Il dolore della figlia del carabiniere investito da un ubriaco: "Ti ha ucciso l'ignoranza..."

Sara, 19 anni, ha tenuto un discorso durante il funerale del genitore ucciso da un pirata della strada ubriaco: "Quelle maledette 2:53 hanno portato via un pezzo del mio cuore"

"Ti ha ucciso l'ignoranza". Sono parole dure quelle usate dalla figlia del carabiniere ucciso a Bergamo da un pirata della strada ubriaco. Sara, 19 anni, ha tenuto un discorso durante il funerale del genitore. "Quelle maledette 2:53 hanno portato via un pezzo del mio cuore. Purtroppo non ti ha salvato l'esperienza, ma ti ha ucciso l'ignoranza. E per questo combatterò, anche perchè il mio sogno è quello di entrare nell'esercito".

In una chiesa gremita, ha voluto ricordate la figura di suo papà, l'appuntato scelto Emanuele Anzini ucciso in provincia di Bergamo da un automobilista ubriaco ora in carcere. Con le lacrime agli occhi la giovane ha aggiunto: "Papà ti cerco ma non ti trovo se non in un'immagine nella mia mente con i tuoi occhi che mi guardano e ammirano la donna che sono diventata. Sono fiera di te e spero tu lo sia di me". Tra i presenti il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo e il generale Giovanni Nistri, comandante dell'Arma dei carabinieri.

Il responsabile della tragedia è un 34enne della zona che è stato arrestato dalle forze dell'ordine di Bergamo per omicidio stradale. Intanto sono in corso gli accertamenti sulla guida in stato di ebbrezza e sulla dinamica dell'incidente stesso, ancora da chiarire nei minimi dettagli. Il pirata della strada pare che fosse al volante sotto i fumi dell'alcol e avrebbe un precedente simile; l'anno scorso, infatti, gli era stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso.

Commenti

seccatissimo

Mar, 18/06/2019 - 20:08

Mi dispiace molto per la morte del carabiniere e per il dolore che stanno provando i suoi cari. Tuttavia, mi viene spontanea una domanda: ma gli operatori delle forze dell'ordine vengono debitamente istruiti come si fa un posto di blocco in sicurezza senza la possibilità di essere travolti o aggrediti, col rischio di perderci la vita o rimanere gravemente feriti ? Secondo me no !

marcs

Mar, 18/06/2019 - 20:08

Il criminale ITALIANO, è in galera per omicidio volontario, non per omicidio stradale e ci rimarrà per il resto della vita. Ed è giusto così.

Fox2010

Mar, 18/06/2019 - 20:53

Se davvero alla guida ubriaco, nonostante la patente ritirata per lo stesso motivo, merita l'ergastolo. Comunque è ora di finirla: chi guida ubriaco o sotto effetto di stupefacenti deve essere condannato a 5 anni, se provoca un incidente da 10 all'ergastolo a seconda delle conseguenze. Il ritiro della patente non serve a nulla, troppi senza patente e senza assicurazione sono sulle nostre strade.

Langan

Mer, 19/06/2019 - 11:48

Onore a Te, Carabiniere Italiano. Riposa in Pace. Ergastolo all'assassino.

seccatissimo

Mer, 19/06/2019 - 23:38

x marcs Mar, 18/06/2019-20:08 - Ma tu ci credi veramente a quello che hai scritto ? Ottimista !