharia visto che si starà zitta sul contenuto delle riunioni del Gruppo Bilderberg a cui ha preso parte più d'una volta.

giza48

Gio, 13/06/2019 - 15:59

Concordo con "Amazzone999", Kadigia ha si fatto una scelta importante, denunciare il marito violento ed integralista, ma solo perchè picchiava anche il figlio, non per rivendicare quale donna, anche se non Italiana, quei diritti di libertà, rispetto e sicurezza presenti ed estesi a tutti nella nostra Costituzione. Ha poi trovato conforto nei "sovranisti musulmani" filo leghisti per convenienza politica, nessuno dei quali si sognerebbe di alzarsi sullo scanno a proclamare l'errore del Corano nel qualificare la donna come inferiore all'uomo, e succube del marito, padre, comunità. continua...

giza48

Gio, 13/06/2019 - 16:02

continua..E sicuramente pronti a far riemergere opportunisticamente il loro integralismo religioso, sociale e politico presente nel Corano, al cambiar della situazione politica. Se ciò avvenisse allora si che comincerebbe la "Rivoluzione verde dell'Islam" con il riesame storiografico e critico delle parole di Maometto pronunciate ai beduini arabi del deserto ca. 1350 anni fa. Capite amici pronunciate ben 1350 anni alle tribù del deserto Arabico.

roseg

Gio, 13/06/2019 - 16:34

macold ahahahahahahah giustappunto visto che anche in Italia abbiamo avuto ed ancora abbiamo uomini che commettono simili nefandezze, giustifichiamo e continuiamo ad importare trogloditi che trattano le donne come le capre. Quanto sei siemo.

Reip

Gio, 13/06/2019 - 16:42

Mah... Infatti l’ho scritto centinaia di volte... Grazie alla veloce islamizzazione che avviene in Italia e in Europa, stiamo subendo una involuzione culturale. Quei quattro diritti fondamentali di democrazia, liberta’, uguaglianza, fratellanza, parita’ dei diritti etc, concquistate dopo anni di lotte e rivoluzioni, verranno presto spazzati via e coperi da una coltre di oscura e cupa ignoranza. A pagare saranno per lo piu’ le donne! Le quali tra l’altro sembrano fregarsene completamente del problema. Le condizioni di vita inumane, assurde e preistoriche di milioni di donne indiane, pakistane, iraniane, palestinesi e di tanti altri paesi islamici fondamentalisti dove spesso vige un regime teocratico, non sembrano preoccupare e tanto meno interessare minimamente le donne italiane! Bene! Tra qualche anno avranno quello che si meritano! Calci, bastonate, restrizioni, mancanza di liberta’, verranno trattate come cagne, silenziose mute e rassegnate sotto un burka!

mzee3

Gio, 13/06/2019 - 16:43

Solo ieri leggevo che i mussulmani votano Lega e sono contrari alla teoria gendar… VAI FELPONE...fatti votare...e come ho scritto ieri...vediamo come salverai le donne italiane….wow!

martinsvensk

Gio, 13/06/2019 - 16:48

"Visto che di espulsioni Salvini ne riesce a fare poche". Fulgida frase del pensiero cattocomunista che farebbe venire l'orticaria se uno prendesse i Compagnucci sinistri della Parrocchietta sul serio. Chi sono? Ma si, quelli che sbraitano se una nave delle ONG non viene fatta attraccare, quelli che hanno tra loro giudici che si oppongono alle espulsioni arrampicandosi come acrobati del circo Orfei su specchi scivolosissimi, quelli che infine nel passato hanno fatto entrare masse al grido di "anche noi fummo migranti, la terra è una e il diritto a migrare è sacro.

Marzio00

Ven, 14/06/2019 - 09:33

E le femministe che dicono? E tutti i buonisti tacciono? Non si può fare di ogni erba un fascio e la maggior parte non ha assolutamente intenzione di integrarsi ma di colonizzare!