Napoletani contro De Magistris: "I migranti dove li metti? Noi qui non li vogliamo"

Polemizzano i residenti del Vasto e di Porta Nolana: "Non siete all’altezza di fare accoglienza, pensate prima a riorganizzare questa città"

Per salvare i migranti in alto mare, il sindaco Luigi De Magistris si era offerto di aprire il porto di Napoli alla nave Aquarius. “Senza soldi”. E non solo: il primo cittadino non aveva fatto nemmeno i conti con i residenti di quelle zone della città che da almeno un anno stanno urlando i disagi che sono costretti a subire per un’accoglienza che ha manifestato la sua inefficienza anche a Napoli.

“Caro Sindaco del Vomero Luigi de Magistris spiegami quale parte di abitanti di Napoli è d'accordo con questa idea di accogliere le navi di migranti? Forse hai pensato di metterli nelle case sfitte a via Cilea? Io napoletano non li voglio”, è la reazione di Francesco, componente del comitato Quartiere Vasto. Francesco ci vive al Vasto, da tempo denuncia la condizione di degrado e insicurezza in cui versano la zona di Piazza Garibaldi e tutta l’area circostante.

Nel suo quartiere ci bazzica la maggior parte dei migranti che approdano in città. Lì si concentrano le strutture alberghiere che li ospitano, all’ingresso di Napoli, vicino alla stazione centrale. Arrivano alla ricerca di protezione internazionale, ma, una volta offertogli un tetto temporaneo, vengono lasciati allo sbando. Qualcuno riesce a integrarsi. C’è chi si stabilisce a Napoli perché nel frattempo ha trovato un lavoro. Altri vivono di espedienti. Talvolta finiscono in pasto alla criminalità organizzata. Tante sono le risse, gli episodi di violenza e delinquenziali di cui si sono resi protagonisti nell’ultimo anno, fatti legati, forse, proprio allo stato di abbandono in cui spesso finiscono per ritrovarsi: è un crescendo, per gli abitanti del posto, che dicono di sentirsi prigionieri in casa.

“Se un Ministro senza cuore lascia morire in mare donne incinte, bambini, anziani, esseri umani, il porto di Napoli è pronto ad accoglierli. Noi siamo umani, con un cuore grande. Napoli è pronta, senza soldi, per salvare vite umane”, aveva proposto il sindaco De Magistris.

Mentre scriveva, proprio al Vasto, in piazza Principe Umberto, veniva allestito quello che è ormai diventato il quotidiano mercato della “monnezza” (guarda il video). I venditori sono principalmente rom e africani, persone disperate che, per racimolare qualche spicciolo, recuperano dai rifiuti tutto quello che è riciclabile e lo rivendono.

Tra la merce in esposizione su pezze stese a terra, finiscono anche prodotti contraffatti o provento di furto (guarda le foto).

Poco prima a Porta Nolana, zona situata a ridosso di Piazza Garibaldi, dal lato opposto del Vasto, dei poliziotti erano stati circondati da un gruppo di immigrati, dopo l’ennesima rissa a bottigliate di cui si erano resi protagonisti. “Siamo stanchi, abbiamo paura. Chi deve intervenire? Sono stanco e schifato del menefreghismo delle istituzioni”, sbotta Ciro Mauro, che con la sua famiglia vive in quella zona. “I veri razzisti siete voi che, professando la finta accoglienza, abbandonate gli immigrati ghettizzando un intera area”, afferma un altro residente, Gennaro La Marca, del comitato civico ‘Orgoglio Vasto’. La Marca, rivolgendosi al sindaco, poi aggiunge: “Non siete all’altezza di fare accoglienza, pensate prima a riorganizzare questa città”.

È da tempo che gli abitanti del Vasto e di Porta Nolana chiedono alle istituzioni di intervenire per ripristinare il decoro urbano e la legalità. Ci sono stati degli incontri, l’amministrazione comunale e la Questura hanno garantito più controlli. Degli interventi si sono visti, ma non sono stati sufficienti.

Circa un mese fa i residenti scesero in strada, affiancati da immigrati, quelli che hanno fatto di Napoli la loro casa, stanchi anche loro del degrado e dell’insicurezza a cui devono ancora soccombere. Una bomba sociale, è stata definita. Ma probabilmente il sindaco se ne era dimenticato.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Lun, 11/06/2018 - 17:08

W NAPOLI, W L'ITALIA!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 11/06/2018 - 17:10

Ahi ahi ahi...o forse sarebbe meglio ahahahah....si odono i primi squilli di rivolta contro o'giggino? OHIBO'!!! Crolla il mito di giovinguappo? È nell'ordine naturale delle cose che i falsi miti prima o poi finiscano nella.....

leopard73

Lun, 11/06/2018 - 17:14

SEI UN POVERO IN CERCA DI COMPASIONE CHE NEANCHE I TUOI CITTADINI TE LA DANNO!!! BUFFONE.

lawless

Lun, 11/06/2018 - 17:41

non credevo che arrivasse a tanto! Sono scioccato dalla poca materia grigia di questo individuo. Ha offerto l'attracco della nave.... e poi ...una volta sbarcati..... li porta dove....li fa mangiare come.. poveri napoletani in che mani vi siete messi....

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 11/06/2018 - 17:47

Cari amici di Napoli, voi certamente avete più buon senso del vostro sindaco, che però avere eletto e riconfermato una seconda volta voi stessi. Non si può essere così superficiali come il vostro primo cittadino, che ancora una volta ha dato dimostrazione di essere incapace, non ne ha mai azzeccata una nella sua carriera di magistrato prima, e di politico dopo. Voi avete bisogno di un sindaco serio, non di un buffone. Speriamo in un voto più utile la prossima volta.

Altoviti

Lun, 11/06/2018 - 17:48

Rimpatrio coatto e regaliamo loro pure il sindaco ed i vari Pd di zona nel caso tenessero fame durante il viaggio di espulsione.

Altoviti

Lun, 11/06/2018 - 17:50

Sono questi politici rossi che hanno ucciso l'Italia. Vanno portati in tribunale e giudicati dal popolo.

Ritratto di Lady Bird

Lady Bird

Lun, 11/06/2018 - 17:56

mi meraviglio come mai i napoletani abbiano potuto votare un elemento simile. tuttavia la monnezza è parte integrante della città, un emblema, senza la quale quella città non potrebbe esistere...'o uaglione è alla canna ro gas! ahah

roliboni258

Lun, 11/06/2018 - 17:57

mamma mia che sindaco,un poveretto

pardinant

Lun, 11/06/2018 - 18:09

Un bel gesto. ma forse sarebbe meglio che si occupasse della qualità della vita dei suoi cittadini che per quanto risulta non se la passano molto bene almeno in rapporti con l'amministrazione e sicurezza.

Tommy540

Lun, 11/06/2018 - 18:10

Forse a casa sua avrà dello spazio disponibile,chi glielo può vietare di ospitare persone,ma Napoli è una città che per sua vocazione è sempre stata ospitale con tutti e dico tutti ma da un pò di anni a questa parte è full, non ha proprio più spazi per gente che arriva da fuori, moltissimi quartieri, quasi tutti, sono invasi da gentume adattata a qualsiasi lavoro,e quasi sempre senza temi di smentita da lavori oltre la linea della legalità. Grazie .Giggino, hai dato veramente una svolta con il tuo contributo si una svolta ad andare più giù, complimenti ci sei riuscito.

Ritratto di karmine56

karmine56

Lun, 11/06/2018 - 18:14

Prima di protestare, imparassero a votare. De Magistris non l'ho votato io.

Ritratto di BM1883

BM1883

Lun, 11/06/2018 - 18:15

Buongiorno a tutti, non intendo commentare le parole del summo illustre sindaco di Napoli, ma vorrei invitare tutti, ma proprio tutti, a chi piace o no Salvini, di andarsi a leggere i commenti dei napoletani sul Mattino in merito alla sparata del DEMA, in quanto se fossimo solo noi, o io, leghisti a dire qualcosa saremmo magari di parte. Prego : https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/migranti_il_caso_nave_aquarius_de_magistris_a_salvini_ministro_senza_cuore_il_porto_di_napoli_pronto_ad_accogliere-3788899.html

elpaso21

Lun, 11/06/2018 - 18:19

Fateli sbarcare a Napoli purchè rimangano a Napoli.

killkoms

Lun, 11/06/2018 - 18:19

facile accogliere nella monnezza!

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 11/06/2018 - 18:21

Bravi napoletani, finalmente mi piacete.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/06/2018 - 19:04

Comunque O GIGGINO dovrebbe essere querelato per FALSE COMUNICAZIONI. Perche Salvini ha mandato alla nave una offerta di scaricare donne e bambini, che sarebbero stati accolti in Italia, senza ricevere risposta. Quindi laddove Giggino dice "se un ministro senza cuore ecc ecc" e FALSO!!! E sapete perche dalla nave NON hanno risposto?? Perche il loro "lavoro" di AIUTOSCAFISTI, prevede che ricevano il CONQUIBUS a consegna dell'intero pacchetto avvenuta e senza le donne ed i bambini il pacchetto era INCOMPLETO e quindi NISBA!!! CAPITTOOO IL LORO BUSINESS!!! AMEN.

giseppe48

Lun, 11/06/2018 - 19:07

Impara ha governare fallito i nxxxi lasciali gestire al governo .

maurizio50

Lun, 11/06/2018 - 19:15

Giggino 'o Flop. Ascolta la tua gente che ha molto più buon senso di quanto tu hai dimostrato di avere negli ultimi cinque anni!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 11/06/2018 - 19:27

Ma l'aggettivo "magistris" non trova il suo contrario nell'aggettivo "ministris"?

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 11/06/2018 - 19:31

Purtroppo de Magistrati ha degli interessi con le coop ,dovete capirlo.

Reip

Lun, 11/06/2018 - 20:12

Lunico motivo che sprona sinistricoli come de Magistris a volere finti profughi clandestini sono i soldi! Si vede che de Magistris come tanti altri ha “le mani in pasta”! Il business milionario delle coop rosse coinvolge la camorra, le mafie, i privati e le imprese, le ONG e la Caritas, politici amministratori e uomini di stato corrotti come de Magistris. Il problema non e’ solo Napoli, l’intero popolo italiano e’ schiavo di una amministrazione corrotta e mafiosa che e’ riuscita grazie alla sinistra a trasformare la tragedia umanitaria dei migranti africani in un lucroso business! Oggi si e’visto che e’ possibile bloccare gli sbarchi! I porti si possono chiudere, le navi delle ONG possono essere respinte e dirottate altrove e l’Italia puo’ opporsi all’invasione. Adesso tocca al popolo, bisogna punire i colpevoli, i politici i ministri e tutti quei sindaci che mentendo sostengono e hanno sostenuto per anni, che gli sbarchi sono necessari e inarrestabili!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 11/06/2018 - 20:15

Ma un sindaco può disattendere le disposizioni del ministero degli interni?

moshe

Lun, 11/06/2018 - 20:19

De Magistris non è nemmeno in grado di gestire la sua città ed ha la pretesa di accogliere i "migranti" ... BUFFONE !!!

audace

Lun, 11/06/2018 - 21:38

Orlando, a Palermo, ha mandato davanti il porto, una decina di scappati da casa per dare la disponibilità a far venire africani. Palermo, al 95%, non li vuole.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 11/06/2018 - 22:19

Sindaco VERGOGNTI! Sono passato dalla stazione centrale e ....VERGOGNATI NUOVAMENTE....non dico nient'altro o magari lo dico ? Sulle autostrade cosa ci fa la 'monnezza'? non vevi detto che è tutto pulito....MI FAI PROPRIO PENA CARO SINDACO! PRENDITI I MIGRANTI E PORTATELI A CASA TUA!

cla_928

Mar, 12/06/2018 - 07:07

Rivaluto di molto questi Napoletani

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 12/06/2018 - 09:06

reip, stranamente sono in accordo con quello che scrivi, hai solo omesso di chiarire quali sono le associazioni a delinquere che operano al nord. i politici e i faccendieri italiani si sono fatti un po di conti e hanno deciso che mandare soldi in africa e asia non era conveniente per loro per che se li pappavano tutti i capi africani e asiatici, e cosa fanno? fanno una "filiale" estera(missione arcobaleno 1999) con il governo d'alema, che invia sul posto un suo "giannizzero"a fare da collettore, ci furono finte iniziative della magistratura italiana e tutto fu messo a tacere dopo aver affettata la "torta" equamente da allora non si mandano più le beneficenze nei paesi da aiutare ma si portano le popolazioni di quei paesi in italia in modo che tutto quello che c'è da rubare lo rubano i politici italiani attraverso le coop,onlus,arci,caritas,e propaggini politiche varie.

aldoroma

Mar, 12/06/2018 - 10:02

sindaco pensi alla sua bellissima citta'

Reip

Mar, 12/06/2018 - 13:24

@ giovinap. Al nord come in tutta Italia opera la Caritas. Conosco chi ci ha lavorato e ti garantisco che la Caritas ruba! Liberissimo di crederci o meno. Poi, decine di coop rosse anche al nord speculano sulla presenza dei finti profughi clandestini. A Milano in varie zone non pochi privati hanno affittato i loro fatiscenti appartamenti dandoli in gestione a delle coop rosse, che mettendoci dentro dei finti profughi clandestini riescono a far guadagnare ai proprietari il triplo di un normale affitto, oltre a una generosa percentuale. La ndrangheta gestisce interi palazzi, che tramite associazioni prestanome, vengono affittati a centinaia di extracomunitari a nero. Nei cantieri del nord come al sud esiste manovalanza extracomunitaria a nero, per non parlare poi dello spaccio, e del traffico di droga, della vendita di merce contraffatta e della prostituzione. Veramente credi che i sinistricoli italiani fanno entrare queste persone per spirito caritatevole?