Quella gestione "tattica" delle forze dell'ordine che hanno evitato il peggio

Così polizia e carabinieri hanno contenuto i violenti senza coinvolgere i manifestanti pacifici

Una gestione "tattica" dell'ordine pubblico, non con l'obiettivo di impedire una quantità inevitabile di devastazione, ma di bloccare l'accesso al centro di Milano al blocco dei violenti senza coinvolgere negli scontri le migliaia di partecipanti pacifici alla May Day Parade contro l'Expo. Questa è stata la strategia messa in campo dalla questura di Milano - in accordo con le disposizioni del ministero degli Interni - per affrontare una giornata che fin dalla vigilia si annunciava assai critica. E che critica alla fine è stata, come vede ripercorrendo stasera le strade del centro di Milano devastate dal passaggio dei Black bloc. Ma che ha portato al risultato che fin dall'inizio i vertici della polizia si erano dati: evitare che il giorno dell'inaugurazione di Expo si trasformasse in una specie di G8, con feriti da una parte e dall'altra. Lo scontro fisico è stato evitato.

La mossa decisiva della questura è stata effettuata poco dopo il passaggio del corteo in piazzale Cadorna, poco dopo che i circa duemila incappucciati piazzati al centro del serpentone avevano attaccato per la prima volta le forze dell'ordine. Appena è stato possibile, un nutrito drappello di polizia e carabinieri si è inserito tra lo spezzone degli incappucciati e la parte finale e pacifica del corteo,dove c'erano gli striscioni dei cobas. In questi modo è stato disinnescato il trucco consueto dei violenti, quello di rifugiarsi dietro ai settori pacifici dei cortei per poi accusare la polizia di avere colpito indiscriminatamente.

Invece oggi, dopo che il corteo era stato spezzato in due dall'intervento del battaglione e del reparto mobile, i capi degli incappucciati hanno capito rapidamente il senso della mossa.

Da quel momento non potevano più ripararsi e se avessero continuato le violenze avrebbero dovuto affrontare lo scontro in campo aperto con polizia e carabinieri: uno scontro che, per quanto nutrito e agguerrito fosse il settore Black bloc, si annunciava drammaticamente perdente. E la decisione è stata immediata: in via Guido d'Arezzo i violenti hanno abbandonato sul terreno i k-way neri, i cappucci e le maschere antigas che li rendevano irriconoscibili , e si sono mischiati al resto del corteo. A quel punto la piccola carica di alleggerimento compiuta dai carabinieri e dalla finanza in via Pagano non ha trovato più resistenza.

Bilancio: sette o otto arrestati, una giornata di vandalismi, danni per milioni di euro, ma nessuno potrà gridare alla Diaz.

Commenti

Anonimo (non verificato)

epc

Ven, 01/05/2015 - 18:59

Comunque, da cittadino milanese, non è che sia proprio felicissimo che si consideri "inevitabile" una certa quantità di devastazione, pur di impedire a 'sta gentaglia l'accesso al centro (per difendere, immagino, i VIPS alla prima della Scala....)

Luigi Farinelli

Ven, 01/05/2015 - 19:01

Un plauso alle Forze dell' Ordine ma gli arresti sarebbero sette od otto solamente? Ma cos'erano, anguille? Ed ora i magistrati massoni quanti ne libereranno ancor prima che questi delinquenti prezzolati varchino la soglia del commissariato?

sbrigati

Ven, 01/05/2015 - 19:11

Danni per milioni.....forse sarebbe stato meglio adottare un'altra strategia, anche a costo di qualche testa rotta.

HANDY16

Ven, 01/05/2015 - 19:15

Questi delinquenti bisognerebbe trasformarli da Black Bloc a Black Eyes a suon di manganellate tra le orecchie. Troppo comodo menare ragazzini e vecchi che dormivano alla Diaz o torturare a Bolzaneto persone arrestate senza alcuna prova. A meno di non considerare prove le molotov e le spranghe portate alla Diaz dalla polizia.

pinopalazzi

Ven, 01/05/2015 - 19:16

I magistrati li hanno già' scarcerati. Stai sereno farinelli

NON RASSEGNATO

Ven, 01/05/2015 - 19:17

Per "peggio" intendevano qualche poliziotto ammazzato?

Ritratto di Roybean

Roybean

Ven, 01/05/2015 - 19:23

Che strategia, che tattica! Le studieranno nelle accademie di tutto il mondo nei prossimi secoli.

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 01/05/2015 - 19:43

se fossi un poliziotto non muoverei un dito fin che non lo stato non dimostra di stare dalla parte giusta cioè di fare leggi a tutela delle forze dell'ordine , non dei delinquenti.

tzilighelta

Ven, 01/05/2015 - 20:06

Tortona evidentemente non c'era! Forse stava con i black block!

elpaso21

Ven, 01/05/2015 - 20:10

Ma allora è andata bene!!

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 01/05/2015 - 20:12

Macché gestione "tattica" del piffero! Si sapeva già tutto prima: chi erano, dove erano e cosa avrebbero fatto. Il Prefetto non doveva permettere il corteo e, anzi, i facinorosi dovevano essere fermati già qualche giorno fa al Parco Trenno. Quando è in ballo l'ordine pubblico si deve agire con intelligenza ma anche con fermezza. Coso gli dicono adesso a chi ha avuto la macchina bruciata: che hanno fatto una " gestione tattica"? Tanto poi paghiamo noi cittadini i risarcimenti, se ci saranno, altrimenti il danno se lo dovranno tenere i proprietari di auto e negozi imbrattati. Ministro e Prefetto subito a casa!

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 01/05/2015 - 20:34

Dai allora è tutto ok!

moshe

Ven, 01/05/2015 - 20:34

gestione "tattica" ... ... ... andate a raccontarlo ai poliziotti feriti, ai proprietari di negozi, banche, moto ed auto date alle fiamme, ai cittadini che dovranno pagare tutti i danni fatti dai terroristi, andate a raccontarglielo !!!

fer 44

Ven, 01/05/2015 - 20:47

Si, andatelo a raccontare a quei poveri cristi a cui hanno incendiato le auto o devastato i negozi!!!!

elpaso21

Ven, 01/05/2015 - 21:07

Il corteo non si doveva autorizzare, tanto come andava a finire lo sapevamo tutti.

Giorgio5819

Ven, 01/05/2015 - 21:09

moshe, vero, ora questa gente avrà ancora voglia di credere alla demenza sinistra?

killkoms

Ven, 01/05/2015 - 21:12

@handy16,se taci è meglio!è grazie agli "utili idioti" di genocva se questi criminali possono fare il bello ed il cattivo tempo..!

Giorgio5819

Ven, 01/05/2015 - 21:13

Onore alle forze dell'ordine, certamente se dipendesse dal loro l'Italia sarebbe di gran lunga più vivibile.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 01/05/2015 - 21:24

vi dico io come ragiona il giudice. Lo avete visto fare dei danni? Avete la prova che costui è proprio lui che ha appiccato il fuoco o lanciare qualsiasi cosa o rompere una vetrina? No, allora giudico non a procedere e liberare il ragazzo e così via per gli altri.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 01/05/2015 - 21:29

segue> i poliziotti: Abbiamo il filmato che lo prova che è stato lui come gli altri che abbiamo arrestato mentre devastavano la città. Il giudice: il filmato non è una prova, sappiamo che può essere manipolato ed essere falsificato. Quindi scarcerazione immediata.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Ven, 01/05/2015 - 21:33

E tanto alla prefettura e al governo che interessa se i cittadini hanno subito danni? Mica pagano loro.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 01/05/2015 - 21:40

Mah...ho qualche dubbio che simili nefandezze possano succedere in altre città europee:a Praga? a Budapest a Varsavia? a Berlino? Giammai, prima ti menano e poi ti chiedono un documento d'identità. Ne sanno qualcosa i tifosi napoletani arrestati un paio d'anni fa in Polonia.

VittorioMar

Ven, 01/05/2015 - 21:43

Questa volta si sono comportati al meglio limitando gli scontri!

filder

Ven, 01/05/2015 - 21:58

La verità è siccome tutte le forze dell'ordine sono stati messi alla gogna in primis dai tutori della sgangherata giustizia Italiana che gli hanno legato le mani e con il pericolo di fare la fine da carcerieri a carcerati, hanno fatto bene a mantenersi a distanza da questa massa di criminali, preservandosi di ogni eventuale accusa.

Fradi

Ven, 01/05/2015 - 22:17

Sembra di stare in un video-game, dove tutto ciò che si rompe è virtuale e chi vince prende punti. Il corteo NON SI DOVEVA AUTORIZZARE!

TheSchef

Ven, 01/05/2015 - 22:26

W LE FORZE DELL'ORDINE SENZA SE E SENZA MA

sbrigati

Ven, 01/05/2015 - 22:51

Milioni di danni materiali, senza contare l'immagine che abbiamo dato all'estero....bellissima tattica.

roliboni258

Ven, 01/05/2015 - 23:11

domani saranno tutti scarcerati

Ritratto di ANTO52

ANTO52

Ven, 01/05/2015 - 23:26

Domani saranno liberi, poi i magistrati se la prendono quando qualcuno li contesta

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 01/05/2015 - 23:44

Gestione tattica un cxxxo, si è lasciata devastare la città senza intervenire. ora quell'incapace di mezzo ano fa il tacchino.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 01/05/2015 - 23:44

10, 100, 1000 giuliani

masbalde

Ven, 01/05/2015 - 23:57

Come trattò Putin i blackblok a mosca????nessuno se lo ricorda??? Li chiuse in uno stadio fuori città, per tutto il g20, con acqua e cibo e confort minimi ma coi cani lupo ai cancelli: poi finito il g20 li rispedì a casa loro con treni e aerei. Questo era ed è un capo di stato con le palle, altro che renzi o alfano.

unz

Sab, 02/05/2015 - 00:08

migliaia di mini droni in cielo con le telecamere. quando si tolgono le maschere è il momento di fotografarli. poi con calma identificazione e lavori forzati con la palla al piede.

unz

Sab, 02/05/2015 - 00:20

un consiglio: invece della gestione tattica adottatene una strategica. vietate questi cortei del cazzo. chi non è d'accordo si sfoghi su blog e social network. la città è dei cittadini non di chi la blocca. la proprietà privata va difesa e tutelata. adesso che il governo ha genialmente depenalizzato la microcriminalita, che è quella che rende un inferno il quotidiano della gente ha il dovere di vietare queste parate patetiche retaggio di nostalgici degli anni settanta. la politica di fa attraverso il voto. non dico devastare ma anche bloccare la città occupando le strade è una dittatura della minoranza antidemocratica ed inaccettabile. si comprino un terreno, lo asfaltino se glj fa piacere, lo corcondino di abitazioni pagate da loro. ci parcheggino le loro auto e poi si divertano a spaccare tutte le loro cose. quelle degli altri no. Stato imbelle e criminale, non persegue la feccia e condanna chi è estraneo a subire. vergognatevi dimettetevi tutti. ci viole una costituente composta da persone estratte a sorte che scriva una costituzione che dia agli elettori il potere di veto su leggi, refolamenti, trattati internazionali. stanno trasformando il paese in un luogo che piace a loro e ai loro capibastone di Bruxelles e Washington, ma che è lontano dal sentire dei cittadini.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 02/05/2015 - 00:53

Non esisteva una "parte pacifica" dei manifestanti. Non è pacifico chi sfila urlando slogan che esasperano gli animi, creando le condizioni affinché qualcuno faccia il lavoro sporco per lui. Non è pacifico chi accoglie e nasconde nelle sue schiere i violenti. Non è pacifico chi si indigna a parole, ma nei fatti è connivente con i devastatori. Per fortuna, anche il 1° maggio è passato. Qual è la prossima occasione? Sekhmet.

Pclaudio

Sab, 02/05/2015 - 06:44

Complimenti per il tatticismo, davvero; forse intedevate paraculismo. Del resto, da magistratura connivente, un governo imbelle e forze dell'ordine con le mani legate mica ci si poteva aspettare altro. Io per la feccia che ieri era in piazza attiverei volentieri le camere a gas, vedete un po' voi. Anche per i cosiddetti "non violenti", una massa di drogati nullafacenti e più ignoranti delle scarpe (ovviamente di marca) che calzano ai piedi. Questo paese è allo sfascio, e tutto sommato diciamocelo: lo schifo di ieri, e pure gli scioperi a oltranza di due giorni prima, se li merita tutti. Il nostro posto è con l'Africa, quella subsahariana.

Happy1937

Sab, 02/05/2015 - 07:39

Le Forze dell'ordine hanno le mani legate da un Governo e da una Magistratura imbelli. Poi dobbiamo anche farci prendere in giorno con la favola della "tattica" come massima misura possibile in un Paese democratico. Vadano a imparare in Olanda, Paese democratico, che ha dimostrato come si gestisce l'ordine pubblico in occasione della recente partita di calcio.

Pigi

Sab, 02/05/2015 - 07:39

La "gestione tattica" delle forze dell'ordine significa: cittadini, arrangiatevi. Vi distruggono l'auto, vi sfasciano le vetrine, vi occupano la casa se siete via, vi obbligano a pagare se volete posteggiare? Arrangiatevi.

istituto

Sab, 02/05/2015 - 07:44

Gestione tattica.....ma quella la sapevo fare pure io e pure mio nipote di 4 anni. Ma fare un cordone di centinaia di agenti e poi manganellare (e catturare)i facilmente identificabili black block , no vero ? Poi sapendo che c'èrano i black block perché é stata autorizzata la manifestazione ?

vigpi

Sab, 02/05/2015 - 08:45

Nuova tattica??? Ma se si è trattato di una passeggiata!!! Ho seguito tre ore di diretta su TGCOM. I BB percorravano una via spaccando vetrine e incendiando auto. A circa 50 mt c'ela la PS che, ogni tanto, fingeva di caricare. Dietro c'era il buon Fedocci che raccontava tutto e dietro ancora i pompieri. Quasi nessun contato o fermo di manifestanti escluso un pirla vestito di nero e una gnoccona bionda. Non fosse stato per il tempo inclemente sarebbe stato proprio un bel 1° maggio per le forze dell'ordine.

mifra77

Sab, 02/05/2015 - 09:10

Naturalmente il serpentone pacifico non si era accorto che stava facendo da "cavallo di txxxa" a quello sparuto numero di cinquecento incappucciati resi invisibili dai loro vestiti neri! E poi, a fronte di qualche milione di danno, ci sono ben sette/otto arresti! Dove troveranno in Italia il posto per rinchiudere tutta questa gente?

pc1966

Sab, 02/05/2015 - 09:17

Quando la presenza di questi terroristi è accertata, la manifestazione non è più legittima e va annullata. Non dimentichiamoci che i buoni della manifestazione, difendono , nascondono coprono questi violenti. ONORE e un GRAZIE alle forze di dell'ordine tutte comprese, ma ogni tanto diamo la soddisfazione a questi ragazzi di fare qualche carica e di SPACCARE qualche testa.

pinuzzo48

Sab, 02/05/2015 - 09:26

bravo e stata una gestione tattica da grande stratega e andato tutto bene

handy13

Sab, 02/05/2015 - 09:32

...ma quale tattica.!!!!....sembra che l'ordine era SEGUITELI e lasciategli fare QUELLO CHE VOGLIONO,...cavolo,..ma che li paghiamo a fare ?...a questo punto,...che se ne stiano in caserma.

angelovf

Sab, 02/05/2015 - 09:41

Quale strategia, hanno capito finalmente che rischiare è inutile e che il vero nemico è il governo che mantiene queste persone che vogliono far credere che hanno ideali, invece sono delinquenti e chi li comanda sono come loro. Vigliacchi.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Sab, 02/05/2015 - 09:55

Si è trattato di una "NON GESTIONE", purtroppo indotta dai "sinistrati" che occupano ormai tutte le cariche pubbliche e non, condomìni compresi.

zucca100

Sab, 02/05/2015 - 10:00

Calma, forse preferivate che ci scappasse il morto?

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 02/05/2015 - 10:27

Tattica? Ma quale tattica? Non si rinchiudono i delinquenti in una certa zona della città, lasciando che distruggano tutto purchè non si avvicinino all'Expo gremita di papaveri. Ai delinquenti non si deve permettere nulla... o meglio, non si 'dovrebbe', ma siamo in Italia in cui tutto è permesso. Povera Italietta come sei ridotta...

apostata

Sab, 02/05/2015 - 10:41

Angelino si vanta di aver evitato il peggio, il peggio secondo lui sarebbe far male ai black bloc. Il compito dei poliziotti non può essere quello di farsi rompere le ossa. La strategia indicata dal giornalista è probabilistica, non è sempre possibile, i delinquenti possono infiltrarsi in anticipo. Credo che la soluzione debba essere nella risposta dura da far male, da lasciare il segno colpendo in modo mirato, ragionato e controllato, da lontano, quelli che spaccano le teste, incendiano, distruggono. Anche quest’ultima orgia di violenza conferma l’inadeguatezza degli interventi di prevenzione sui quali, nei giorni precedenti, sono state costruite paginate di telegiornali.

luciano32

Dom, 03/05/2015 - 14:42

Gia la Diaz, poliziotti condannati polizia che tortura ma che Giuliani voleva ammazzare il carabiniere nonsidice? E che dei "poveri dimostranti torturati) nessuno ha avuto ferite gravi enessuno è stato condannato???