Il giudice non crede agli agenti: ​assolto per i sassi sulla polizia

Assolto il no global accusato di aver preso a sassate il vicequestore. I giudici contro gli agenti: "Indagate sugli autori del verbale"

Il tribunale di Milano non crede ai poliziotti. E assolve un no globa accusato di "resistenza aggravata a pubblico ufficiale" negli scontri "No Expo" del primo maggio 2015 a Milano. Secondo il verbale dei poliziotti, riportato oggi dal Corriere della Sera, Mirko Leone aveva colpito il vicequestore Angelo De Simone alla testa con un grosso sasso. Gli agenti lo avevano, poi, bloccato poco dopo, scatenando una rissa furibonda con gli altri antagonisti che cercavano di sottrarlo alle forze dell’ordine. I giudici però, oltre ad assolverlo "perché il fatto non sussiste", hanno ordinato di trasmettere alla procura gli atti sui poliziotti.

Secondo il pm Piero Basilone, Leone era stato fermato durante gli scontri in piazza Conciliazione. Antonio D’Urso, l'agente che più tardi sarà aggredito e preso a bastonate dai black bloc, lo avrebbe poi affidato a un altro agente. Questo smonterebbe, dunque, la versione fornita dagli agenti. Perché, essendo già in custodia, Leone non avrebbe potuto partecipare agli altri scontri di cui veniva accusato. In realtà nella ricostruzione resta un "buco" di tempo in cui, come spiega il Corriere della Sera, l'antagonista fermato in piazza Conciliazione "avesse riguadagnato la libertà per qualche momento e in questa parentesi avesse di nuovo opposto resistenza a pubblico ufficiale". Questo combacerebbe con i fatti raccolti nel verbale stilato del vicequestore De Simone e degli agenti Alessio Cianatiempo, Riccardo Matta e Antonio Cota.

Per ricostruire i fatti di quel concitato pomeriggio che ha "inaugurato" l'aertura dell'Expo, sono stati convocati gli uomini del capo della Digos, Claudio Ciccimarra. Una poliziotta ha assicurato che le era stato affidato Leone "da un altro collega che a sua volta l’aveva avuto in custodia in piazza Conciliazione". I giudici Giovanna Campanile, Maria Cristina Pagano e Ombretta Malatesta non ci hanno pensato su oltre. E non solo hanno assolto il manifestante, ma hanno anche trasmesso gli atti alla procura "affinché valuti eventuali reati nel comportamento dei quattro poliziotti".

Commenti

buri

Mer, 08/06/2016 - 10:58

altro luminoso esempio dell'amministrazione delle giustizia in Italia

Lucky52

Mer, 08/06/2016 - 11:06

Quando verranno espulsi dall'albo i giudici apertamente di sinistra che sentenziano in base al colore politico e non alla realtà dei fatti.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 08/06/2016 - 11:22

rivoltante.

Finalmente

Mer, 08/06/2016 - 11:39

fra compagni... cane non mangia cane

fifaus

Mer, 08/06/2016 - 11:52

Tutto previsto: i figli di papà, i post sessantottini di sx non si toccano. La magistratura vigila!

venco

Mer, 08/06/2016 - 12:06

E il criminale che viene assolto puo chiedere anche un ricco risarcimento

paco51

Mer, 08/06/2016 - 12:12

mi ha detto uno ai tempi in cui faceva servizio a Roma ( 1936) che queste cose non succedevano. si potrebbe pensare : tempi migliori! Oggi non conviene fare quel mestiere!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 08/06/2016 - 12:17

ma figurarsi se il tribunale di Milano mette dentro i violenti spacca vetrine brucia autovetture ecc.ecc.ecc. diamo addosso ai poliziotti....come si dicono al palazzo di giustizia di milano: ma si dai lo abbiamo fatto tante volte anche Noi nel 68...

Libertà75

Mer, 08/06/2016 - 12:20

Ragazzi il kompagno ha sempre ragione e poi lui è lui e voi non siete nessuno

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 08/06/2016 - 12:24

Ehi bananas... in realtà, come segnalato più chiaramente all'interno dell'articolo sul Corriere della Sera, decisiva è stata la testimonianza degli agenti Digos i quali hanno confermato che non c'era stato alcun "buco di tempo", e l'imputato era rimasto sotto custodia della polizia durante l'agressione al vicequestore. Secondo voi cosa avrebbe dovuto fare il giudice di fronte a questa testimonianza?

lilli58

Mer, 08/06/2016 - 12:59

continuate a non andare a votare ... !!!

claudioarmc

Mer, 08/06/2016 - 13:04

MA SIAMO SICURI CHE I DELINQUENTI SIANO I NOGLOBAL O INVECE I GIUDICI?

Ritratto di duliano

duliano

Mer, 08/06/2016 - 13:10

Ma le forze dell'ordine quando si decidono a togliere le scorte a tutti i magistrati che alla prima occasione li indagano e li condannano liberando i veri delinquenti?

Malacappa

Mer, 08/06/2016 - 13:49

La prossima volta mandiamo questo giudice in prima linea poi vediamo.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 08/06/2016 - 13:56

E non si vergognano!!!! Hanno scambiato la notte per il giorno. Si mettono a contestare le forze dell'ordine e non chi mette a soqquadro un quartiere. E' un insulto alla decenza.

gianpiz47

Mer, 08/06/2016 - 14:22

Da cittadino che li stipendia esigo, durante le manifestazioni, sempre un giudice in prima linea tra i poliziotti ed i manifestanti, almeno abbiamo un testimone dredibile: E speriamo che qualche pietra.......ops.

il corsaro nero

Mer, 08/06/2016 - 14:26

vomitevole!

rossini

Mer, 08/06/2016 - 14:26

Il Procuratore di Torino dice che, se si continua così, la sua Procura e tante altre dovranno chiudere per mancanza di personale amministrativo. Se il servizio che rendono è questo, quello di mettere sotto inchiesta i poliziotti e carabinieri che si difendono, quello di processare i cittadini che ricorrono alla legittima difesa, io dico MENO MALE. Questa Magistratura è nemica del Popolo. Forse l'unica soluzione è lasciarla morire di inedia facendola annegare fra le mille e mille inchieste aperte e mai concluse.

Una-mattina-mi-...

Mer, 08/06/2016 - 14:31

CHE SCHIFO

Giovanni1963

Mer, 08/06/2016 - 14:32

Il poliziotto rappresenta lo Stato come fa il Giudice a non credere.Vergogna.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 08/06/2016 - 15:11

Delegittimare l'operato della Polizia nonché la loro parola contro quella di certa gentaglia non fa altro che alimentare la forza di questi gruppi di ignavi codardi fancaxxisti. Ci deve per forza scappare il morto?? scusate...dimenticavo che siamo riusciti ad intitolare un'aula in parlamento a Giuliani!

ilgrecista

Mer, 08/06/2016 - 15:15

La vera riforma della magistratura e' quella di riorganizzarla all'americana: giudici eletti dal popolo e pm nominati dallo stato. Niente concorsi: ad ora si sentono semidei, inamovibili, inattaccabili,incensurabili: sono il veo potere legislativo dello stato

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 08/06/2016 - 15:24

I giudici Giovanna Campanile, Maria Cristina Pagano e Ombretta Malatesta .... vorrei tanto vedere loro al posto dei poliziotti.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 08/06/2016 - 15:25

Ormai da quest'organo chiamato magistratura si alza sempre più forte un lezzo nauseante di usurpatori assolutamente indegni del ruolo che coprono.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 08/06/2016 - 15:28

E c'é ancora qualche poliziotto o carabiniere che accetta di fare da scorta ai magistrati??? si difendano da soli!

moshe

Mer, 08/06/2016 - 15:50

Il giudice ha ragione, I SASSI VOLANO DA SOLI !

Ritratto di marione1944

Anonimo (non verificato)

Cesare46

Mer, 08/06/2016 - 17:59

Se togliessero tutti gli agenti di scorta alla massa di protetti, (da non proteggere) avremo qualche migliaio di agenti a difesa dell'Italia a costo zero.

giolio

Mer, 08/06/2016 - 18:06

bisogna raccogliere firme per un referendum nazionale ,per dimezzare le paghe dei giudici . e lo può fare soltanto la destra ,basterebbe volerlo .Io sono sicuro che il popolo voterebbe a favore

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 08/06/2016 - 18:21

Ma certi giudici sono imparziali o tifano per i no-global alla faccia di quei poveri agenti condannati solo a prendere bottigliate molotov,insulti e sassate?

sparviero51

Mer, 08/06/2016 - 18:41

IL TRIBUNALE DI MILANO E' ORMAI UNA CLOACA INFESTATA DA PANTEGANE !!!

People

Mer, 08/06/2016 - 18:52

Rinco di un dreamer, ovviamente agire contro le zecche rosse.

Pisslam

Mer, 08/06/2016 - 19:43

constatato dal giudice che i poliziotti si tiravano i sassi da soli...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 08/06/2016 - 19:46

ABBIAMO DEI GIUDICI CHE SONO PEGGIO DEI NO GLOBAL.

elpaso21

Mer, 08/06/2016 - 19:56

Non temete, appena Berlusconi andrà al governo sistemerà anche questo.

Aleramo

Mer, 08/06/2016 - 20:23

Basta accanirsi contro i poliziotti!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 08/06/2016 - 20:44

Cari Poliziotti, se mai dovesse succedere che mentre fate la scorta a qualche giudice, lo stesso venga preso di mira da qualche facinoroso, guardatevi bene dal difenderlo perché lui stesso o qualche altro suo collega potrebbe incriminarvi per eccesso di legittima difesa. Lasciate che si difenda da solo se ci riesce!

momomomo

Mer, 08/06/2016 - 21:00

..."... Il giudice non crede agli agenti ..."... In effetti, si tratto solo una forte grandinata....

il nazionalista

Mer, 08/06/2016 - 21:44

Guardie rosse dei centri sociali e ' compagni ' giudici: piazze d' Italia a ferro e fuoco e ' soccorso rosso '!! Marciare divisi per colpire uniti!!!

Ritratto di 8Rgt

8Rgt

Mer, 08/06/2016 - 22:44

Scusate, lungi dal giustificare la teppaglia che ha devastato Milano, ma nel "buco di tempo" il Corriere spiega che una poliziotta della Digos ha testimoniato di averlo avuto lei in custodia, quindi il tipo è passato da un poliziotto all'altro fino in questura PRIMA dei fatti contestati. E' stato cioè dimostrato che si è fatto sei mesi agli arresti sulla scorta di FALSE ACCUSE, chiaro?

fifaus

Mer, 08/06/2016 - 23:01

Dreamer_66: non mi importa un bel nulla del "buco temporale". Quel cialtrone ha partecipato alla devastazione , è comunque corresponsabile di tutto quello che è successo. ma è un principio troppo semplice per teste così fini come la tua..

gianpiz47

Mer, 08/06/2016 - 23:08

Perchè quando un poliziotto mi becca a 80 km/h in città e mi castiga, il giudice non crede a me ma al poliziotto?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 09/06/2016 - 00:31

Come possano i giudici non credere agli agenti? Semplice. Per il fatto che aderiscono a Magistratura Democratica e SI CREDONO I PADRONI DEL PAESE. Non a caso hanno scavalcato il parlamento prendendo decisioni arbitrarie non sancite da alcuna legge. LA VERGOGNA DI QUESTI MAGISTRATI È CHE NON PRENDONO ALCUN PROVVEDIMENTO SULLE ASSOCIAZIONI A DELINQUERE DEI BLACK BLOC DEI CENTRI ANTISOCIALI. Sono dei veri e propri covi di banditi i cui atti delinquenziali vengono spacciati per diritto al dissenso politico. Dobbiamo prendere atto che la magistratura comunista è a favore di quei delinquenti.

FRANCO1

Gio, 09/06/2016 - 01:16

Questi sono dei pazzi scatenati!!! Assoluzione a delinquere!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 09/06/2016 - 12:00

fifaus, People; siete proprio dei bananas purosangue... non ce la fate ad arrivarci! L'accusa era relativa ad aver preso a sassate il vicequestore la qual cosa, come dimostrato propio grazie alla testimonianza degli agenti della Digos durante il processo, non poteva essersi verificata in quanto l'imputato era già sotto custodia della polizia. I giudici hanno quindi preso atto delle deposizioni (ripeto, degli agenti della Digos) e assolto l'imputato dall'accusa di aver aggredito il vicequestore. Di conseguenza altri agenti che avevano compilato il verbale dichiarando invece di aver assistito a quell'agressione hanno dichiarato il falso. E fatelo funzionare ogni tanto quell'unico neurone che avete nel cervello!

People

Gio, 09/06/2016 - 17:30

Rinco di un dreamer, almeno io ce l'ho un cervello. A prescindere dal caso specifico, che non conosco, constato solo che troppe volte le zecche rosse la fanno franca. Ma non mi stupisco, questa è l'Italia.