Ferrara, rissa choc tra immigrati. Salvini: "Direttiva per cacciare i balordi"

Rissa choc nella zona Gad di Ferrara dove tre immigrati, due nigeriani e un albanese, si sono presi a coltellate in strada. Due di loro sono stati trasportati in ospedale. Salvini: "A breve direttiva ai prefetti per cacciare i balordi dalle città"

Prima la battaglia tra nigeriani a colpi di machete. Poi la rivolta con decine di cassonetti rovesciati. E ora una rissa choc in strada. Siamo nella zona Gad di Ferrara, una delle più difficili della città ed epicentro di varie attività criminali. Qui, poco prima delle 13 di oggi, tre immigrati - due nigeriani e un albanese - si sono affrontati a coltellate sotto gli occhi dei residenti che, terrorizzati, hanno chiamato la polizia e il 118. Come riporta il Resto del Carlino, due dei tre stranieri hanno avuto la peggio e sono rimasti a terra feriti. Soccorsi dai sanitari, sono stati trasportati in ospedale mentre i carabinieri avviavano le prime indagini.

La vicenda non ha lasciato indifferente il ministro dell'Interno Matteo Salvini che, su Twitter, ha pubblicato le foto scattate dai residenti di zona Gad, diventata da qualche tempo una piazza di spaccio gestita da criminali stranieri. "ENNESIMA rissa tra immigrati nel quartiere Gad di Ferrara, con coltellate tra un albanese e 2 nigeriani. Il 3 maggio sarò in città e nelle prossime ore inviterò tutti i prefetti una direttiva per cacciare i balordi dalle città. Dove non arrivano i sindaci, arriviamo noi", la promessa del ministro. Le immagini a corredo del post sono terrificanti. I due immigrati rimasti feriti giacciono a terra con la testa appoggiata alle ruote delle auto parcheggiate a bordo strada, mentre in attesa dell'arrivo del 118 gli agenti portavano loro i primi soccorsi.

La zona Gad, area residenziale nel cuore di Ferrara, è tra le più degradate della città. Da anni vi alloggiano alcune centinaia di immigrati, quasi tutti nigeriani e molti dei quali dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. "Ferrara ormai è allo sbando - aveva spiegato al Giornale il responsabile del settore immigrazione della Lega di Ferrara, Nicola Lodi - si va dalle occupazioni abusive allo spaccio in pieno giorno. Troppi attacchi alle forze dell'ordine, troppa violenza. La Lega ha sempre protestato, ma serve un segnale importante. Il Comune continua a lasciare allo sbando la zona, nonostante le numerose segnalazioni".

Commenti

Reip

Mer, 17/04/2019 - 18:08

Fino a che questi schifosi si ammazzano tra di loro! Oramai e’ la fine! Troppo tardi! Dovevate pensarci prima! A queste bestie con la magistratura e il sistema giuridico attualmente in vigore non le incarcera o caccia via piu’ nessuno!!!

autorotisserie@...

Mer, 17/04/2019 - 18:18

SISTEMA AMERICANO ....PIOMBO A VOLONTA'.......

Altoviti

Mer, 17/04/2019 - 18:31

Non solo i balordi! vanno caccaiti i 600 000 clandestini ORA! Salvini si deve ricordare perché è stato votato!

Altoviti

Mer, 17/04/2019 - 18:32

Caro Salvini, non vanno cacciati solo i balordi ma anche i 600.000 clandestini fatti arrivare dai funesti sinistri.

killkoms

Mer, 17/04/2019 - 18:36

e una assessora cittadina,a chi si lamentava di quanto accadeva li,diceva che erano "percezioni soggettive"!

kennedy99

Mer, 17/04/2019 - 18:40

forza salvini cacciare i balordi dalle citta ma sopratutto dall'italia.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 17/04/2019 - 18:59

perchè soccorrerli? adesso tre posti in ospedale in meno per gli Italiani e per loro tutto gratis. lasciate che si ammazzino tra di loro, sarebbero tre sxxxxxi delinquenti in meno.