Donna accoltella il figlio nel sonno

Una donna di 58 anni, affetta da depressione dopo la separazione dal marito, ha tentato di uccidere nel sonno il figlio di 22

È salvo per miracolo il 22enne che stava per essere ucciso nel sonno dalla madre di 58 anni con un coltello da cucina. Il tentato omicidio è avvenuto ieri mattina in via dei Biancospini a Bagno a Ripoli (in provincia di Firenze) e, per fortuna, il ragazzo ha riportato ferite non letali.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze sono stati allertati dal 112 e, una volta giunti nella casa, hanno trovato la donna ancora con il coltello fra le mani e il figlio ferito al volto. Il ragazzo, pur non essendo in fin di vita, è stato trasportato all’ospedale Careggi, mentre sua madre è stata fermata e portata nella Caserma Tassi. Pare che la donna, dopo la separazione dal marito, abbia iniziato a soffrire di crisi depressive. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, il figlio sarebbe stato aggredito mentre dormiva e non avrebbe avuto la possibilità di difendersi dal raptus della madre.